Sign in or Join FriendFeed
FriendFeed is the easiest way to share online. Learn more »

Giovanni Fontana › Comments

Giovanni Fontana
Rosetta scientist Dr Matt Taylor apologises for ‘offensive’ shirt http://gu.com/p/43bex/tw via @guardian
Rosetta scientist Dr Matt Taylor apologises for ‘offensive’ shirt http://gu.com/p/43bex/tw via @guardian
cosa ne pensi? io di solito sono abbastanza sensibile su queste tematiche ma in questo caso per la prima volta mi verrebbe da stare con i qualunquisti che "saran mica problemi". cioè mi sembra una camicia molto brutta ma non capisco perché offensiva, è espressione di un immaginario artistico che c'è da un secolo e che piace anche a un sacco di donne, non a caso la camicia mi sembra sia opera di una sua amica - Federico
Penso che la vera singola cosa femminista di tutta questa storia, di preoccupazioni femministe fuori bersaglio e di reazioni antifemministe truculente, siano state le scuse e le lacrime di Taylor. - Giovanni Fontana
Io non ho visto reazioni antifemministe truculente. Ho visto piuttosto il meritato perculo di una roboante stronzata. Che l’abbia detta una femminista in nome del femminismo mi pare irrilevante. - Marco Beccaria
Poi, Giovanni, già che sei qui, volevo proporti un consistency check: ricorderai certamente che una volta discutemmo della plausibilità del concetto di offesa in relazione a comportamenti irrispetosi nei confronti delle religioni. Mi pare di ricordare (ma potrei sbagliarmi) che fosse in occasione delle magliette su Maometto, o forse menzionavamo anche quell’episodio in occasione di... more... - Marco Beccaria
(Adesso mi dirai che invece per te vale lo stesso criterio, nel qual caso sarò contento di non essere d’accordo con qualcuno di coerente :D) - Marco Beccaria
Esatto, Marco: è il motivo per il quale ho parlato di reazioni femministe fuori bersaglio. Sulle reazioni antifemministe truculente (oltre che molto illogiche), mi sa che allora non ti sei guardato troppo intorno. Fossi in lui non avrei chiesto scusa, ma il fatto che abbia chiesto scusa (anche piangendo) è una bella rottura degli stereotipi di genere, che probabilmente fa di più per la causa del femminismo di quanto facciano molte femministe, che però fanno parte di un movimento importantissimo (tuttoggi). - Giovanni Fontana
Pure io non ho visto reazioni truculente. Ho visto solo il post di The Verge e le scuse. Mi pare sia fatta e finita. - Federico D'Ambrosio
Per esempio, siamo d'accordo che 'ste due battute siano non sequitur insensati e dovrebbero squalificare chi le fa? http://imgur.com/KfjGkEr https://twitter.com/Louispe... - Giovanni Fontana
vabbè, la seconda è una trollata, dai - van der Baarft
Del primo link dici l’assunto iniziale o la frase finale? Quanto al secondo link, è una battuta, e fa abbastanza ridere (certo che è un non sequitur, come il 99,9% delle battute) - Marco Beccaria
In effetti mi stanno passando sulla bacheca di Facebook delle reazioni abbastanza brutte, mi ricorda tutto il caso Sarkesian: ad una critica rispondono con le bombe atomiche - Federico D'Ambrosio
é paro paro al caso Sarkesian. Taylor non meritava di essere umiliato in quel modo in diretta, ciononostante ha mostrato coraggio. - M. from Flucso
Giovanni Fontana
Fra poco, a Roma Radio, (qui come ascoltarla http://www.asroma.it/it...) racconto la storia di Robert Enke, che si suicidò 5 anni fa.
Fra poco, a Roma Radio, (qui come ascoltarla http://www.asroma.it/it/romaradio/) racconto la storia di Robert Enke, che si suicidò 5 anni fa.
già fatto? - Vagamente
no, ora live - Vagamente
"il pippobaudo dei collegamenti" ?!?! - Vagamente
Giovanni Fontana
Ma che pezzo strepitoso: e la storia del bug che diventa feature vs Kasparov è pazzesca | Rage Against The Machines http://53eig.ht/1vFt9SW
Ma che pezzo strepitoso: e la storia del bug che diventa feature vs Kasparov è pazzesca | Rage Against The Machines http://53eig.ht/1vFt9SW
Ė lungo. Riassumi - vertigoz
Tutto il libro è molto interessante - van der Baarft from Flucso
@vertigoz durante una delle partite del secondo scontro Kasparov - Deep Blue il computer, per un errore nel software, di fatto emise una mossa scelta a caso tra quelle disponibili. Per un colpo di fortuna la mossa era buona ma soprattutto sembrava sovvertire l'usuale profilo dei giocatori artificiali: tattici infallibili ma strateghi inferiori all'uomo. Secondo il libro "Kasparov had... more... - eslr
Credo che la partita sia questa: http://www.chessgames.com/perl... - eslr
Se è questa, leggo su Wikipedia che ci furono anche accuse di imbrogli: http://en.wikipedia.org/wiki... (più tardi cerco su altre fonti, ho dei libri che dovrebbero parlarne) - eslr
ahimè no, mi dispiace. pensavo di avere qualcosa sul libro di David Levy ma è solo del 1991 - eslr
io quando condividete articoli così belli vi amo tantissimo - ((°} from Android
Ah ok, la storia la sapevo - vertigoz from Android
questo lo conescete? è bellissimo: http://www.amazon.it/Fischer... - vertigoz
like in ogni dove - Gommapiuma
Ricordo un documentario sulla sfida Kasparov-Deep Blue, nel quale Kasparov si lamentava del fatto che, per come la sfida era stata organizzata, non c’era alcun tipo di controllo circa il fatto che le mosse di DB fossero effettivamente prodotte da un software (e non, per esempio, da 100 gran maestri prezzolati chiusi da qualche parte ad analizzare la partita). Sostanzialmente, Kasparov... more... - Marco Beccaria
un'altra cosa che mi ricordo e' che kasparov sospettava che si fosse intervenuti su deep blue nel corso del torneo, cosa proibita dalle regole - frugola
kasparov rosicone - vertigoz
ma anche kasparov picci (come si fa a non essere dalla sua parte?) - frugola
contro deep blue dici? - vertigoz
si', nella vicenda raccontata nel capitolo (quella del secondo torneo). ovviamente ibm gli dice #stacce, e hanno pure ragione, a ben vedere. tuttavia come si fa a non identificarsi con kasparov, e con il suo perdere il boccino? - frugola
ma 'sto libro di cui parlate c'è in italiano? e soprattutto, di che libro parlate? - vertigoz
the signal and the noise, nate silver, 2012 credo. l'articolo linkato e' un capitolo del libro (che non parla di scacchi, parla di predire cose). non so se sia stato tradotto in italiano. - frugola
yep, c'e' anche tradotto http://www.ibs.it/code... - frugola
Per chi è nel mood tldr qui c'è un minidocumentario di un quarto d'ora, dove si vedono anche le dichiarazioni rosicone di Kasparov: http://espn.go.com/video... - Giovanni Fontana
grazie delle info - vertigoz
bellissima storia - F.
(A quanto si legge nelle recensioni, forse tradotto è meglio di no: http://www.amazon.it/segnale...) - Gommapiuma
(madonna che cazo è) - Cesare Pyno Gattini
("educated guess" tradotto con "stima educata" è una cosa bellissima che mi dovete lasciare stare, avete capito?) - Gommapiuma
(ups.) - frugola
(mi ricorda un po' questo episodio http://www.ibs.it/code...) - frugola
il pezzo è magnifico - stark
ahahah, povero traduttore, cioè, povero una sega - thomas morton ☢
questi sono entrambi carini, da scacchista e da lettore http://www.repubblica.it/2008... - Marcello
visto che si accumulata un po' di gente in questo thread ne approfitto per fare pubblicità al gruppo dedicato agli scacchi: http://friendfeed.com/chesscl... - eslr
bello, peccato per la chiosa finale. Un po' stucchevole e banale, ma tutta la parte sugli scacchi, e la psicologia di Kasparov durante i match contro la macchina e' deliziosa. - Meteo Solubile
"Deep Blue - Venga il tuo regno" IL FILM http://vimeo.com/110308658 - Eschaton
... - GePs
Quando Silver parla sembra sempre che stia trattenendo un rutto. - FrancescoT
Giovanni Fontana
Giovinotti, mi hanno chiesto di fare una traduzione eng/ita di un libro: è un romanzo, ma non so ancora la dimensione né nient'altro, e mi hanno chiesto quanto chiederei. Immagino ci siano altre mille considerazioni coinvolte, quindi fatemi tutte le domande che servono: io non ho proprio idea, quanto chiedo? Agliutate un povero niubbo.
Non ho mai tradotto libri, quindi non sono un professionista. Però ho fatto il supervisore delle pubblicazioni in inglese per la rivista del mio vecchio dipartimento all'università, ho fatto interpretariato in interviste radio/stampa per qualche scrittore, ho insegnato italiano e inglese, e ho esperienze di scrittura sia inglese che italiano. - Giovanni Fontana
faccio un up - Giovanni Fontana
Se posso essere onesta, se non hai mai tradotto un romanzo, passa la mano. Comunque, dato che pagano a cartella, se non ti dicono quante cartelle (o battute) sono, non puoi fare loro un preventivo. - Veruska
Esatto. Tieni conto che il mercato editoriale è basso e 15 euro a cartella di 2000 battute spazi inclusi (sul testo di arrivo) è considerata una tariffa già molto buona, roba da traduttori già esperti. È un editore? Un privato? Scusa la franchezza, ma se non hai mai tradotto prima il fatto che l'abbiano chiesto a te è un po' sospetto, forse hanno intenzione di spendere poco. Indaga e sii più malfidato possibile :) - Valentina Quepasa
concordo con valentina, come si fa a chiedere quanto prende un traduttore per un lavoro senza specificare la dimensione? - Benedikta
concordo con gli altri commenti, starei attento: sia alle condizioni del lavoro, sia a impegnarmi in una cosa più grande di me. Se non hai esperienze specifiche di traduzione, non è il caso - LauraD in Something
Intanto mille grazie dei consigli, delle messe in guardia, e ancora di più della franchezza. Effettivamente era utile darvi più info: in sostanza, un'amica di famiglia ha una piccola casa editrice che in genere non fa traduzioni, le è arrivato questo manoscritto di un'autrice che credo voglia sostanzialmente autopubblicarsi il libro. Allora lei ha pensato di proporlo a me: sa che sono... more... - Giovanni Fontana
Magari prova con 11 o 12 e senti cosa dice, per scendere c'è sempre tempo. In bocca al lupo :) - Valentina Quepasa
Occhio che il materiale accademico, e te lo dice una che ha scritto saggi in italiano e in inglese e ha insegnato all'università nel Regno, è *un film completamente diverso* rispetto alla narrativa. - Veruska
Grazie a tutti. - Giovanni Fontana
Ciocci
[lavoro, germania, sindacati]
La mia fidanzata adesso è in Germania per un tirocinio per la sua tesi a lavoro in $BigPharma, a parte che la pagano 1000€ al mede, non tanto per gli standard tedeschi, ma quanto basta a sopravvivere 6 mesi là, ha dovuto chiedere una proroga del suo contratto per riuscire a completare il suo lavoro di tesi. Per fare ciò non ha dovuto semplicemente chiedere al capo e alle risorse umane se fosse possibile, ma... - Ciocci from Android
bensì ottenuto l'ok del capo ha dovuto mandare la sua richiesta, sottoscritta dal capo e con le motivazioni spiegate, all'assemblea dei rappresentanti dei lavoratori che devono approvare ogni rinnovo di contratti a termine. - Ciocci from Android
potere della Mitbestimmung. - bgeorg from iPhone
ah, la prima cosa che le hanno detto è stata: "mi raccomando non stare in ufficio più ore di quelle che non devi, se un giorno stai di più, poi recupera le ore in più che fai" - Ciocci
bgeorg eh - Ciocci
non sia mai che lavorino sti tedeschi ... - d☭snake
scansafatiche... c'hanno pure un botto di giorni festivi - Ciocci
mi viene da piangere. smettila. - vertigoz
ciocci, avere un partito socialdemocratico da 50 anni invece che da mai ha i suoi vantaggi. - bgeorg from iPhone
bgeorg ma noi vogliamo la rivoluzione, mica governare coi padroni... - Ciocci
fassina nuovo lafontaine! - bgeorg from iPhone
ahahaha - Ciocci
(temo che "renzi nuovo schröder" non me la passerebbero però) - bgeorg from iPhone
(magara) - Ciocci
qua Uk. contratto indeterminato dal giorno zero. flessibilita' in uscita di un mese di preavviso sia da parte mia che del mio datore di lavoro. Ciao Maggie, ciao Tony - BrigataCavallino
La cosa dei sindacati in Germania ha bloccato da noi un progetto per mesi, perchè dovevano valutare l'impatto che le procedure automatiche avrebbero avuto sulle attività degli impiegati. - Brixie
La cosa che in questi anni la Germania sia diventata il simbolo del capitalismo libertarian, è assurda, quando è il Paese modello di un capitalismo coordinato (leggi: temperato da socialismo) che funzioni. Naturalmente perché questo succeda c'è bisogno di sindacati che cooperino con le aziende, e non che lottino contro le aziende (come succede in Italia, ma anche negli USA), come di aziende che considerino la cooperazione con i sindacati, e quindi con i lavoratori, benefiche per la pianificazione. - Giovanni Fontana
La partecipazione dei lavoratori nella gestione dell'azienda è nell'accordo, mai realizzato, del 1920. GIOLITTI INFAME. - Federico D'Ambrosio
cmq boh in un sacco di ambiti la Germania è abbastanza lamerda - d☭snake from YouFeed
Marco Beccaria
Comunque sia, questa è proprio una delle più precise cartine di tornasole per individuare chi ne capisce di calcio: i tanti che pensano che “Inzaghi era scarso” no, non ne capiscono http://www.gazzetta.it/Calcio...
l'ho pensato poco fa ascoltando la news in questione: "Pippe Rulez" - Invernomuto
(A me non piaceva come esultava. Ma d'altra parte è difficile esultare con stile oggi; e d'altra parte ancora: chi si ne frega di come esulta, mi si dirà.) - MrPotts
Inzaghi era talmente forte da farmi amare Christian Rocca quando ne scriveva - van der Baarft from Flucso
Gigi Garanzini è il giornalista che non ha mai nascosto la sua antipatia sportiva e tecnica verso Inzaghi - Bettina
Garanzini bravo guaglione ma inzomma... Pippo era sgraziato, spesso si tuffava a pesce, non maestro del tocco di palla MALLABUTTAVASEMPREDENTRO. Che cacchio deve fare un attaccante più di quello? - Invernomuto
Garanzini non sopportava le sue esultanze, era una fissa quella di Inzaghi - Bettina
Devi definire scarso. Per me un attaccante deve prima di tutto metterla dentro e lui in questo era bravissimo. Poi, era un van basten? Ecco, no. Ma quindi? Cioè, Giovinco ad esempio per me coi piedi è sicuramente meglio. Ma non sono nemmeno paragonabili. - effemmeffe from Flucso
io ne capisco tanto di calcio da chiedere: ma chi è inzaghi? - vic
ma chi è che pensa(va) che inzaghi fosse scarso? Io non me lo ricordo. Irritante senz'altro, sia per l'atteggiamento, con quel belin di labbruccio e la lagna sempre in canna, che per lo stile di gioco, sempre costantemente sul filo del fuorigioco. Ma che fosse un attaccante micidiale mi pare non sia mai stato in discussione. - naltro
L’ha detto ieri Montella. - Marco Beccaria
Montella ha detto che Inzaghi era scarso? È pazzo. - cyb from iPhone
nel link della gazza io mica ci leggo che dice che è scarso - naltro
E Inzaghi non era forte solo per la finalizzazione o per il partire sul filo. Inzaghi aveva i movimenti in avanti che pochi altri hanno (e un atletismo invidiabile). Era un incubo da avversario - cyb from iPhone
cioè, io per interpretare quell'intervista partirei dall'assunto che Montella ne capisce molto meno di lingua italiana che di calcio - naltro
montella scherzava eh - F.
Montella non ha detto che era scarso. - gfoed from Flucso
Becca mannò, montella diceva proprio il contrario a leggere l'intervista.... - Ciocci
ecco, l'uso corretto di inzaghi come cartina di tornasole per me è quello del link di borgo: "per capire chi ama il calcio com'è o chi ama il calcio come vorrebbe che fosse." - naltro
Infatti, nemmeno io leggo che Montella stia dicendo che Inzaghi era scarso - oddbody from iPhone
a sembra che montella spieghi abbastanza bene perchè inzaghi può essere considerato un "fenomeno" - ello fizgherard
montella era una delle mia punte preferite - elrocco
"Chi era più forte come centravanti? Via, non scherziamo. Ancora oggi non riesco a spiegarmi come facesse a segnare tanti gol. Se scomponi il centravanti Inzaghi trovi ben poco di interessante. Non aveva dribbling, non aveva tiro da fuori. Era più scarso rispetto a tanti bomber che hanno avuto la metà del suo successo." - Marco Beccaria
in effetti che non avesse dribbling o tiro da fuori è innegabile, ma non è da questi particolari che si giudica un centravanti :) - van der Baarft
No, è innegabile che Montella a) rosichi e b) non capisca un cazzo. - Marco Beccaria
continuo a non leggere "Inzaghi era scarso ". - oddbody from iPhone
è una libera interpretazione. montella fino a che allena la fiorentina non può essere testa di cazzo, dopo se vuole, sì - PELENO (uno di passaggio)
Il più grosso pregio di Inzaghi è che vedeva la porta come nessuno, oltre a , come detto, una grinta paurosa e il dono di nascondere la palla. Se avesse avuto dribbling e tiro da fuori sarebbe probabilmente il più forte attaccante al mondo. - matteov***l e
Poteva non piacere (io non sopportavo quanto era lamentoso), ma nel calcio uno che fa così tanti gol è bravo per forza. Questo peraltro è lo stesso argomento che opposi a chi diceva che Messi è sopravvalutato. - Massimo Morelli
Lo sta prendendo in giro. Sono amici. Si vede proprio. Sono stati ad un mondiale insieme...si stimano (tipo mancini che dice nelle interviste che senza di lui vialli avrebbe segnato 70% di gol in meno..e vialli che risponde si, é vero ma lui avrebbe vinto molto meno) - elrocco from Android
Morelli: touchè - Marco Beccaria
elrocco: ecco, quella è un’ipotesi di lettura che non avevo tenuto in conto. Nel caso ammetto volentieri che non è vero che Montella non capisce un cazzo. - Marco Beccaria
matteov***l e: ti sbagli solo in una cosa: Inzaghi, nel periodo top della sua carriera (2002/2007) È STATO effettivamente il più forte attaccante al mondo. - Marco Beccaria
montella scherzava, sono amici. - wolly
Periodo top che è venuto dopo i trent'anni, perché si dice poco del fatto che fisicamente era un mostro - oddbody from iPhone
No, Beccaria, neanche in quel periodo lo è stato, ma so che non sarai d'accordo - cyb from iPhone
Forse il miglior finalizzatore, ma doveva vedersela con Trezeguet su quel piano - cyb from iPhone
Libero di pensarla così, e mostrare di non capire un cazzo di calcio :D - Marco Beccaria
anche secondo me Montella stava scherzando.. è vero che "smontando" l'attaccante Inzaghi, non rientra tra i top1000 in tiro da fuori, dribbling, doti atletiche, elevazione, etc etc.. ma secondo me è stato il top1 in senso della posizione.. bastava metterla a caso in aerea, che tanto lui c'era.. cosa che lo ha portato ad essere più forte di montella, vialli e, non me ne voglia il compagno di tifoseria cyb, trezeguet.. - spad
Più forte di montella, vialli, trezeguet grida vendetta. Dite, mi piace di più, ha vinto di più etc etc - elrocco from Android
A proposito di smontare, mi ricordo sempre un tipo al bar che sosteneva che "maradona usa solo il sinistro, non può essere un vero campione" - elrocco from Android
Infatti usava anche la mano - Bettina
spad: tiro da fuori siamo tutti d’accordo; dribbling ti dirò, io non l’ho mai visto sbagliare un dribbling sul portiere (vedi Mondiali 2006 contro la Rep. Ceca o secondo gol della finale di CL Atene 2007, certamente non era un giocatore che avesse *bisogno* di dribblare per creare superiorità numerica, era piuttosto un finalizzatore; elevazione ne aveva a pacchi, infatti segnava tanto... more... - Marco Beccaria
in realtà più che doti fisiche aveva uno straordinario senso della posizione e intuito tattico, che lo faceva arrivare sul pallone prima degli altri. - F.
dalla descrizione del Prof Inzaghi è chiaramente uno dei Vendicatori. - Achille
escludo hulk - van der Baarft
Ma essere competente di calcio che è una specie di dovere sociale con qualche risvolto virile? - Yeridiani
(Pupi) - Bettina
mah, sui dribbling forse mi sbaglio e vengo condizionato dallo "stile", un po' sgraziato.. ma sull'elevazione, ha fatto tanti gol di testa, vero, ma più per senso della posizione sui cross che per elevazione.. non svettava sopra gli altri, li anticipava.. sulle doti atletiche, il discorso è simile all'elevazione: non correva più veloce dei difensori, semplicemente doveva correre meno,... more... - spad
Sulle doti atletiche concordo col prof, anche perché Inzaghi ha cominciato presto a curarsi: a 25 anni chiudeva le discoteche con Vieri, poi Pippo si è messo a mangiare bresaola mentre Vieri ha continuato a chiudere discoteche - oddbody from iPhone
Yeridiani suca - oddbody from iPhone
(Fermo restando che secondo me il Trezeguet dei 24 gol senza rigori era più forte, ma è durato meno) - oddbody from iPhone
Ecco, anche quello, la longevità: Pippo ha giocato ad altissimi livelli in A e nelle coppe per più di un decennio, diciamo dal 1996 (prima stagione da titolare in A con l’Atalanta, capocannoniere con 24 gol) fino al 2008 (11 gol stagionali giocando scampoli). - Marco Beccaria
Ma poi non è tipo il record man dei goal in europa? Direi che basta questo per chiudere il discorso - naltro from iPhone
no, il record è di Raul, Pippo è secondo, tallonato da CR7, che batterà quasi sicuramente entrambi.. (edit: forse CR7 ha già superato pippo, quest'anno) - spad
Mi sa anche Messi (è tipo 71 Raul 70 CR e 69 Messi). Però forse quelli sono i gol in CL. (Anche perché non so nemmeno se Cristiano Ronaldo ha mai giocato in Europa League) - oddbody from iPhone
qua diceva che all'epoca aveva fatto il record, poi magari l'hanno battuto nel frattempo http://it.uefa.com/news... - naltro
ecco, ora è terzo pari con messi http://it.wikipedia.org/wiki... - naltro
Giovanni Fontana
Su Limes che esce oggi c'è un mio pezzone sull"Unica pace possibile" fra Israele e Palestina. (la-cosa-che-dovevo-scrivere-da-tempo)
quanto costa? non trovo questa info sul sito - Federico
Credo 13€. - Giovanni Fontana
Giovanni Fontana
Schermo striato e molto più chiaro, non supera il bios. LCD test funziona. Qualche smanettone sa capire cosa è? http://t.co/2X14SDahNT
Schermo striato e molto più chiaro, non supera il bios. LCD test funziona. Qualche smanettone sa capire cosa è? http://t.co/2X14SDahNT
aspettiamo il simpaticone che ti dica get a mac. - yespa
Non dovrebbe essere lo schermo, vorrei capire se è la scheda video o la piastra. - Giovanni Fontana
A naso, dato il fatto che non supera il controllo del post dell'UEFI e dato che di solito se il problema è l'attacco dà altri tipi di problemi (scheo tutto giallo/monocromatico et al.) temo che sia la scheda video. Alcuni produttori mettono online dei tool che al boot verificano la scheda, prova a vedere se ci sono su web. - Ubikindred
Intanto grazie. Puoi immaginare quanto possa essere di conforto anche solo uno che ci capisce qualcosa. Magari dico una cazzata: se è la scheda video e io ne ho una integrata e una vera c'è modo di dire di partire al boot da quella delle due che non è rotta? - Giovanni Fontana
C'è una sequenza di tasti, da pigiare all'accensione, per resettare il bios. Sapendo che computer è non è difficile trovarla con sangoogle. Se fosse qualcosa di rotto dovrebbe darti dei segnali sonori. - ☥ guideugé ٩(͡๏̯͡๏)۶
Il segnale sonoro lo dà se continuo l'avvio o se vado in diagnostics, se vado nel bios continua con questo schermo striato - Giovanni Fontana
smonta la scheda e parti solo con l'integrata. Così scopri quale si è rotta (o meglio, lo scopri solo se è rotta quella "vera", nell'altro caso non puoi essere sicuro) - dario dp
Sto provando. - Giovanni Fontana
Dovrebbe essere rotta la scheda integrata. non c'è modo di comprarla e ripararla, vero? Devo ricomprare tutta la scheda madre? - Giovanni Fontana
se è l'integrata credo tu possa disabilitarla dal bios - Bunnyzone
Su BIOS mi ricordo che questa opzione c'era (almeno su alcuni PC) immagino ci sia su UEFI - Ubikindred from Android
Ci ho provato tutto ieri, anche googlando, ma ho un bios che non avevo mai visto e non mi sembra ci sia questa opzione: si chiama Phoenix SecureCore Tiano, magari voi lo conoscete. - Giovanni Fontana
viltrio
RT @officialasroma: In #RomaFiorentina, al suo esordio in Serie A, Kostas Manolas non ha sbagliato nemmeno un passaggio (25 riusciti su 25) #RomaStats
È anche il giocatore di entrambe le squadre che ne ha fatti di meno in rapporto ai minuti giocati. - Giovanni Fontana
Giovanni Fontana
Cose di elementare ragionevolezza sulle accuse di malafede http://www.wittgenstein.it/2014... via @lucasofri
EH? - AdRiX
chevvordi' +1 - oddbody from fftogo
Cioè, non capite il concetto espresso? - Giovanni Fontana
ma sta difendendo Rocca? - Ivan Crema
non è che non si capisce il concetto, non si capisce di cosa stia parlando - oddbody from fftogo
Rocca è indifendibile e sinceramente NON ho capito neppure io di che stia parlando. Strano. Di solito è ragionevolmente chiaro. - MarcoScud
Giovanni Fontana
Il terrore serpeggia a Pisa... | Fuck your picture http://imgur.com/gallery... via @imgur
Il terrore serpeggia a Pisa... | Fuck your picture http://imgur.com/gallery/32qRLo6 via @imgur
ma è judo? - renzo
Sì (alle elementari ero cintura verde, e quella roba lì c'era). - Giovanni Fontana
Non sono Bob
Auguri :) - PaperDoll
awww, auguri! :) - Haukr
auguri :) - bakelite from FreshFeed
AAAAAAAAAAWguri!!! - SpiKkiA from Android
più che altro auguri a trustinart :-) - .mau.
Auguri! - Ale♪nastrorosa
Auguri Bob - Sergio Mistro
Auguri anche qui! - giuliadev
E anche qui! - Tony Maestri from iPhone
auguriiiiiiiii <3 - Storvandre 4S
Auguri picci <3 - Roi from Android
auguri - cogitabondo
Auguri Bob!!! - Cristina chi? from FFHound!
auguri!!! - mary.kate
auguriiiiiiiii - Angelo
auguri! - Kobayashi
auguri! - fewdayslate
acuri! - Mix
auguri bobbe! - peppe
awwwwguri - Nervo
auguri - 2/12
auguriiiiiii - ((°}
Auguri!!! - loi
Auguri!!! - frasens
'guriii! - emme from Android
Auguri :) - apelle from iPhone
Auguri - GM
Auguri Bob! - Isola Virtuale
Non sono Bob
(visto che non dormo potrei fare un flame da solo sulle convenzioni sociali e la loro importanza)
(solo che mi servirebbe Giovanni) - Non sono Bob
noi ci vogliamo troppo bene per fare un vero flame, è come la storia della rivoluzione in Italia. - Giovanni Fontana
Va be', una discussioncella tra amici con idee diverse però sì. (confermo l'affetto, sia ben chiaro) - Non sono Bob
qualcuna in particolare o tutte in generale? - Minciaroni™
In generale su quale giudizio morale dare alle convenzioni sociali (dal farsi o non farsi la barba al non scorreggiare in coda alle poste) - Non sono Bob
Tutte quelle regole che al massimo sfiorano la legge, la cui violazione viene vista con più o meno malcelata disapprovazione. - Non sono Bob
Dato che non ho alcuna confidenza con Giovanni mi offro di fare il burattino manovrato da Bob. - Snowdog ★ ★ ★
Intanto bucmarco - Marco Beccaria
per me siete in malafede - thomas morton ☢
Vorrai dire che inizierò io con la domanda chiave: "quale limite dare all'anticonvenzionalità, ovvero in che modo definire il limite oltre il quale il comportamento del diverso avrà la giusta disapprovazione della società in cui vive" (cit. A memoria, l'autore può chiaramente correggere) - Non sono Bob from FFHound(roid)!
(NB. Rispondere che quel limite è la legge è sensato ma personalmente non mi soddisfa) - Non sono Bob from FFHound(roid)!
Ma non è vero che è la legge: per stare al tuo esempio, se domani in coda al banco del fresco del supermercato scoreggi rumorosamente e profumatamente mica vengono ad arrestarti, ma riceverai "la giusta disapprovazione della società”. - Marco Beccaria
Esempi vari: non farsi la barba, saltare le code, entrare in metro prima che la gente sia uscita, vestirsi di bianco a un matrimonio - senza essere la sposa - ovviamente non depilarsi. - Non sono Bob from FFHound(roid)!
Come detto su questo concordiamo. - Non sono Bob from FFHound(roid)!
a mio parere non farsi la barba e saltare la coda sono due fattispecie differenti - oddbody from fftogo
Comincerei a dirimere. Hai citato comportamenti che causano danno ad altri (saltare la coda, entrare in metro prima che la gente sia uscita), altri che sono solo anticonvenzionali (vestirsi di bianco senza essere la sposa) e infine un comportamento socialmente del tutto accettabile (non farsi la barba). - Marco Beccaria
I tema è proprio discutere della differenza e del come viene valutata. - Non sono Bob from FFHound(roid)!
concordo con Beccaria, le convenzioni sociali non è detto che abbiano a che vedere con la legge, anzi, possono ben essere in disaccordo. - Haukr
poi magari ci sarebbe anche da distinguere tra "rituali sociali" e "convenzioni sociali" - Haukr
il fatto che tu non ti faccia la barba Marco ti rende di parte verso il farsi la barba ... - bic aka nanomelmoso
sarebbe più interessante una discussione sulle convenzione del socialino - bic aka nanomelmoso
Farsi la barba, o non farsela, l'ho citato per suggerire che le convenzioni di cui stiamo parlando mutano non solo nel tempo ma anche nello spazio. (Un uomo senza barba in certe culture è considerato poco macho) - Non sono Bob from FFHound(roid)!
Nella Russia di Pietro il Grande portare la barba significava pagare una tassa - Snowdog ★ ★ ★
Su suggerimento del becca limiterei il campo a quelle regole che non procurano nessun tipo di danno oggettivo (depilarsi le sopracciglia --> neutro, non lavarsi --> procura un danno) - Non sono Bob from FFHound(roid)!
Stante che è materia complessa, piena di toni di grigio. Pensate al ruttare e soffiarsi il naso, considerato più o meno maleducato/educato/dannoso a seconda di quale ambiente sociale e culturale state prendendo in considerazione. - Non sono Bob from FFHound(roid)!
@haukr signor mio, faccia pure il distinguo. - Non sono Bob from FFHound(roid)!
gli esempi che hai apportato mostrano chiaramente quanto si possa facilmente finire nel campo del condizionamento culturale. Prendendo il tuo esempio del non lavarsi, nell'Occidente di oggi procura chiaramente un danno, ma non sempre nel tempo e nello spazio la cosa è stata percepita così, anzi (poi pure sul punto ci sono falsi miti, pare:... more... - Haukr
convenzione sociale: che so, lasciare la mancia. Si fa così e si percepisce un'utilità sociale della cosa - rituale sociale: ce ne sono tantissimi in relazione al corteggiamento, la moda, la politica, o persino in ambito professionale. Non sempre si percepisce l'utilità sociale o una razionalità o una logica, ma si fa così e basta. - Haukr
Siamo d'accordo sul fatto che i rituali o le convenzioni hanno una funzione sociale specifica, che è poi anche quella, che so, dei protocolli diplomatici, ovvero quella di rappresentare una sorte di condivisa via breve all'interazione sociale? - Marco Beccaria from iPhone
certo prof - bic aka nanomelmoso
ecco, l'esempio della diplomazia è estremamente interessante e coglie il problema. Tanti +1 anche al concetto di sorte condivisa in relazione all'interazione sociale. Devo però sottolineare che spesso si tratta pur sempre di aspetti di irrazionalità, di un condimento che devia dal centro delle questioni. - Haukr
Anche, forse soprattutto, ma non necessariamente. Riconoscimento sociale, rituale, attrattività normata, eredità del passato (quando magari aveva un senso che ha perso) e mille altre ragioni. In quanto dawkinsoniano penso che ognuna di queste regole lotta per la sopravvivenza, senza che necessariamente abbia qualche vantaggio per chi la pratica. - Non sono Bob from FFHound(roid)!
In altre parole penso a un sistema dinamico in cui differenziarsi un poco dalla norma porti a dei vantaggi, riproduttivi ad esempio (pensate a quante donne hanno i rocker belli e dannati), d'altro canto differenziarsene troppo porta molti svantaggi. (Pensate agli eremiti) - Non sono Bob from FFHound(roid)!
Dove nella regola in sé non necessariamente deve esserci un vantaggio o svantaggio a priori, indipendente dalla società in cui sopravvive. - Non sono Bob from FFHound(roid)!
(niente sangue, niente discussione, del resto è fifì...) - Non sono Bob
Ora, posso riprendere il filo dell’argomentazione ché poi ieri sera ero fuori a cena e non potevo? Allora... - Marco Beccaria
Se siamo d’accordo con quanto detto sopra, mi verrebbe da dire che differenziarsi volontariamente dalla norma sociale (stiamo sempre parlando di comportamenti leciti, ovviamente) è a sua volta un modo di comunicare qualcosa, che al posto della via breve sceglie una via lunga. Provo a spiegarmi con un esempio. - Marco Beccaria
L’esempio è tratto da un caso reale, diciamo :D È convenzione sociale diffusa e condivisa che a un matrimonio, qualora non sia specificamente richiesto dagli sposi un dress code diverso e particolare, si vada vestiti non solo non in bianco, ma anche in modo “elegante”. Il significato di questa convenzione è abbastanza semplice da identificare: ci si veste “da festa” per sottolineare la... more... - Marco Beccaria
Se a un matrimonio scelgo di presentarmi vestito in maniera ordinaria mi pongo fuori da questa convenzione. Il che può significare due o tre cose cose: 1) voglio volontariamente fare un dispetto o dare un dispiacere agli sposi e ai loro cari 2) sono un po’ maleducato e ritengo il mio diritto a vestirmi come mi pare più rilevante e importante del mostrare agli sposi ciò che la... more... - Marco Beccaria
(Ovviamente, sono dispostissimo a integrare la lista delle cose che quella scelta può significare se qualcuno me ne farà rilevare altre, diciamo che a queste ci arrivo da solo) - Marco Beccaria
Beccaria +1, ma al di là dell'esempio che ha portato (è un matrimonio, può avere un senso vestirsi ad un certo modo), secondo me non è necessariamente un voler comunicare qualcosa: può tranquillamente essere solo un rendersi conto che sussistono rituali e convenzioni sociali che possono essere inutili, indifferenti, o persino nocivi. E che magari non c'è alcun motivo ragionevole di... more... - Haukr
Concludo. Però appunto: si tratta di una via lunga. Solo un’adeguata e significativa relazione di amicizia con gli sposi, costruita in anni di rapporto, può far emergere il significato 3 di cui sopra. Se un altro invitato alla festa che, come sempre capita ai matrimoni, non ha con me alcun tipo di relazione mi vedesse vestito in modo non “elegante” e pensasse di me la 1 o la 2, come dargli torto? - Marco Beccaria
Ora, innegabilmente ci sono circostanze nella vita sociale in cui la via breve è l’unica via percorribile. Penso all’esempio del colloquio di lavoro per un posto in banca al quale mi presentassi, che so, ricoperto di piercing, tatuaggi e coi capelli tinti di viola. Se il selezionatore mi scartasse anche solo per il mio aspetto io non riuscirei a dargli torto, perché il suo giudizio negativo si fonderebbe in qualcosa di me che IO, con i miei piercing e tatuaggi, gli sto volontariamente comunicando. - Marco Beccaria
ribadisco che concordo col tuo esempio, ma secondo me stai traendo conclusioni generali da un caso che ha caratteristiche particolari :) - Haukr
No, no, aspetta Haukr, condivido perfettamente anche il tuo appunto: ci sono innumerevoli convenzioni sociali che hanno perso o stanno perdendo del tutto il loro significato reale, e sono d’accordissimo che in tali casi rispettarle non ha più molto senso. Sono anche convinto che presto o tardi le “convenzioni morte” andranno estinguendosi. Anche qui posso fare un esempio: sapete che la... more... - Marco Beccaria
Però, appunto: mi pare abbiamo introdotto un altro elemento di differenza rilevante, tra norme ancora dotate di un significato e norme vuote e morte. - Marco Beccaria
io invece temo che le convenzioni e i rituali sociali facciano parte delle modalità decisionali umane, in quanto non si può prescindere dal modo di ragionare e dalla difficoltà ad eliminare completamente l'irrazionalità, per la più gran parte delle persone ( #teamvulcaniani). E non sono neppure d'accordo che si debba valutare *in un qualsiasi modo* il fatto che una persona con piercing e tatuaggi sta volontariamente comunicando qualcosa. - Haukr
il che discende dalla difficoltà umana di sospendere il giudizio o di giudicare come irrilevanti comportamenti che razionalmente dovrebbero essere ritenuti tali. - Haukr
Ok, abbiamo un punto di disaccordo. Io credo che *nessun* nostro comportamento sia irrilevante a definire chi siamo e che cosa vogliamo comunicare di noi stessi agli altri. La razionalità “vulcaniana” che tu invochi è, semplicemente, non umana (nel senso, intendo, non che gli umani siano irrimediabilmente irrazionali - sì che lo sono, a volte, ovviamente - ma proprio che la razionalità umana è un’altra cosa che include molti aspetti che una razionalità “vulcaniana” giudicherebbe irrazionali). - Marco Beccaria
vedi che stai confermando che l'irrazionalità è inevitabile? Con tutte le sue conseguenze :) (non è vero che quella razionalità non è umana, è certo difficile da approssimare) - Haukr
esempi per me di rituali e convenzioni sociali per me nocivi: la cultura della "bella figura" sul mercato del lavoro (perché se dai un valore diverso da zero alla cosa, automaticamente stai dando un minor peso relativo alle componenti reali. Al limite avrebbe senso se calcolata dopo, in un secondo momento. Questo, ovviamente, se la bella presenza non è in sé rilevante). Ad esempio, a me... more... - Haukr
Sto confermando, e sarei sciocco e inesperto se non lo facessi, che l’irrazionalità esiste. Ribadisco che quel tipo di razionalità (chiamiamola “vulcaniana", chiamiamola “illuminista”) che pretenda di usare solo la ragion logica per comprendere il mondo è inadeguata al compito. Fallisce. Crede di capire e non capisce. - Marco Beccaria
Altro punto di disaccordo: secondo me la “bella figura” è una componente reale, realissima. E la Merkel, infatti, nelle occasioni pubbliche è sempre sobriamente elegante. Poi vabbe’, c’è una bella differenza tra sostenere quello che io sto sostenendo ed essere stupidamente lombrosiani, su questo credo siamo d’accodo. - Marco Beccaria
Cosa vuoi che intenda se conosce il 4% del reale? - obe from Android
Uhm, in che senso? Con chi ce l’hai? - Marco Beccaria
ecco, qui sul punto della "bella figura" 1) bisogna vedere il peso specifico che si dà alle cose e il contesto in questione. Io sono dell'idea che nel nostro Paese l'apparenza e la bellezza siano divenute troppo importanti rispetto al peso che ragionevolmente bisognerebbe dargli, il che è ovviamente sintomatico di una convenzione sociale nell'attribuire sempre più valore alle stesse. E... more... - Haukr
poi, come sottolineavo e sottolineavi, è appunto una quesione da valutare caso per caso e mente per mente - Haukr
Le evidenze scientifiche della ragione illuminista; comunque resta la più opportuna se dichiara la sua ignoranza - obe from Android
poi 2) il mio invocare la razionalità e la logica, è essenzialmente in senso negativo. Se mi rendo conto che una decisione è irrazionale e illogica, lo evidenzio e lo sottopongo a chi ha preso la decisione, caso per caso. Non è che si possa vincere questa battaglia tutta insieme u_u - Haukr
e 3) la "non umanità" come "l'umanità" non sono definibili se non da componenti culturali e appunto, convenzioni sociali. - Haukr
Mi pare una tesi convincente, che credo si possa riassumere dicendo che il nostro comportamento comunica sempre qualcosa, indipendentemente dalla nostra volontà, ed a questo spesso serve. Però mi pare che tu presupponga che ci siano sempre delle ragioni e dei vantaggi o svantaggi insiti in una certa regola. - Non sono Bob from FFHound(roid)!
No, leggi sopra quel che dicevo della convenzione secondo la quale l’uomo deve sempre entrare prima di una donna nei locali pubblici: il sistema di convenzioni di una società è sempre dinamico e fluido e alcune di essere vanno via via perdendo significato. Quando una convenzione perde il suo significato reale va via via scomparendo. - Marco Beccaria
In altre parole dubito fortemente che ogni convenzione x sia adottata consciamente valutandone gli effetti, e che rimangano alla lunga solo le regole migliori. (Come detto sopra a mio avviso continuano ad esistere quelle regole che sono capaci a far convergere su di sé la maggiore disapprovazione sociale in caso di violazione, indipendentemente dai loro vantaggi oggettivi, di tipo "vulcaniano" per così dire) - Non sono Bob from FFHound(roid)!
(Quanto ai fatti reali: gli sposi hanno ovviamente interpretato 3 :) - Non sono Bob from FFHound(roid)!
che rimangano alla lunga solo le regole migliori -> forti, fortissimi dubbi che sia così :D - Haukr
le regole, come le specie, sopravvivono se si adattano, non se sono le migliori. - Haukr
Se si adattano è perché c’è qualche ragione perché si adattino, no? - Marco Beccaria
sì, ma non è detto che sia una ragione razionale o logica o che porti benefici o che non sia nociva. - Haukr
Uhm. Secondo me no, almeno all’inizio (ripeto: poi, quando una convenzione diventa “morta” il discorso cambia). Su questo sono hegeliano (tutto ciò che è reale è razionale). - Marco Beccaria
secondo me è ottimistico pensarla così. Si possono avere dubbi in tal senso sulle leggi al giorno d'oggi, figurarsi le convenzioni sociali :D - Haukr
Che ci sia qualche ragione mi pare ovvio, che sia una *buona* ragione molto meno. - Non sono Bob from FFHound(roid)!
(Che sia necessariamente una buona ragione, intendo) - Non sono Bob from FFHound(roid)!
Provo con un esempio. Borselli da uomo e marsupi provocano lo sdegno dei modaioli; io stesso, pur non avendo alba delle regole della moda, tendo a considerarli inguardabili. Il risultato è che ho le tasche sempre piene, ovvero mi procuro un danno oggettivo, seppur molto piccolo. - Non sono Bob from FFHound(roid)!
mentre io continuo col mio marsupio king size :-P - .mau.
seppur molto piccolo: metti che ci mettevi dentro il coltellino svizzero e ti trovi di fronte un alieno^^ - Haukr
Ora sono in spiaggia, dopo pranzo continuo la discussione :D - Marco Beccaria from iPhone
Osserverei che borselli da uomo e marsupi spesso non solo provocano lo sdegno dei modaioli, ma sono proprio brutti, quindi il punto non è “sacrifico il borsello e la sua comodità per essere alla moda”, bensì “sacrifico il borsello e la sua comodità per apparire più elegante”, che mi pare cosa ben diversa. - Marco Beccaria
Poi la cosa è amcora più complessa. Per esempio, in un contesto informale (in vacanza al mare) il borsello - magari uno un po’ più bellino come questi: http://www.napapijri.com/it... - può essere... more... - Marco Beccaria
"ma sono proprio brutti" --> questo introdurrebbe il tema dell'oggettività del bello, e del brutto, ma lascerei perdere... - Non sono Bob
o ancor più, a voler portare il discorso agli estremi: non è spesso il bello una convenzione sociale? - Haukr
Son d'accordo con il dotto haukr, ma in ciò credo di essere anticonvenzionale, rischiando di attorcigliare il discorso. - Non sono Bob
Certo che il bello è, almeno in parte, una convenzione sociale (io credo che non sia SOLO una convenzione sociale), ma non mi pare che ciò infici quel che dicevo sopra. - Marco Beccaria
(Comunque sia, è evidente che finora stiamo cercando di illustrare le nostre premesse, il cuore della questione è ancora lungi dall’essere stato affrontato) - Marco Beccaria
lo inficia, nel senso che se tutto il bello è convenzione sociale, qualsiasi cosa concepiamo come "bella" è (almeno in parte) necessariamente indotta e irrazionale. - Haukr
(Certo. Va detto che in un campo così vago sono molto importanti. diciamo che al momento abbiamo cercato di circoscrivere il contendere. Una versione complessa di "premesso che ho molti amici Hipster") - Non sono Bob
(certo, ma d'altra parte è estate e ci si gode la conversazione^^) - Haukr
(ecco, appunto :) - Non sono Bob
la parte sul bello la salterei a piè pari, perchè ci porterebbe fuori dal seminato. Anche se è sicuramente fortemente collegata al tema. - Non sono Bob
La mia premessa fondamentale, però, è che convenzione sociale ≠ necessariamente indotta e irrazionale. - Marco Beccaria
Laddove la parola chiave è “necessariamente”. Che lo possa essere, e lo possa essere anche in larga parte è vero (e infatti le convenzioni sociali mutano e si adattano). - Marco Beccaria
sono d'accordo, ho solo aggiunto che, parallelamente e non in contraddizione con quanto affermi, non è neanche necessariamente funzionale, o come è stata definita prima "vulcaniana". - Non sono Bob
Eh, ma pure funzionale ≠ vulcaniana :D - Marco Beccaria
+1 sulla premessa del Prof, chiaro che ci possono essere anche componenti diverse, non è tutto necessariamente negativo, indotto o irrazionale, anche se proprio sul "bello" secondo me, è particolarmente vero. Perlomeno a guardare come la concezione del bello può essere cambiata in base al tempo e allo spazio. - Haukr
direi che è giunto il momento di tirare fuori la ciccia del discorso,. Le regole di cui stiamo trattando, nei limiti lungamenti esposti sopra, sono fondamentalmente neutre nella loro natura intrinseca. Tali regole sono create dalla società nel suo complesso, in modi più o meno razionali, e quindi il limite della domanda iniziale è creato dinamicamente in ogni istante dai rapporti... more... - Non sono Bob
Rispetto ad esse ho un approccio il più possibile pragmatico. Vista la disponibilità scarsa di risorse per combattere gli usi che ci sembrano dannosi o comunque fastidiosi, io partirei da quelli che fanno più danno. - Non sono Bob
Rispetto agli altri sostengo che l'approccio migliore è lo "STACCE". - Non sono Bob
Quindi se ha pragmaticamente senso, a mio avviso, disapprovare l'esclusione sociale delle donne da certi luoghi di lavoro/ruoli, ha molto poco senso lottare contro la depilazione delle ascelle delle stesse (sono ovviamente entrambi degli esempi, che potrebbero essere stati mal scelti) - Non sono Bob
nego inoltre che le convenzioni siano, a priori, da combattere. Al limite, e personalmente spesso lo faccio, pagandone a volte le conseguenze, si possono ignorare. - Non sono Bob
(a latere magari mi ripetete la differenza tra funzionale e "vulcaniana", che temo di essermi perso :) - Non sono Bob
Vulcaniana significa, secondo quel che diceva Haukr, puramente e totalmente logico, senza intromissioni di fattori che non siano, appunto, la pura logica formale (anche se poi resterebbe da capire a quale materiale si applichi tale logica). Funzionale io lo intendo come ragionevole anche in relazione a criteri più larghi e più vaghi della logica formale, ma non per questo meno sensati. - Marco Beccaria
Ah, ok. La logica vulcaniana mi è sempre parsa irragionevole in effetti, benché affascinante. - Non sono Bob from FFHound(roid)!
sì, come Beccaria, chiaro che è una semplificazione. Anche se sul "pura e formale" non sono d'accordo :D - Haukr
(e comunque, tutti a dare una chance all'irrazionalità, poi però quando il capo o il collega sfidano il buon senso tutti a fare i post di lamentele :D) - Haukr
Buon senso ≠ logica formale :D - Marco Beccaria
(ci stiamo intorcinando) - Marco Beccaria
(Prima o poi scriverò un libello dal titolo "le cento sfumature di grigio delle posizioni esistenziali") - Non sono Bob from FFHound(roid)!
(sì, necessariamente, perché è difficile distinguere) - Haukr
(Comunque più 100 commenti e neanche un vaffanculo, secondo me è record) - Non sono Bob from FFHound(roid)!
Up di news: - Non sono Bob
a) vietati tatuaggi agli appartenenti alla forestale (oltre che a poliziotti, militari, carabinieri...) - Non sono Bob
b) altezza minima per entrare nei corpi militari italiani. C'è una legge in votazione per eliminare questi limiti. - Non sono Bob
la b) mi pare sia legata, che so, alla possibilità di utilizzare proficuamente alcuni mezzi militari e anche al peso dell'equipaggiamento. Per quanto riguarda la a), sinceramente alcuni segni di riconoscimento andrebbero decisamente evitati sulle forze dell'ordine (che so, c'è un arresto e io riconosco il poliziotto in borghese che lo ha fatto perché ha un tatuaggio originale. Sarei poi... more... - Haukr
non è che siano norme completamente irrazionali o dettate dal capriccio o solo da convenzioni sociali, insomma, anche se la componente è probabilmente presente. - Haukr
Sulla a) conosco parecchi poliziotti tatuati, mi pare molto disattesa - oddbody from FFHound!
Marco Beccaria
Ma chi, John Green? Lui e suo fratello sono tipo le ipercelebrità del web americano: Crash Course è già arrivato alla settima materia, e al terzo corso di storia (ovviamente me li son visti tutti). - Giovanni Fontana
Io l’ho scoperto da poco, mi sono guardato tutti quelli di storia. - Marco Beccaria
Quello sulla Rivoluzione francese che ho linkato è pressoché perfetto (discuterei solo l’uso di “totalitarian” che lui fa di sfuggita all’inizio). - Marco Beccaria
interessante, non lo conoscevo - mass
(mi pare che dica "authoritarian", non "totalitarian") - mass
sto vedendo quella sull'impero spagnolo, ma il fatto che inizi dicendo che gli spagnoli hanno influito su mezzo mondo "generalmente in modo negativo" non mi rende ben disposta verso il resto. (We don't need more black legend) - Lia di Haramlik
ok, chiudo al quinto minuto. Not for me. E' tutto ciò che fa cadere il latte alle ginocchia a un ispanista decente. - Lia di Haramlik
mass: boh, può darsi che abbia sentito male io. Nel caso, allora, sarebbe perfetto senza pressoché :D - Marco Beccaria
Lia: sono d’accordo col fatto che quello sull’Impero spagnolo ha qualche passaggio discutibile. - Marco Beccaria
ho visto metà della rivoluzione francese, poi mi sono stufato più che altro per lo stile ipercinetico, ma insomma, capisco che è divulgativo, ma qualcosina ci sarebbe pure lì - thomas morton ☢
Be’, certo che è divulgativo. A me lo stile ipercinetico piace. Contestazioni storioghrafiche serie? - Marco Beccaria
tipo "primo stato: nobiltà, secondo stato: clero, terzo stato: tutti gli altri" - thomas morton ☢
È una sintesi divulgativamente corretta, mi pare. Io dedico una lezione di un’ora solo a spiegare la composizione verticale dei tre stati, ma in 10 minuti non saprei fare meglio. - Marco Beccaria
belo è belo, utile po' esse utile, certo non è esaustivo. è una bella base di lavoro. Molti like alla citazione di Zhou Enlai alla fine - Leonardo
credo che abbia usato un software per togliere le pause. E' addirittura difficile da capire, senza cuffie. - Massimo Morelli
Poteva dire borghesia - thomas morton ☢ from WinForFeed
Terzo stato non era solo la borghesia - Marco Beccaria
Uhm. Ok. Formalmente ha ragione lui, il terzo stato si definisce per esclusione rispetto alle altre due categorie. Se lo consideriamo come una assemblea di eletti è un po' diverso - thomas morton ☢ from WinForFeed
grupi a pellizza da volpedo - mass
Alla borghesia apparteneva la maggioranza degli eletti agli Stati Generali per il Terzo Stato, vero. Per la verità ne facevano parte anche nobili (per esempio Mirabeau) e membri del clero (Sieyès) di idee illuminate. - Marco Beccaria
Borgognoni
Lo squarcio che si apre su una verità di comodo. Di Gianni Mura. http://www.repubblica.it/sport...
C'è da dire che alla bufala dell'omicidio di Pantani Gianni Mura, purtroppo, ci crede da sempre. Scrisse anche la prefazione di un libro complottista abbastanza discutibile (per non dir di peggio) di Brunel. - Borgognoni
Anche io sono molto scettico sulla faccenda. Tu sei certo sia una bufala? - van der Baarft from FFHound(roid)!
anche a me sembra apparentemente una boiata pazzesca - ello fizgherard
Abbastanza certo, sì - Borgognoni
Pure io. - Giovanni Fontana
bufala autentica. - yespa
la cagnara che stanno montando questi gironi su questa storia mi sta facendo inbufalire alquanto - AdRiX
almeno c'è qualcuno che la smonta http://www.ilpost.it/2014... - AlbertoC.
Giovanni Fontana
La vittoria di Nibali, come l'ho vista io (e come vorrei che la vedeste voi): | Nibali in giallo http://www.ultimouomo.com/nibali-...
La vittoria di Nibali, come l'ho vista io (e come vorrei che la vedeste voi): | Nibali in giallo http://www.ultimouomo.com/nibali-in-giallo/
Hey, ci sono anch'io! Ciao mamma! - Marco Beccaria from iPhone
È il post col quale ti ho cominciato a leggere. <3 - Giovanni Fontana
(C'è anche Borgo, ma non lo potevo citare!) - Giovanni Fontana
Bello e vero al 100% - Marco Beccaria from iPhone
Io la ringrazio davvero... - Vagamente
bravo Giovanni! (e Borgo qual è?) - simonpietro
Quella dei passanti che ci dicono «vai Pantani!» è una cosa che dice sempre, e ha ragione. - Giovanni Fontana
Mi stavo chiedendo l’altro giorno, pensando proprio al confronto tra Pantani e Nibali e tra le loro due vittorie a Parigi, se reggesse la proporzione "vittoria di Pantani : vittoria di Nibali = Mondiali dell’82 : Mondiali del 2006”. Che ne dite? - Marco Beccaria
uhm, a parer mio no. spiego: Nibali ha tanta grazia/eleganza naturale, sia quando pedala che quando comunica, mentre il mondiale del 2006 era farcito di grezzoni (Totti con la bandiera ne è l'esemplare esemplificativo). - AdRiX
e inoltre la vittoria del 2006 fu avventurosa, mentre la vittoria di Nibali è nata da superiorità totale globale - AdRiX
a proposito, sempre col mio entusiasmo da neofita: la vittoria di tappa che mi è piaciuta di più è stata quella di Sheffield, tutti a dormire e azzannata opportunista, uno sberleffo, questo sì, simile a un certo cucchiaio tottiano - AdRiX
Il mondiale del 2006 è pieno.di tatuaggi. Nibali, grazie a dio no - matteov***l e
Vero :D - Marco Beccaria
diciamo che entrambe (Nibali e 2006) sono state *anche* aiutate da episodi fortunati, mentre nell'82 c'è stata un'epica irripetibile. Ma Nibali è, nel suo, molto più forte della nazionale del 2006, e la nazionale dell'82 era, nel suo, probabilmente più forte/stabile/equilibrata di Pantani. (Gran pezzo Giovanni, pieno di verità) - enver
Sai cos'è? Che per me Germania-Italia 0-2 è LA partita della mia vita. È come dire che la tappa di Les Deux Alpes fosse nel Tour di Nibali, sarebbe una differenza notevole. Però apprezzo sempre i paragoni sportivi spericolati :) - Giovanni Fontana
(ovviamente grazie a tutti) - Giovanni Fontana
il confronto tra mondiali '82 e mondiali '06 si riduce a una questione generazionale. nibali è un fior di corridore e ha dominato la corsa, ma pantani e il suo tour sono un'altra cosa - mass from iPhone
ecco, niente tatuaggi, l'eleganza appunto. - AdRiX
pensando all'armonia delle parti che compongono il successo, è più facile che Nibali stia agli eroi di Spagna, a Zoff, Conti, Rossi (Tardelli a Hautacam). vedi l'immagine in bilico sul pavè. (Spericolatissimi) - enver
mah. da appassionatissimo di ciclismo che non ha seguito l'epopea di Pantani (ho cominciato a guardare le corse nel 2003 e a capirle un minimo negli anni successivi) penso di poter dire solamente che Nibali 2014 e` molto piu` dell'Italia 2006 e meno di Pantani 1998. - viltrio
E comunque se mi rimane impresso un fotogramma del tour di nibali non è delle vittorie o delle salite, ma sul pavé. - matteov***l e from iPhone
sì - Borgognoni
L'anno prossimo potrebbe puntare a una o due classiche (se ben assistito) e al mondiale. Se quel pirla di Tinkoff non si volesse portare Sagan in Astana... - matteov***l e from iPhone
Scusa ma tinkoff immagino che Sagan lo porti alla saxo, no? - van der Baarft from Android
matteo, l’anno prossimo e per tre/quattro anni ancora, deve puntare a vincere almeno un grande giro a stagione. - Marco Beccaria
Poi, magari, Vuelta e Mondiale o Vuelta e Lombardia (e più difficilmente Liegi e Giro) possono anche essere compatibili. Ma come effetto secondario, diciamo. - Marco Beccaria
Sì, che poi "effetto secondario" è quello che ha fatto nelle ultime tre stagioni, ottenendo anche dei buoni piazzamenti nelle classiche, ma mai una vittoria. - Giovanni Fontana
Esatto. Mi auguro che a fine carriera almeno un paio riesca a portarle a casa. - Marco Beccaria
ho scritto fischi per fiaschi e detto una cazzata gigante. - matteov***l e
pavé +1 - viltrio
Giovanni Fontana
Provare a convincere l’uomo medio che non bisogna accusare di malafede http://www.distantisaluti.com/provare... | Distanti saluti
Provare a convincere l’uomo medio che non bisogna accusare di malafede http://bit.ly/1xXlKLa | Distanti saluti
uomo medio tua sorella - thomas morton ☢
ahahaha, mo' me lo leggo. :D - Lia di Haramlik
Har - virus from Android
Dov'è? (hai mica cambiato idea, nel frattempo?) - Giovanni Fontana
sul fatto che hai mentito? e come potrei, scusa? http://friendfeed.com/ubikind... notare che hai avuto tutto il tempo di correggere il "lapsus" e non l'hai fatto - thomas morton ☢
TANA! - d☭snake from YouFeed
("l'uomo medio", poi. Siamo al superomismo fontanesco.) - Lia di Haramlik
Direi proprio il contrario, che il contesto evidenzia il lapsus (“aumenta il piacere sessuale” Lia parlava proprio del “taglietto” di FGM I che “libera” il clitoride) e dal seguito della discussione è chiaramente un lapsus. Abbiamo fatto diverse discussioni su questa cosa, e in una singola discussione con più di duecento commenti – neanche per sostenere un punto (Lia non era in quella... more... - Giovanni Fontana
la questione dell’infibulazione è venuta in seguito, io riassumevo la tua brutta reazione al post di lia (che consisteva nell’accusarla di cose da te inventate), attribuendoti un’accusa che, in quel momento, credevo grottesca ed esagerata (ma evidentemente mi era rimasto un ricordo di qualcosa). quel che ho scritto è che mentivi nell’accusarla di difendere le mutilazioni genitali. anche... more... - thomas morton ☢
detto in altre parole, vediamo se è chiaro. NON ME NE FREGA UN CAZZO DELLA TUA BUONA FEDE, esci da questo trip - thomas morton ☢
uh madonna. - Lia di Haramlik
che poi è una discussione bellissima :) nonostante tutti cerchino di spiegare che forse "menzogna" in quel caso non è il termine giusto, si tratta più che altro di una diversa concezione di in cosa consiste un aiuto umanitario, lui va avanti come un treno: no, è una bugia, un inganno, una manipolazione - thomas morton ☢
cavoli, è vero, l'avevo rimossa 'sta cosa. Curiosamente, ho appena risposto a una garbata email di Fontana che si scusa per la cosa dell'infibulazione e mi assicura di non avermi mai nemmeno accusato di malafede. L'ho ringraziato, puntualizzando a mia volta che non difendo nessuna pratica di mutilazione ecc. E, appena schiacciato il tasto Invia, vengo qua e riecco l'infibulazione. :( - Lia di Haramlik
è un uomo contraddittorio. - Lia di Haramlik
Lia, è una conversazione di più di tre anni fa, che tu avevi già letto (mi hai risposto lì), ed è chiaramente una cosa che non penso. È un lapsus, anche se questo susciterà l'ilarità di Morton. - Giovanni Fontana
sì, infatti, lo vedo che ti avevo risposto. Ti avevo dato del pazzo, in effetti. Solo che non me lo ricordavo proprio più, è roba del 2011. E, uhm, non so se si possa definire lapsus l'accusarmi di trovare bellissima l'infibulazione e tutto il resto che dici, comprese le tue tonnellate di materiale (?) a cui avrei risposto accusandoti di volere danneggiare l'immagine dell'Egitto. Sono... more... - Lia di Haramlik
(Scusate, eh, ma) Madonna ma che due coglioni. Ma perché continuate ad libitum? Siete stati azzurri di sci? Cristo ma appestate il socialino con le vostre beghe del cazzo e si sa già dall'inizio che nessuno potrà ottenere ragione. Ma basta, STATE DIVENTANDO DELLE MACCHIETTE, BASTAAAAAA - Apostocosì (Vulvia)
"eravamo in pochi e partorì la nonna" (cit.) - Lia di Haramlik
Ciocci
(la reductio ad magdi) - van der Baarft
ha già fatto il giro completo del WTF. - degra from FFHound(roid)!
magari sta valutando la conversione al guidaismo - Novecento
Almeno un paio di volte, degra - piero from FFHound(roid)!
Magdi Piattola Allam. - Sabrina Briganti from FFHound(roid)!
Magdi Ebreo Allam, magari è al volta che ce lo leviamo dai coglioni - Ubikindred
vi ricordate quella volta che aveva fondato da solo cinque organizzazioni di cittadini che facevano sempre capo a lui (evidentemente grazie a qualche foraggiamento economico di qualche benefattore)? Andavi all'incrocio tra via Benedetto Marcello e via Vitruvio e davanti all'ingresso di un ufficio a piano terra trovavi impilate le targhe: Prima gli italiani, Salviamo i cristiani nel mondo, Io sto con Israele e non ricordo le altre. Poi sono finiti i soldi e hanno chiuso baracca. - Aldo Oldo
Ma Israele lo sa? - Marco d'Itri
Mah, in realtà ha cominciato da lì: http://www.ibs.it/code... - Giovanni Fontana
Ho visto la foto distrattamente e mi aspettavo di trovarci un torna lucah - gerri
(cit.) "Vi immaginate se questo tipo avesse scritto: "sto con i palestinesi", quanti problemi di coscienza ci avrebbe dato? Grazie Magdi Cristiano." - Lia di Haramlik
io sto con Lucah, io amo l'Italia - Aldo Oldo
Ma su 200 paesi, proprio in Italia doveva venire? Come se non avessimo abbastanza personaggi grotteschi indigeni - Fabs
madonna questo gli schiaffi che gli darei - djangol judas
mio padre l'ha allegramente condiviso su Facebook, diocane - Edal
È venuto in Italia e adesso uno dei suoi slogan è "prima gli italiani": come si fa a non volergli un po' bene? - sfede
ma se si convertisse all'ebraismo, una bella fatwa? - pm10
Sotto è nudo. - Eschaton
"Io sto con Ebola (il virus)" - Isola Virtuale
Visto che sono 10-15 anni che è impazzito e scassa la minchia random a 360° senza motivo (3 condanne per diffamazione), sarà anche il caso di dargli un TSO e smettere di pagargli una scorta di primo livello (6 uomini su 3 blindate)? So' bboni tutti a ffa' i bbulli co' 'e scorte pagate dall'artri... - Fabs
Scorta a che titolo? - Minciaroni™
Tu non lo vorresti corcare di mazzate, Daniele? ;) - ॐ Maximo Ω
Sì, ma è deputato? Senatore? Sindaco? Consigliere circoscrizionale? Se è stato un tempo eurodeputato sticazzi. Non è che possiamo stare qui a difendere tutti gli ex politici che dicono islam merda eh. - Minciaroni™
ma se non ricordo male lui la scorta l'ha avuta prima, già nel 2003 scriveva di vivere sotto scorta - oddbody from fftogo
anche io l'ho condiviso su FB ma con il commento di Ubik. - nagual
Pare non sia stato eletto alle ultime EU, ma è nell'Uff. di Presidenza di FdI: http://www.fratelli-italia.it/index... e purtroppo lo Stato -folli a parte- difende anche i criminali in libertà, gente alla Ciancimino jr - Fabs
se non ricordo male la scorta ce l'ha per delle minacce di morte ricevute a causa della sua conversione (che anche lì, si è fatto battezzare da Ratzinger) - sfede
sarà per le cose che diceva, non la conversione - Aldo Oldo
io ricordo abbastanza bene: ce l'aveva perché diceva che i musulmani italiani (l'Ucoii, in pratica) lo minacciavano, e per dimostrare 'sta tesi aveva fatto una specie di traduzione di termini dall'italiano normale a quello della psicologia musulmana. In pratica, se un italiano ti dice "serpente", e questo italiano è musulmano, secondo Allam sta dicendo che il Corano impone la tua morte. Gli credettero e gli misero la scorta. - Lia di Haramlik
(Credo che più o meno tutti adesso stiamo pensando che se un italiano gli dice "povero scemo" lo interpreti come una fatwa) - Fabs
lady frattaglia
Se potete andateci a bath, è veramente stupenda - lady frattaglia from Android
Eh, ci andammo con sacher, ma sto ponte c'è sfuggito! - laragazzablu reloaded from Android
Avevo letto "Palladian Bridge, Bah" e ho pensato: dài, a me non sembra brutto... - Giovanni Fontana
Giovanni Fontana
"Lasciatemi sperare che tra qualche decina d’anni ragazze così possano piacere ai miei nipoti" | Bambole senza peli http://libernazione.it/bambole...
"Lasciatemi sperare che tra qualche decina d’anni ragazze così possano piacere ai miei nipoti" | Bambole senza peli http://libernazione.it/bambole-senza-peli/
GIMO perché lavarsi le ascelle allora? anche puzza e profumo sono una convenzione. GAME. SET. MATCH. - Mr.Potato
perché vestirsi quando fa caldo allora, la decenza e l'eleganza sono convenzioni superabili, una volta bastava un perizoma per evitare che dondolasse e via - mario leone
Non ho intenzione di fare una discussione su un tema etico in questo luogo che ha in spregio la logica elementare. - Giovanni Fontana
ma io dico, ma perché farne sempre, SEMPRE, una questione politica? - M.
L'idea che una convenzione, in quanto tale, sia identificabile e eliminabile in quanto qualcosa dovuto a un "condizionamento culturale" (malvagio per definizione) è un'idea naif (naive) quasi come quella dell'idea della cura del corpo come "ninnolo" o perdita di tempo. - Manu
non pare che alcuno abbia fatto cenno alla politica comunque - mario leone
Io non ho capito perché un condizionamento culturale debba essere un male per definizione. - Silent
non è un'idea naif, è semplicemente una tautologia (=siccome ogni convenzione è culturale, è come dire che la cultura è determinata dalla cultura). non spiega nulla. - Luca Simonetti
Anche mettersi i jeans è un condizionamento culturale. - Silent
in ogni caso queste convenzioni sociali cambiano col passare del tempo, più che altro mi pare una stupidaggine dire che i maschi ne siano immuni, basta vedere il tempo che si risparmia la mattina evitando di radersi la faccia e di mettersi la cravatta, #einvece - mario leone
Prima lezione di logica: dire "ah, ma allora anche questo" non contesta l'argomento proposto, anzi ne avvalora i presupposti. - Giovanni Fontana
veramente no, non necessariamente (potrebbe essere il fondamento per la reductio ad absurdum) - Luca Simonetti
Vabbè, ma sempre sto discorso? E allora nel Quattrocento che si depilavano la fronte per averla più alta? Era una concetto di bellezza. Punto. Come per gli uomini (capello corto, lungo, barba, non barba, unguenti). Ma di che stiamo parlando, ancora? - did
mica tanto, la tesi di fondo è che le donne perdono tempo a farsi belle, i primi due commenti dimostrano che questo genere di convenzioni e le relative perdite di tempo non sono femminili - mario leone
Ripeto, concordo che sia un condizionamento culturale. Non capisco perché il farsi condizionare dalla cultura del proprio tempo sia un male, visto che è praticamente impossibile esserne immuni. Le stesse ragazze che si fotografano con le gambe pelose, spesso indossano minigonne, ovvero un capo di abbigliamento culturalmente riservato alle donne. - Silent
Prima lezione di antropologia: l'idea che la cura del corpo sia una perdita di tempo è una minchiata - Manu
le stesse ragazze che non si depilano magari si laccano le unghie (perdita di tempo), o stanno due ore dal parrucchiere (perdita di tempo e denaro) - mario leone
Ok, mi diverto 15 minuti a vedere quante illogicità riescono a passare impunite. "Ripeto, concordo che sia un condizionamento culturale. Non capisco perché il farsi condizionare dalla cultura del proprio tempo sia un male, visto che è praticamente impossibile esserne immuni" Fallacia logica. Il fatto che una cosa si difficilmente eliminabile non vuol dire che sia giusta. - Giovanni Fontana
Non so come spiegartelo, faccio finta che tu abbia 5 anni: non vedo il motivo per cui condizionamento culturale = cosa brutta. - Silent
Se vuoi te lo spiego. Però prima concedi il punto? La cosa che hai detto è illogica? - Giovanni Fontana
ma nemmeno che sia sbagliata, le categorie giusto e sbagliato sono soggettive, non vedo come e/o perché applicarle a questo tipo di convenzioni e comportamenti, peraltro innocui - mario leone
Cosa è illogico? Dire che viviamo in un'epoca e in una cultura e che volenti o nolenti ne siamo influenzati? - Silent
se è impossibile esserne immuni non può essere un male (non c'è male se non c'è scelta) - Luca Simonetti
Oh, io sono del parere che se una non si vuole depilare, fa bene a non farlo. Così come uno non può essere obbligato a dire "sei bella lo stesso". - Silent
(a meno che non intendi 'male' in senso extramorale, come per es. se stessi dicendo "la morte è un male") - Luca Simonetti
Mario, io non so davvero come aiutarti, continui a dire "eh... ma allora anche questo..." senza renderti conto che basterebbe un "è vero!" per annullare tutti i tuoi paragoni e, anzi, costringerti a fare non una ma due cose che ti fa fatica fare. - Giovanni Fontana
Giovanni, te l'abbiamo detto tutti: "sì, è un condizionamento culturale". Per noi non è un problema. Se per te sì, mi spiace. - Silent
Silent: dire che è "impossibile" essere completamente immuni al condizionamento culturale non implica che sia sbagliato cercare di limitarne l'influenza il più possibile. (posso fare tonnellate di esempî). Concedi questo punto? - Giovanni Fontana
Certo che puoi limitarne l'influenza. A me (e a molti altri) non frega un cazzo. Siamo felicemente influenzati dalla cultura. - Silent
Io sono per la libera scelta. Però se il tuo obiettivo primario è ribellarti alla cultura dominante, devi andare un po' oltre al fatto di non farti la ceretta. - Silent
e daje sto punto, Silent, che sennò mica la finisce. - did
giovanni probabilmente parto da un riassunto sbagliato, che per me è "le donne dovrebbero imparare a evitare di adottare cure estetiche per il loro corpo che sono uno spreco di tempo ed energie che le sfavorisce in quanto categoria" - al di là della lampante boiata non mi pare che dire che tali cure e abitudini non dipendano dal sesso sia così irrilevante sul piano logico - mario leone
Ok, Silent, quindi sei d'accordo che la frase "Non capisco perché il farsi condizionare dalla cultura del proprio tempo sia un male, visto che è praticamente impossibile esserne immuni" sia destituita di ogni fondamento logico? Sto cercando di vedere se riesco nella mirabile impresa di portare un utente di Friendfeed a riconoscere che, una volta nella vita, aveva torto. - Giovanni Fontana
L'errore è parlare di condizionamento culturale, che implica una valorizzazione negativa: se non ci fosse qualcosa che ci condizionasse, saremmo liberi e felici. Secondo me saremmo ancora sugli alberi. La cultura ci forma, non ci condiziona. - Manu
did, gliel'ho dato il punto! lo dico sempre, che sì, è un condizionamento culturale. Ma devo per forza essere contraria ai condizionamenti culturali? - Silent
No Giovanni, sei troppo intelligente per noi!!! - Silent
Essere immuni dai "condizionamenti culturali"= essere morti - Manu
(no, ma io ti do ragione. E' che sembra un bambino che vuole vincere il suo punto) - did
giovanni, non riusciremo mai a convincerti che hai torto - mario leone
Tra l'altro immagino che adesso Giovanni ci stia scrivendo dalla sua capanna, vestito di sole foglie e con una barba chilometrica - Silent
Se hai tempo però mi spieghi logicamente gli elementi oggettivi di questo postulato: «in ultima analisi è per piacere ai maschi, che questa cosa avviene»? - Sei Dee già Pulp
Bah. "Voglio dire: è scritto da qualche parte che le donne, in media, debbano dedicare al proprio aspetto fisico una quota di tempo e di risorse infinitamente superiore a quella degli uomini?”, immagino che l’estensore dell’articolo viva, che so, negli anni ’50. - Marco Beccaria
Ecco, Silent, immaginavo. Neanche il più elementare errore logico, spiegato con pazienza e per benino, cercando di non far sviare la discussione, si è disposti a riconoscere. Guardate che c'è un mondo là fuori che non è così, che prova a fare discorsi che stanno in piedi e sta attento a osservare almeno il principio di non contraddizione. Ogni tanto faccio leggere queste discussioni a persone che hanno un minimo di alfabetizzazione del ragionamento, e rimangono sbigottite. Sapevo che era inutile. Saluti. - Giovanni Fontana
alfabetizzazione = condizionamento culturale - Silent
Dove vai! Non scappare... - Sei Dee già Pulp
questa è proprio una fuga - mario leone
ha perso il punto amici :( - Silent
Il punto che il condizionamento sociale femminile sia diverso dal maschile in questo articolo è motivato coi piedi (es. «in ultima analisi è per piacere ai maschi, che questa cosa avviene»). - Sei Dee già Pulp
ma è anche, in ultima analisi, un'affermazione evidentemente falsa - mario leone
Una seconda questione che mi pare sia erronea è che il condizionamento che l’autore mette in luce operi allo scopo di “piacere ai maschi”. Per liquidarla con una battuta direi che questo sì che è un ragionamento sessista. - Marco Beccaria
Volevo commentare illustrando le ragioni profonde dell'inutilità di un dibattito tra natura vs nurture, condizionamenti culturali etc. Ma perché farlo, quando il tutto è sintetizzabile con "l'articolo è una puttanata clamorosa e non vale nemmeno la pena di argomentare o spiegare il perché?" - Pierotaglia
Marco +1 - Silent
No, invece no, non è male. Ma il condizionamento è una cosa molto più potente di quanto uno s'immagina - dario
"Saluti." - did
Ma perché vi spaventa così tanto il fatto di essere condizionati dalla cultura? - Silent
ma spaventa a chi? - mario leone
ma anche l'essere spaventati può essere un condizionamento, amici? - did
(non te mario :) ) - Silent
Maledette donne che vogliono mantenere elevata la propria fitness! Sul fatto che questo sia un condizionamento culturale ci sarebbe da aprire un dibattito enorme - Pierotaglia
Comunque io gli concedo il punto che l'utente di FF è meno propenso della media degli esseri umani ad ammettere di avere torto. :D - Sei Dee già Pulp
Saluti, did. - Silent
Saluti, Silent. - did
e chi sarebbe spaventato? certo, se "cultura" sono i peli sulle gambe, andiamo malino. - dario
Giovanni Fontana mi sembrava piuttosto turbato dal fatto esistano condizionamenti culturali. Ma magari è una mia fallacia logica, non insisto. - Silent
"cultura" nel senso di condizionamento ambientale, "nurture" in opposizione a "nature", non nel senso di "quanto semo colti" - Silent
Per truccarmi ci metto dieci minuti. Cinque per vestirmi. In compenso aspetto un'ora di media imbottigliata nel traffico e non ne è esco più bella. Ma poi sta convinzione che qualcuno ti costringa, credete davvero che una donna si faccia bella per gli altri uomini? Che tenerezza. - Mod
Dai il punto dai il punto. (anche se per abbandono di campo, vinceresti tu) - did
ah, come in "follicultura" :D - dario
Io la mia personale battaglia l'ho fatta contro lo smalto (guadagno un sacco di minuti!) - Silent
io voglio difendere il diritto dei nipoti di Giovanni Fontana di scoparsi delle cesse coi peli. - cyb
mi sembra che il punto dell'articolo sia «perché, nel 2014, è ancora largamente condivisa l’idea che le donne, in un modo o nell’altro, debbano essere “belle”?» - dario
nel 2014, certo, come no, anche nel 2014 AC o nel 3014 DC - mario leone
Ma no, Pierotaglia, discutere è divertente e sto cercando di ingolosire Giovanni e farlo tornare con una serie di obiezioni. La terza è che sono abbastanza sicuro che tra 100 anni le convenzioni sociali relative alla bellezza (maschile e femminile) saranno molto diverse dalle attuali, ma ciò non significherà che non ci saranno convenzioni sociali. Siccome predire il futuro in ‘ste... more... - Marco Beccaria
dario, ci sono un sacco di donne che non sono belle e se ne sbattono il cazzo. smettetela con questa fissazione delle donne che devono essere belle - Silent
next step: perché farsi la barba? E UN CONDIZIONAMENTO CURTURALE, MIND FUCKING, BRAIN CONTROL. - cyb
cyb hai dimenticato i nuovi hipster - Mod
cyb, qui mi tocca oaldarti, Giovanni Fontana ha già risposto che non è facendo benaltrismo che si risolve la questione! - Silent
allora ero hipster quando gli hipster manco esistevano - mario leone
@marco beccaria alcune sì altre no (ma ripeto, è una discussione inutile ;) ) - Pierotaglia
ma ci credo, è una domanda inutile, la discussione non potrebbe essere diversa - Mod
A occhio nessuno ha centrato quello, che almeno per come la vedo io, è il principale errore logico dell'articolo, ovverosia che con una assunto apparentemente più o meno femminista (ma in realtà pesantemente paternalista) sta scordando una conseguenza totalmente opposta alle sue. Ovverosia che la questione si risolve anche nel fatto che ci sono donne che preferiscono uomini estremamente... more... - Alice Twain
paternalismo +1 - Silent
alice, credo di aver detto in modo diverso le stesse cose - mario leone
ma riformulo la domanda, davvero Fontata è convinto che le donne si facciano belle per gli uomini? - Mod
Marco, sul tuo essere molto sicuro che tra 100 anni i canoni di bellezza saranno completamente diversi, indovina di che anno era questa http://artroots.com/art6... - cyb
E c'è anche l'idea che per sconfiggere quella che sarebbe un'imposizione culturale (=depilarsi) bisognerebbe dare inizio a un'altra contro-imposizione (=non depiliamoci più). Fate un po' quel che cazzo vi pare, ma perché farne una battaglia? - Silent
per saperlo, giovanni dovrebbe dire alla sua fidanzata/moglie "non stare a depilarti solo per essere più bella per me", la risposta lo stupirebbe - mario leone
lo stupirebbe assai, mi sa - Mod
a meno che Fontana non costringa la sua donna a depilarsi, perché così dice la cultura dominante, vai a sapere. - Mod
In effetti, le donne si truccano perché sperano che gli uomini notino il loro nuovo eye-liner, cosa che loro puntualmente fanno - Silent
la malizia è nel far passare la convenzione (neutra) per condizionamento (connotato negativamente) e su questo impilarci il pippone e anche la controffensiva dialettica. - cyb
sì beh, io ho detto "condizionamento" per dire "convenzione" (ma sono comportamentista inside e non stavo dando un'accezione negativa) - Silent
eh ma lui sì. - cyb
Silent, apri un altro portone. ci si mette il nuovo eye-liner non per far notare agli uomini l'eye-liner in sé, ma per piacere sicuramente sì (a chi, poi, dipende dall'orientamento di ognuna). - cyb
Sì, ma quindi l'obiettivo di questa battaglia contro le convenzioni è fare schifo al prossimo? (buttiamola in caciara) - Silent
anche perché resta valida la regola fondamentale sulla percezione http://images.says.com/uploads... - cyb
secondo l'articolo, per non perdere tempo e soldi, una cosa molto rivoluzione culturale cinese, le convenzioni borghesi ecc. - mario leone
@Mario, finché nessuno non rivendicherà il diritto degli uomini a essere depilati, truccati e con i tacchi altri nessuno qui avrà detto le stesse cose. perché altro è dedicare molte cure nell'alveo di un'estetica mainstream, altro è uscirne. - Alice Twain
mi raccomando, io vado a mangiare, non abbiate in spregio la logica elementare finché non digerisco almeno - cyb
non farti crescere il pelo sullo stomaco cyb, o forse sì, non so le convezioni che dicono? - Mod
@Silent e non per caso piacere al proprio simile? - Alice Twain
spero che non andrai a mangiare qualcosa di imposto dalla tua cultura - Silent
Alice, mi sto un po' perdendo, lo ammetto - Silent
@alice, gli uomini, tra abiti, cravatte, orologi, scarpe rialzate, gel, rasature perfette, dopobarba, creme contorno occhi, profumi già rivendicano parecchi diritti (non tutti e non tutto, ma ci siamo capiti) - mario leone
ma diritto de che? ma perché usate parole a caso? diritto a depilarsi? è sancito dalla costituzione? - Mod
Io mi perdo già nel momento in cui si dice che se voglio piacere al prossimo (ammesso che io mi trucchi/depili/pettini per piacere al prossimo), allora è sbajato. In quanto condizionamento. Ma perché. - Silent
"Rivendico il mio diritto a farmi le treccine coi peli ascellari". Scendiamo in piazza, sveglia!!!! - Mod
Eh. Non c'è nessuna legge che ti impone di depilarti. C'è una convenzione per cui le donne generalmente si depilano, ma se a te non piace e non ti interessa il giudizio altrui, non vedo dove sia il problema. - Silent
Ommadonmna, 'sto discorso. Ogni tempo ha i suoi condizionamenti estetici e culturali, il fatto che siano un costrutto umano non li rende meno importanti, pure la buona educazione o la legge sono costrutti umani e convenzioni sociali che cambiano nel tempo, non per questo ha senso non rispettare la legge. Anche l'infanzia è un costrutto culturale che in passato non esisteva, non per questo ha ora senso mandare i bambini i fabbrica a 8 anni. - Ubikindred
depilarsi le ascelle è come rispettare la legge - Mod
Il punto delle blogger che non si depilano è "noi non ci depiliamo perché non ci interessa piacere al prossimo, però facciamo una battaglia perché abbiamo il diritto di piacervi lo stesso", che mi manda in tilt il cervello - Silent
Se discutiamo se sia un costrutto e una convenzione umana, si'. Ovvio che come importanza ha tutt'altro peso. - Ubikindred
Ubi basta, arrivi tardi. Tutto è già stato detto e presto scenderà un velo di tristezza a ricoprire queste nefandezze. - did
Bon, meglio cosi', sia mai che pure qui mi accusino di essere al soldo della Gillette invece che del Mossad - Ubikindred
stai seriamente discutendo sul diritto a depilarsi? dimmi di no - Mod
@ubi: vabbè, ma magari quello di default. - did
Ma con chi stai parlando? Con me? Cosa sarebbe il "diritto" a depilarsi? - Ubikindred
una foto di Mod: http://m2.paperblog.com/i... - oddbody from fftogo
Con te e con tutti quelli che tentano di dare una risposta sensata a un thread che riporta al terzo commento "Non ho intenzione di fare una discussione su un tema etico in questo luogo che ha in spregio la logica elementare". Seriously? La logica elementare della ceretta. L'etica del pelo pubico. - Mod
qua e là è stata usata impropriamente la parola diritto in luogo di approvazione sociale, niente di grave però su - mario leone
@Silent, lì hanno una fallacia logica tutta loro. Se vogliono accompagnarsi al tipo di prossimo che apprezza solo la donna perfettamente depilatatruccatarifatta ecc. allora in fondo sono la donna perfettamente depilata e truccata, anche se forse non se ne sono rese conto. La logica vorrebbe che se ti sta sul culo farti le ascelle poi dovresti trovare natueralmente l'uomo che apprezza... more... - Alice Twain
siete già arrivati a strawman argument? - cogitabondo
Come se fosse la prima e unica volta che salta fuori l'argomento. - Ubikindred
NO, tranquillo. Nemmeno a straw woman. - Alice Twain
Quanta gente senza peli sulla lingua - Snowdog ★ ★ ★
Nel caso non sono miei... - Alice Twain
ma poi non ho capito cosa ce' da dibattere. femmine : se non vi fate i peli non trombate piu' - roboth
ho letto solo l'ultimo commento e mi permetto di dissentire: è capitato di combinare anche con i peli (o forse ho solo incontrato persone per cui non erano un deterrente sufficiente ;-) ) - Brixie
si tromba anche con i peli, fidati - Monaca di V.le Monza
si, se ti metti fuori a rebibbia ahahah . Indubbiamente si tromba anche con i peli. ma si limita molto la scelta. e poi raga' dipende pure quanti peli.... - roboth
@roboth, non vorrei disilluderti, ma continuo a trombare anche con i peli. La parte più interessante è che di solito gli uomini che non si preoccupano die peli sono del tipo che piace a me. - Alice Twain
Deterrente +1. : ) Chi afferma che le donne perdano tempo a depilarsi, al contrario dei maschietti, non ha contatti con l'adolescente odierno (maschio intendo), il quale dedica a rasoi, pinzette per sopracciglia, strisce e soprattutto crema antifollicolite, lo stesso tempo delle coetanee. Io come mamma mi auguro che il mio pelosissimo figliolo quindicenne non inizi ad affellarsi gli stinchi con le Gillette, ma niente me lo garantisce. - Maria Modeo
grande Alice! it is a win - win. basta che non le sbandieriamo ai quattro venti queste gambe pelose che c'e' gente che soffre. PS io parlo di gambe soprattutto... il resto va ancora bene. son sempre cresciuto con i porno di moana, quindi culturalmente ibrido - roboth
C'è gente che sofrre anche a vedere la pelle schifosamente depilata e viscida. Quindi anche chi si depila deve coprirsi bene. - Alice Twain
se parli di inguine, posso anche crederti. ma non credo che esista nessuno a cui fanno schifo le gambe depilate - roboth
A me sì. Gambe e braccia. Di uomini e di donne. - Alice Twain
Le gambe pelose, no eh. - Monaca di V.le Monza
A me no. La pelle glabra invece mi fa ribbrezzo. - Alice Twain
Intendo quelle delle donne - Monaca di V.le Monza
Anche io. - Alice Twain
Per fortuna ho un pelo ogni quarto d'ora. - Monaca di V.le Monza
(ah, ecco) - Non sono Bob
Giovanni Fontana
RT @letour: Champagne pour @vincenzonibali ! #TDF 🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸 https://twitter.com/letour...
RT @letour: Champagne pour @vincenzonibali ! #TDF 🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸🍸 http://t.co/kcwjw592rh
Ha ceduto ai pantaloncini gialli... - matteov***l e
Giovanni Fontana
Sto scrivendo un pezzo su Nibali per l'Ultimo Uomo: è già abbastanza strutturato, ma stavo pensando alle note caratteriali e di colore: c'è qualcosa che pensate che debba per forza esserci, in particolare per far capire il personaggio a chi non segue molto il ciclismo?
L'emigrazione con tanto di doppia famiglia è una roba per me fantastica... Poi ho un amico che correva e un anno (era forse allievi) è andato in vacanza in Sicilia con i suoi genitori portandosi dietro la bici. Un giorno c'era una gara e si è iscritto trovandosi a correre contro Nibali. Quando all'ultimo giro Vincenzino ha attaccato la gente urlava che sembrava che venissero giù le... more... - Vagamente from FFHound(roid)!
dài, sì. Se me li scrivi oggi ti sono grato. giovanni at fontana . io - Giovanni Fontana
questo è molto bello. http://www.ilfoglio.it/articol... - enver
Giovanni Fontana
Potete dire che conoscete uno che ha preso il volo Ouagadougou-Algeri.
non per sminuirti, ma leggevo "alghero" e mi pareva un traguardo molto più significativo - mass
Giovanni Fontana
Il mondo in cui non esisterà più l'espressione "donne e bambini" sarà un mondo migliore, e forse uno in cui moriranno meno donne e bambini.
Sì, ci avevo pensato anch'io. - Giovanni Fontana
Giovanni Fontana
Per i 100 anni di Gino Bartali ho scritto questo racconto+intervista. Non dico mai che è bello, questa volta lo dico: http://www.rivistastudio.com/articol...
Per i 100 anni di Gino Bartali ho scritto questo racconto+intervista. Non dico mai che è bello, questa volta lo dico: http://www.rivistastudio.com/articoli/eppure-bartali/
stava accanto a casa mia, ho tanti ricordi dei suoi ultimi anni e forse anche tanti racconti ascoltati dal vivo - mastrangelina
Che privilegio. - Giovanni Fontana
eccome :) ora non posso leggere ma me lo salvo che stasera con calma leggo quello che hai scritto - mastrangelina
ehi, ma è bello davvero! - simonpietro
ora faccio una doomanda da niubbo: c'è modo di crosspostarlo nella stanzetta delle bici o devo rifareil thread? - Giovanni Fontana
Clicca su condividi e nel campo in alto metti la stanzetta dove vuoi crosspostarlo - Marco Beccaria from iPhone
ah, però crea un altro thread. Non c'è altro modo, vé? - Giovanni Fontana
vè, non c'è altro modo (è frenfi, cala le aspettative) - simonpietro
non c'è altro modo. Oppure cancella qua, finché i commenti sono pochi. (Ma nemmeno su FB puoi tenere un unico thread) - .mau.
vabbè, non penso ci saranno mille commenti, faccio fw di là e pace. Grazie comunque. - Giovanni Fontana
(o meglio ancora: disabilita i commenti qua dopo aver detto di commentare di là) - .mau.
sì, vero, grazie. - Giovanni Fontana
Bello davvero. Aspetto domani a ritwittarlo, ché è il giorno giusto. - Marco Beccaria
(sì, io l'avrei pubblicato domani: è stato messo oggi per questioni di marketing) - Giovanni Fontana
Bello bello bello - matteov***l e
(grazie) - Giovanni Fontana
Giovanni Fontana
Nibali rischia non solo di vincerlo questo Tour, ma di vincerlo con 5 minuti di vantaggio.
Mi sa che ti sei tenuto strettino. - Marco Beccaria
Ogni minuto in più è un "peccato che non ci sono Froome e Contador". - Giovanni Fontana
posso essere scettico? Mi perdonerete se penso male... - M.
Mmmmmmh, sì, capisco, ma come scrivevo nell’altro thread, tra tutti i fenomeni degli ultmi anni è il più normale. - Marco Beccaria
C'è da dire che non mancano solo Froome e Contador, ma anche Quintana e Purito (che è arrivato malato al Tour). Il fatto è che se stessero lottando per le prime posizioni sui secondi nessuno direbbe "sono tutti e tre dopati", solo che in questa condizione c'è questa qui che però è un'illusione ottica. - Giovanni Fontana
Verissimo. - Marco Beccaria from iPhone
Giovanni Fontana
Fwd: Per i 100 anni di Gino Bartali ho scritto questo racconto+intervista. Non dico mai che è bello, questa volta lo dico: http://www.rivistastudio.com/articol... (tramite http://friendfeed.com/giovann...)
Fwd: Per i 100 anni di Gino Bartali ho scritto questo racconto+intervista. Non dico mai che è bello, questa volta lo dico: http://www.rivistastudio.com/articoli/eppure-bartali/ (tramite http://ff.im/1js1tj)
July 17 - Comments disabled - Share
(se volete commentare, forse meglio nel thread originario) - Giovanni Fontana
Giovanni Fontana
Oggi è successa una cosa che riempie il cuore a chi ama il ciclismo, e gli altri fanno "???". Talansky nel tempo max: http://www.cyclingnews.com/news...
lacrime - Ciocci
Non sapevo della penalità per "prolonged drafting". Sapete quanto dietro-motore si è fatto per arrivare entro il tempo massimo? In effetti, spiace dirlo, potrebbe dare un'altra prospettiva a questa impresa. - Loh Ren Tzo
alla fine però oggi non ce la fa, non parte - AlbertoC.
nooooooo - Giovanni Fontana
Giovanni Fontana
Quando qualcuno tira fuori foto morti per dimostrare il proprio punto, ho sempre l'impressione di tenerci di più io a quelli nella foto.
è successo qualcosa ad allegri? - mass from iPhone
Giovanni Fontana
Non mi ero reso conto di quanta gente prende Pappé come massima autorità su Israele e Palestina. Boh, forse per la stupidata "è uno di loro"
Nonè la massima autorità, certo è che il suo libro fa riflettere - Monaca di V.le Monza
Quale? Ethincal cleansing of Palestine? - Giovanni Fontana
sì, intendo quello. - Monaca di V.le Monza
Sì, è una lettura da fare, per quanto la sua marcata partigianeria e disinvoltura con i fatti suggeriscono di prenderlo con le molle. - Giovanni Fontana
Other ways to read this feed:Feed readerFacebook