Sign in or Join FriendFeed
FriendFeed is the easiest way to share online. Learn more »
(ieri sera era tutta contenta, stamattina s'è svegliata con l'umore settato su "hamburger hill") fate gli auguri alla cate, valà, che oggi inizia un altro giro intorno al sole.
dici che è prudente? (auguri cate :) ) - nandina
auguuuur! - Roi
buon compleanno! - giuliadev
'guri - Mod
uh, ma auguri! - kumquat
tanto a ventun anni i compleanni si possono ancora festeggiare, no? - .mau.
si figuri a 20. - il Many
Auguri :) - In do
Auguroni! - Angelo Ghigi
Auguri! - La Maestra
Tanti tanti auguri! =) - *Chiara*
(dopo le dico di guardare il frenfì, che oggi è uno di quei giorni da silenzio radio.) - il Many
Auguri! - FFrancesco
tanti auguri! - dario
auguri Caterina! (Many dalle un bacione di auguri da parte mia) - mastrangelina
Auguri, vecia :-* - Ubikindred
auguri! - Ladra di Caramelle
guri!!! - Mix
ma tu guarda! ma grazie davvero a tutti! - grushenka
evviva! auguri! - diegodatorino
Up - Batchiara from iPhone
Tanti auguri. :) - Fabrizio Casu
ho portato dei palloncini e dei coriandoli - tostoini from YouFeed
E' qui la festa? Auguri! - Ciocci
auguri! - dario
gli auguri! - Mix from Flucso
Angurie - lady frattaglia
auguri alla cate! - emme
ma pensa, si uppa da solo :) - il Many
(ed è validissimo anche quest'anno) - il Many
Auguri - GM
auguri! - Kobayashi
Auguri cate, spacca! - khenzo Ленин from FFHound(roid)!
catepol ? - Mäckley [ein troll!]
Augurissimi - Rael iF Mozo
(su Internazionale n.1077 del 14/20 novembre 2014) - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
(su Internazionale n.1077 del 14/20 novembre 2014)
E poi, chiaro, non bastava mica avercelo, il Jolly [Invicta]: LAMODADELMOMENTO© indicava nel dettaglio come andasse portato, imponendo tassativamente di utilizzare uno solo dei due spallacci. In genere il destro, ma per i mancini era possibile chiedere una deroga speciale. Non si è mai capito bene il motivo, ma usarli entrambi non si poteva mica:... - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
entrambi gli spallacci fa nerd, no? - l'aria svitolina
faceva: entità biologica inferiore, in generale. - il Many
Many inferiore no, sociopatica (e Nerd o secchione) sì. Io nemmeno ve lo dico, li usavo entrambi - Minciaroni™
due spallacci = sfigato (perché era anche difficoltoso toglierli e ho visto più di una persona cadere e rimanere sulla schiena tipo tartaruga, mentre con uno solo lo zaino è la prima cosa che cade) - degra from Flucso
Ahahahaha - Pea Bukowski from Flucso
"più di una persona" - l'aria svitolina
non ci ha mai sfiorato la praticità della questione. una sola spalla: persona normale; due spalle: sfigato (nerd, secchione, sociopatico, milhouse, etc.) - il Many
io avevo un amico che, quando aveva lo zaino Invicta particolarmente pesante, prima di indossare entrambi gli spallacci, si scusava - l'aria svitolina
mi stanno tornando tristi ricordi di uno zaino invicta che non era il jolly ed era di tanti orrendi colori e che odiavo ma che portavo il più possibile su una spalla sola. Ma questo non era sufficiente, non essendo lo zaino quello giusto. E' stata un'adolescenza difficile. - nandina
Io ricordo ancora con raccapriccio l'usanza di appenderci pendagli a forma di ciuccio. - astry from FFHound!
l'unica cosa che ci ho appeso è stata una graffetta per sostituire il pirulino della cerniera della tasca anteriore che si è rotto il secondo giorno di scuola. c'è ancora. - degra from Flucso
(nel paragrafo successivo si affronta il terzo livello di accettazione sociale tramite invicta: le scritte sullo zaino con l'UNIPOSCA) - il Many
io ho fatto in tempo a vedere l'avvento degli eastpack (e ovviamente anche di quello ebbi il modello sbagliato che mi portai dietro per tutti gli anni dell'università). - nandina
io avevo lo zainetto invicta quello leggerissimo con le righe (ROSA) e non ho mai contemplato la possibilità di portarlo su due spalle (se mi date uno zainetto lo porto su una spalla sola anche adesso) - chiaratiz™
(eastpack +1 verso la quarta-quinta superiore) - il Many
(Eastpack +1 blu; Jolly rosso e blu. super tradizionale) - l'aria svitolina
nandina, ma perché avevi sempre lo zaino sbagliato?! - l'aria svitolina
non avevo l'uniposca ma una cosa molto più figa che era quel pennarellone che scriveva in un colore tutto contornato d'argento e io avevo in rosso. Ma sono più vecchia di voi, è per quello: noi eravamo i precursori - chiaratiz™
perché nandina è controcorrente. in america, per dire, avrebbero fatto una serie su di lei o un film generazionale. e allora, poi, tutti a comprare lo zaino sbagliato per fare come nandina. - strega
Perché ero una ragazzina facile da convincere, credo. per l'invicta di preciso non lo so, temo che fosse perché il jolly era più piccolo ma costava inspiegabilmente (per mia madre) di più degli altri. Anche per l'eastpack credo c'entrasse la capienza. - nandina
Io avevo un zaino seven, più sbagliato di così.... - Brixie from Android
ecco ho rovinato l'immagine bellissima della strega - nandina
(però in effetti l'invicta l'ho usato poco, avevo una serie di scomodissime borse a tracolla, zainetti di cuoio ereditati altrettanto scomodi etc.) - nandina
Brixie, Seven vs Invicta era una scelta di campo, avere l'invicta ma di questi colori era la condanna all'emarginazione: http://www.annuncivintage.com/public%... - nandina
jolly pro + monospalla + uniposca minimo per evitare l'ostracismo - cyb
oddio nandina - l'aria svitolina
ecco, ora capite. - nandina
pat-pat - il Many
Al liceo ostracismo = no feste, no cene, no altro e potevo stare a casa a giocare con il pc. - Minciaroni™
ma anche no limone - cyb
no facciamo sega e andiamo in sala giochi - cyb
A che serve limonare quando hai un 486 con 16 mega di ram? - Minciaroni™
(questo thread mi ricorda il mio sullo Swatch con emmeccì che ci mostrò il suo macro Swatch arancione fluò) - l'aria svitolina
no chiudiamo l'assistente tecnico nel laboratorio e diamo fuoco alla maniglia - cyb
etc - cyb
NUOOOOO nandina! avevi il rosinoviolino, povera povera nanda - strega
non rovinerò questo bellissimo thread rivelando che quando andavo a scuola io non c'erano zaini e la cosa più trendy era portare libri e quaderni con l'elasticone tutto pastrocchiato a penna... ("pupi!" cit.) - Professor Al
In effetti avevo anche io uno scuba impoponibile. Blu [EDIT arancione] e viola. Che aggiunto ai 2 spallacci ora spiega perché ho imparato a programmare a 15 anni. - Minciaroni™
ci tenevo a dire che l'altro giorno ero in giro con il mio capo (anni: sessanta) per lavoro e l'ho sgridato perché portava su una spalla sola il suo invicta viola e nero molto pesante. per dire come si invecchia. - kumquat
me ne devo andare wia da questo thread che devo lavorare!!! - strega
d'altra parte, se tutti avessero avuto il jolly, se tutti avessero avuto il jolly del colore giusto, se tutti avessero avuto il jolly del colore giusto su una spalla sola, se tutti avessero avuto il jolly del colore giusto su una spalla sola con le scritte con l'uniposca, secondo me, il frenfìd italiano sarebbe come quello di tutti gli altri paesi europei. - il Many
strega, sì, però ce l'avevo dalle medie, verso la terza liceo ho avuto una svolta un po' alternativa (sacche militari, giacche scamosciate etc.) e poi l'ultimo anno l'eastpak che aveva un solo piccolo difetto, la tasca davanti era GRANDE. :( - nandina
(a parte i turchi, s'intende) - il Many
quindi devo dire grazie mamma per l'invicta rosinoviolino? ok. grazie mamma. - nandina
non sto dicendo che sia una fortuna, per noi, se il frenfìd italiano è un posto vivo. - il Many
per il resto del mondo forse sì però ;) - nandina
(oddio. ho cliccato sullo scuba linkato da minciaroni. vado in bagno a singhiozzare di vergogna.) - il Many
(quello di emmeccì, lo hai visto?) - l'aria svitolina
(sì, ma quell'altro CE L'AVEVO.) - il Many
(santocielo) - il Many
ecco, almeno sullo scuba e sugli swatch non sgarravo. - nandina
erano gli anni in cui DOVEVI avere la MOUNTAIN BIKE, anche a novi di modena, bassa emiliana. - il Many
mountain bike +1. in bolognina. gesù. - kumquat
jolly pro 3° e Swatch Scuba Barrier Reef https://www.flickr.com/photos... - lorenzo
e i Levi's (ovviamente io mai... solo Rifle) - nandina
(ho già detto che è stata un'adolescenza difficile?) - nandina
Levi's solo 501 con bottoni (ne ho ancora due paia) - lorenzo
ENERGIE. diobono. - il Many
(ci tenevo a dire che le camicie di flanella regolamentari le ho avute, se per caso foste preoccupati) - nandina
flanella +1. e... ehm... IL CHIODO. - il Many
ecco, io invece ero di quella categoria che solo braghe di velluto o pantaloni militari. non ho posseduto jeans tra i 15 e i 25 anni. non ho capito bene cosa avevo contro i jeans, ma qualcosa si vede che ce l'avevo. - kumquat
(nandina, sto immaginandoti con le camicie di flanella a scacchi e *quello* zaino) - l'aria svitolina
(l'aria impietosissima) - il Many
(no ma ora potete bastonare me: io da ragazzina solo jeans Armani :( - l'aria svitolina
(l'aria è perfida, avevo una bellissima borsa di tela militare che però ovviamente non era verde militare come quelle di tutti, bensì BLU) - nandina
invicta rosinoviolino o/ - frugola
pantaloni di velluto di tutte le tonalità dal verde al marrone. giacchina di pelle scamosciata nera di seconda mano che mia madre tentò di buttarmi di nascosto più di una volta. ne sta venendo fuori un'immagine non proprio lusinghiera del mio stile eh? - nandina
frugola ABBRACCIAMI - nandina
piu' grandicella anche la giacchina di pelle scamosciata, rubata alla gioventu' di mio padre - frugola
@nandina o( - frugola
(son stati tempi duri, ma siamo sopravvissute.) - frugola
(e siamo finite sul frenfi, come dice il Many) - nandina
io l'avevo riempito di scritte a tema musicale con l'uniposca. Vediamo quelle che ricordo: Led Zeppelin, Deep Purple, Pink Floyd, Nirvana, Iron Maiden... - GePs
(niente accade per caso.) - frugola
dovrei averlo ancora da qualche parte (lacrimuccia scende su lacrima NAU) - GePs
quarta e quinta superiore, basta zaino, si' alla borsona di tela a tracolla rubata alla gioventu' di mia madre. una cosa talmente indecente che se ci penso rabbrivido ancora ora. - frugola
frugola, sei me? - nandina
o((((( - frugola
(nandina io so anche che abbiamo fatto la stessa vacanza due anni fa, perche' avevo visto le tue foto.) - frugola
(ora ho paura :D) - nandina
(ma no, la colpa e' del rosinoviolino.) - frugola
(intanto ho trovato una foto di classe della seconda liceo che prova l'esistenza delle camicie di flanella, ma ve la risparmio) - nandina
Il rosinoviolino ce l'aveva anche un mio compagno di classe. Sì, un maschio. - Andrea Tassi
ora fondo un gruppo di autoaiuto - nandina
il rosinviolino ce l'avevano una serie di tipe che nei primi anni del liceo avevo adocchiato come possibili partner in quanto gradevoli, ma ancora relativamente introverse e non super popolari (e io non ero super popolare). Mi ricorda cose belle e tante delusioni. - d☭snake
(io zaino seven i primi anni, poi dalla quarta no zaino. no libri a casa, li lasciavo a scuola per durare meno fatica) - d☭snake
<3 - nandina
no popolare, relativamente introversa, sempre totalmente inconsapevole dei (rari e improbabili) spasimanti. - nandina
(come ora insomma) - nandina
io avevo il tascapane militare con dentro il rocci che mi garantiva un'adeguata street cred e aggirava il problema delle tracolle degli zaini. in compenso GUARDA CHE BELLA SCHIENA STORTA CHE MI È VENUTA. - tostoini from YouFeed
c'è da dire che anche oggi, quando magari sono in vacanza, e mi metto lo zaino su entrambe le spalle per comodità, ecco, mi sento molto a disagio. - il Many
anche io (e come abbiamo visto nel mio caso era un dettaglio quello della spalla) - nandina
(per andare a prendere l'autobus dovevo fare un paio di chilometri a piedi. con lo zaino rigorosamente sulla spalla destra - sulla sinistra non riuscivo a tenerlo - che, soprattutto al ritorno da scuola, a un certo punto faceva malissimisso.) - il Many
i più fighi ce l'avevano vuoto, lo zaino. era quello il segreto. - nandina
(eh. abbiamo appurato che nessuno di noi era "i più fighi") - il Many
anche quando avevo lo zaino, il rocci stava fuori. risultato: rosinoviolino su una spalla (sx), rocci sottobraccio (sx). il mio baricentro stava di circa 20 cm all'esterno del mio corpo. - frugola
ovviamente il problema della schiena è stato subito affrontato mandandomi a fare dell'attivita sportiva. nuoto? pallavolo? atletica? GINNASTICA CORRETTIVA. io a 14 anni e una carrettata di signori e signore tra i 60 e i 90 anni. Poi dice che vieni fuori male. - tostoini from YouFeed
anch io ho fatto la ginnastica correttiva! ma per gli ultimi anni di liceo iniziai a portare i libti, pochi, nel cestino della bicicletta - mentegatto from Flucso
libri nel cestino della bicicletta it's so iltuoliceo ... - d☭snake
Mente, avevi la bici con il cestino? - l'aria svitolina
cmq riflettendoci questa stretta gerarchia tra sfigati e non sfigati basata su questioni di portamento/abbigliamento/atteggiamento era molto rigida alle medie, poi trasportata nel primo anno di liceo e un po' nel secondo e poi almeno nella mia esperienza e` saltato tutto. La cosa buffa e` che nei miei ricordi salto` tutto per tutto il liceo, non solo una questione generazionale, ma del momento. - d☭snake
sì, dalle medie in poi. cestino dietro. - mentegatto from Flucso
ero in competizione con dasnake per il parcheggio, pare - mentegatto from Flucso
coming out: a scuola dall'82 al 95 mai avuto uno zaino invicta - cogitabondo
mente: al tuo liceo ci arrivavo al vostro orario d'uscita, la tua bici sara` stata gia` parcheggiata. Casomai ti avro` intralciato piu` volte. - d☭snake
alla fine era una splendida bicicletta, rossa da corsa, anni cinquanta, con un manubrio stretto terribilmente scomodi - mentegatto from Flucso
sì. c era sempre una moto biancherossa piazzata di fronte alla cartoleria del borgo - mentegatto from Flucso
aspettate, non è vero! io ho ancora amici che m'invidiano il fatto che io qua a Bologna sia diventata amica del "fico del (loro) liceo". una sera erano tutti contenti perché lui - finalmente! - rivolse loro la parola dopo aaaanni di totale indifferenza per chiedere se io ci fossi. mi hanno raccontato che hanno trascorso gli anni liceali a tentare di rifare a casa le magliette fichissime... more... - l'aria svitolina
http://125stradali.com/wp-cont... <- era la mia? (cmq questa ce l'ho avuta per un periodo limitato, l'ultimo anno ne avevo una assai piu` tamarra, nera e completamente diversa) - d☭snake
non è vero cosa, l'arietta? - nandina
Anche oggi disagio per entrambi gli spallacci +1 - Andrea Tassi
non è vero "questa stretta gerarchia tra sfigati e non sfigati" saltata del tutto negli ultimi anni del liceo - l'aria svitolina
be', solo basata su codici di abbigliamento sì, poi quello lì probabilmente era IL figo del liceo di suo e allora volevano copiarlo... anzi, magari proprio perché non rispettava quei codici lì. - nandina
sì, giusto - l'aria svitolina
l'aria: ma in generale ci credo che non sia vero, pero` al mio liceo era in qualche modo saltata. PIu` che altro erano venute a mancare le figure tradizionali del "figo maschile". Il piu` ambito del liceo si vestiva piuttosto normalmente, quasi perbene (in un liceo a forte tradizione centrosocialesca altermondista), era moderatamente destrorso ma si accompagnava con i piu` radicali di sinistra e/o i linuxari hardcore ... - d☭snake
io nemmeno me lo ricordo chi era "ilpiùfigodelliceo" - nandina
(anyways io probabilmente in quegli anni li' ero una sfigata terminale, al di la' di ogni possibilita' di redenzione pure in assenza di jollinvicta rosinoviolino. neppure se avessi avuto le magliette fiorucci con gli angioletti, per dire. verso i sedici o i diciassette, quando i miei mi hanno concesso la tv+videoregistratore in camera, mi son fatta due mesi nonstop di woody allen, seguiti dalla produzione quasi intera del dogma 95. dopo the kingdom non ho dormito per settimane.) - frugola
(io possiedo ancora la scatola in metallo in cui era contenuta l'unica maglietta fiorucci che abbia mai posseduto che, ovviamente NON aveva gli angioletti ma qualche altra cosa che ho debitamente rimoosso) (woody allen non stop - truffaut e Bergman - fatto da più giovane per merito di mamma e sorella maggiore e poi avevo un giro di sfigati terminali come me per fortuna, che però erano anche un po' genietti, loro...) - nandina
direi che la moto era quelka, ma potrebbe essere un ricordo indotto. certamente era bianca e rossa e un po' simile a questa. mi pare avesse un baule - mentegatto from Flucso
io nerdissimo giravo con lo zaino (che ho ancora adesso, 30 anni dopo - ci tengo i vestiti da lavoro) invicta vuoto, MA su due spalle...roba da non aver ancora spento la sciàfàdora adesso. - cliste from FFHound!
RT @historyinpics: Original Michelin Man, 1910 http://t.co/dScmFsGznS
RT @historyinpics: Original Michelin Man, 1910 http://t.co/dScmFsGznS
*_____________* - colleen moore
(non capite gnente) capolavoro: - http://www.youtube.com/watch...
(non capite gnente) capolavoro:
Play
(è un bellissimo lunedì) http://t.co/55FNnRV58T
(è un bellissimo lunedì) http://t.co/55FNnRV58T
It's always time for a good bloodbath. - Pepper Mind
Jr Jr è sempre una garanzia :) A fare un paragone, lui ha superato il padre, mentre i fratelli Kubert l'hanno solo raggiunto il loro. - Valerio
essì. (secondo me ci è riuscito, a modo suo, anche Sal Buscema) - il Many
Valerio: Adam Kubert ha raggiunto il padre, Andy direi di no. - Nicola D'Agostino
@many, non sapevo che Sal avesse il papà fumettista, mi vado a cercare qualcosa, ma considerandolo un mostro sacro del disegno, concordo a occhi chiusi :) @nicola, non hai tutti i torti, non dimentichiamoci però che negli anni 90, insieme a Capullo per me erano quelli che dettavano "la moda del tratto" di quel periodo. (cioè, le sue tavole di wolverine periodo bandana e artichi d'ossa, io me le ricordo ORGHL. - Valerio
(ahaha, pardon. sono scemo) - il Many
(mi si è incartato il cervello quando hai parlato di fratelli. per dire come son messo oggi.) - il Many
Ahhh parlavi di John? :D Si, Sal > John. - Valerio
Cioè secondo voi Sal Buscema è stato un disegnatore migliore di John Buscema? WTF?! - Ubikindred
Si, anche solamente per il fatto che ha avuto uno stile che nel tempo si è evoluto e non è rimasto fermo. - Valerio
a un certo punto sì, tipo nello spectacular spider-man a cavallo tra gli 80 e i 90. (poi tanto io e te non andiamo mai d'accordo.) - il Many
Con De Matties, il buon Sal ha avuto un salto qualitatito allucinante, basta paragonare i primi capitoli della sua gestione con gli ultimi. è anche vero che si è sempre circondato da ottimi inchiostratori. - Valerio
vero, sal buscema è passato da essere il peggior cefalo a uno dei miei disegnatori preferiti, invecchiando. john è sempre stato dio, però dio senza progressioni. - zio bodhisattva
zio +1. ricordo quando leggevo qualcosa di suo e mi veniva il vomito. adesso per me e' marchio di garanzia - WizMorgan
Per dire, il giustamente osannato Spiderman di Romita Jr per me non è altro che una evoluzione del tratto di Sal. Cioè, per me Jr c'ha attinto a piene mani :D - Valerio
infatti la prima volta che ho visto romita jr ho pensato fosse figlio di sal (che odiavo, essendo rimasto fermo agli anni '70, veramente poi è migliorato? mentre john l'ho sempre preferito addirittura a jack kirby, per silver surfer in primis e poi per la successione f4) [edit: ho fatto un mischione tra romita e buscema, sorry, spero si sia capito] - vic
confesso qui a voi onnipotenti ed a voi fratelli che a me john romita sr non e' mai piaciuto granche'. - WizMorgan
Palazzi. - Ubikindred
leggi amazing spiderman dal n.1, poi vedi se non ti piace romita sr (anche perché di ditko dopo un po' non ne puoi più). - zio bodhisattva
(la quinta e ultima puntata di Marvel Men è in buona parte sulle differenze tra Ditko e Romita) - vic
Anche a me Romita Sr non mi ha fatto mai impazzire. Uno che ho sempre adorato è Ron Frenz che per certi versi è simile a Romita Sr, però disegnava certe posture da WOW. - Valerio
e allora todd macfarlane... - Pepper Mind
erik larsen > todd mcfarlane - il Many
No, larsen non l'ho mai digerito. - Valerio
Cioè, Mcfarlane è quello che ha reinventato le ragnatele, mica cazzi :D - Valerio
comunque, forse Mcfarlane è un po' off topic, mentre invece io spezzerei una lancia per Mike Zeck, secondo me perfetto insieme a De Matteis alla regia - Pepper Mind
mi ricordo che all'epoca, avevo tipo 12 anni, nelle tavole di mcfarlane non ci capivo niente. quando arrivò larsen fui contento della pulizia del disegno. (il topic, comunque, è che ieri era una giornata di merda.) - il Many
No, Erik Larsen troppo cartoon per me... lo prefrisco decisamente ai testi - Pepper Mind
(sì, ieri giornata di merda, ma oggi si parla di fumetti) - Pepper Mind
Mike Zeck +1 - Valerio
a me Larsen non piaceva tantissimo, poi ha fatto Savage Dragon ed è tipo diventato uno dei miei preferiti di sempre. Invece dirò una cosa di Romita Jr: quando disegnava Uncanny X-Men non mi entusiasmava, mi pareva troppo debitore di Buscema. Nemmeno nell'osannato Devil con Al Williamson mi gasava più di tanto. Poi è arrivato il Punitore: splash page con teschio a tutta pagina, mitra spianato, bossoli gialli che volano via senza onomatopee: innamorato - oddbody from fftogo
Mi rincuorate, credevo di essere l'unico che paragonasse Romita Jr a Buscema :D - Valerio
Larsen per me ha dato il massimo su Freak Force (come autore) (sebbene una mano gigantesca gliel'ha data Giffen, puro genio). Romita per me spacca su Spider Man, la saga dei cloni. Maaaa... miglior autore di Spidey? Io oscillo tra De Matteis e Peter David... sebbene Straczinsky... - Pepper Mind
Savage Dragon+1, ma sempre preferito McFarlane - Ubikindred
(Poi, vabbe', non parliamo degli X-Men di Silvestri) - Ubikindred
McFarlane autore dupalle però - oddbody from fftogo
Pepper, è una bella lotta, col cuore scelgo DeMatties. (anche se stracchino è riuscito a creare storie epiche di spiderman, e David... Beh, è David) - Valerio
Silvestri TANTO amore.... adoravo come disegnava il viso delle "comparse", uno più bello dell'altro... MacFarlkan come autore fa cagare +1 - Pepper Mind
mcfarlane autore duepalle +1 - il Many
(infatti di spawn, che leggevo a scrocco dai compagni di classe, non mi piaceva quasi nulla. comprai solo il blood feud di alan moore.) - il Many
(blood feud che non era poi 'sto granché... secondo me la meglio di Spawn è quella di Gaiman) - Pepper Mind
Grazie ar cà :D - Valerio
(eh quello di gaiman non l'ho mai letto) - il Many
(ma ero proprio allergico a spawn. lo sono anche adesso.) - il Many
blood feud era quello delle gang rivali? - oddbody from fftogo
ammetto :P - Pepper Mind
Spawn fa cagare, diciamolo fuor dai denti - Pepper Mind
Spawn era da "vedere" solo per le tavole di Capullo e Daniel. - Valerio
ahem... ammetto che dei disegni frega sempre meno della storia... - Pepper Mind
io devo dire che a me mi dan sui nervi le colorazioni fotorealistiche, preferivo i campi pieni e i retini del tempo che fu, come son vecchio. - zio bodhisattva
blood feud è quello del super vampiro. - il Many
boh, colorazione boh... si facevan dei gran lavori anche coi retini, rimane sempre importante il tratto (e spesso chi inchiostra fa la differenza) - Pepper Mind
Valerio: no, McFarlane non ha reinventato le ragnatele. L'ha fatto Mike Golden. - Nicola D'Agostino
uhm... dici? - Pepper Mind
Nicola, hai ragione, mi cospargo il capo di cenere. - Valerio
ma come! mi cade un mito sulle ragnatele! - WizMorgan
io sono dubbioso al riguardo, io non ci vedo il cambiamento in quelle di golden - Pepper Mind
Leggendo, Mcfarlane, ha dichiarato di aver preso spunto da Golden. - Valerio
Io ricordo che Sal Buscema ai tempi di Spectacular Spiderman lo prendevamo in giro perché disegnava male, tutto squadrato, poi a furia di leggerlo ci si abitua, poi sono arrivate le chine di Sienkiewicz, e alla fine uno capisce. - Eschaton
L'avevo già scritto, Sal con le chine di Sienkiewicz sono patrimonio UNESCO. - Valerio
in quale serie/saga si trova tale SYNERGIA PRODIGYOSA? (io ci ho il marvel unlimited pappappero) - zio bodhisattva
esempio qui: http://www.comicsbox.it/serie... dal 220 al 229, ma è tutto annegato nella saga del clone che è lunghissima e si snoda su tutte le testate del ragno di quel periodo lì. (a me sal ha fatto impazzire anche nel bambino dentro, e mi piace da stramatti il suo avvoltoio.) - il Many
(com'è marvel unlimited? c'è tutto tutto tutto tranne le cose nuove? vale la pena? mi compro l'ipad apposta?) - il Many
Con le chine/rifiniture giuste (ad esempio quelle di BWS) anche un disegno Herb Trimpe può diventare un capolavoro. ;-) - Nicola D'Agostino
A me pare ci sia quasi tutto (non ho ancora trovato qualcosa che cercavo che non cera) (bisogna anche dire che io ho diversi anni di buco, marveliano intendo) - zio bodhisattva from Android
55 euro poi mi sembra regalato. - zio bodhisattva from Android
beh, c'ho l'ipad. adesso mi unlimito. - il Many
Non avrei mai creduto di leggere lodi ai disegni di Sal Buscema. Da me sfondate una porta aperta. Di Sal ho anche comprato una tavola originale (da uno dei suoi Cap America degli anni '70). :) - Nicola D'Agostino
il Cap di Sal è splendido <3 Grande acquisto Nicola, che invidia! - Pepper Mind
(ah, pure io adoro il Buscema de Il bambino dentro... che storia perfetta, disegni/testi...) - Pepper Mind
(una cosa che posto tutti gli anni, da qualche parte) - il Many from iPhone
diceva proprio: col cazzo. - il Many from iPhone
up di 25esimo anniversario. - il Many
(per sapere) qual è, nella vostra testa, il meccanismo che vi porta ad accendere i fendinebbia anteriori, di sera, quando piove un casino?
il terrore di non vederci un cazo - WizMorgan
per vedere meglio la pioggia - .mau.
(ecco) - il Many
Cliente: “Salve, cercavo una cosa per mio figlio, solo che… Mannaggia mi sarei dovuto scrivere il titolo. Hulk…qualcosa.” Io: “Hulk? Mi dispiace, fumetti della Marvel al momento non ne abbiamo.” Cliente: “No, no, non è un fumetto. È un libro, un classico americano, credo.” Io: “Mi faccia pensare. Classico americano… Hulk…. Ci sono: sarà... - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
Una brava bestiola (Enzo Siciliano, Vita di Pasolini, 1978; Mondadori, 2005) - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
Una brava bestiola (Enzo Siciliano, Vita di Pasolini, 1978; Mondadori, 2005)
Una volta ho visto un’opera teatrale che immaginava un futuro in cui l’arte era totalmente in mano al governo, che la gestiva e distribuiva a suo piacimento. I mezzi per esprimersi non erano più resi liberamente disponibili alla gente, ma non importava nemmeno, perché tutto era già stato monopolizzato: il governo, forte dei suoi insuperabili mezzi... - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
Una volta ho visto un’opera teatrale che immaginava un futuro in cui l’arte era totalmente in mano al governo, che la gestiva e distribuiva a suo piacimento. I mezzi per esprimersi non erano più resi liberamente disponibili alla gente, ma non importava nemmeno, perché tutto era già stato monopolizzato: il governo, forte dei suoi insuperabili mezzi di propaganda, aveva un programma pluriennale fitto e preciso di date con cui alternare/imporre i grandi successi prefabbricati del momento, e non c’era spazio per nient’altro. Però no, non volete sapere che opera era.
  
(Nanni Cobretti su fb)
L'anima buona di Sezuan? - Pepper Mind
no. - il Many
snap - Pepper Mind
l'unica che mi rimane è il Mojoverse - Pepper Mind
Pepper Mojo. - il Many
l'unico universo dove non c'è soluzione di continuità da Brecht a Claremont - Pepper Mind
(design del popolo) http://t.co/Y67rkvT2Hi
(design del popolo) http://t.co/Y67rkvT2Hi
by grushenka - il Many
(funziona) - il Many
La generazione che si sballava a fine anni sessanta e che visivamente creò la psichedelia era composta anagraficamente da quelli che rimanevano ipnotizzati da bambini a fissare le tavole di Kirby qualche anno prima. Per ironia della sorte la grande generazione della Marvel, che non ha mai toccato altro che sigari e alcol, insegnò ai loro figli... - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
La generazione che si sballava a fine anni sessanta e che visivamente creò la psichedelia era composta anagraficamente da quelli che rimanevano ipnotizzati da bambini a fissare le tavole di Kirby qualche anno prima.
Per ironia della sorte la grande generazione della Marvel, che non ha mai toccato altro che sigari e alcol, insegnò ai loro figli cosa vedere quando erano strafatti.
  
(Darth Von Trier, La Marvel cosmica: nello spazio nessuno può sentirti urlare fatto come una scimmia su i400calci)
(Pezzone.)
E con le anfetamine come la mettiamo? Gene Colan ha ammesso che ne faceva uso per stare dietro alle scadenze e temo non fosse l'unico. - Nicola D'Agostino
pare che fu proprio un'escalation, fino ad arrivare al gruppetto englehart-starlin-gerber che scriveva e disegnava sotto acidi. - il Many
c'è scritto in Marvel Comics - una storia di eroi e supereroi di Sean Howe (copio dal kindle): Le vere lettere che ricevevano, da studenti del college e fricchettoni, erano di solito accompagnate da sacchettini di marijuana e dicevano cose come: “Mi piace fumarmi un bong, mettere su qualcosa della Electric Light Orchestra (o di Emerson, Lake & Palmer, o dei Pink Floyd) e leggere l’ultimo numero di Doctor Strange”. - il Many
(molto bene) http://t.co/nrg9mzJgCN
(le sorprese nella cassetta delle lettere) - il Many
(recensione - no spoiler) guida galattica per guardiani.
(ci sono thread o stantsette dove poter discuterne liberamente?) - il Many
ah ok. grazie. - il Many
:) - Raflesia
comunque, il cinema era vuoto. eravamo in 20 al massimo. non me l'aspettavo. - il Many
Anche ieri sera da noi non è che ci fosse il pienone. E' uscito due mesi fa, ormai lo avranno già scaricato tutti -.-' - Raflesia
così imparano. - il Many
eh! - Raflesia
Vabbè, ieri sera eravamo pure allo spettacolo delle 22.30, quindi non facciamo media (per quello spettacolo lì, essendo la sala principale, c'era un buon pubblico). - Fabrizio Casu
Io sono andata la prima sera di uscita (DUE MESI FA!), c'eravamo io e i nerd nerdissimi! Che sofferenza non potervi dire nulla - Faithrich Likoil
eroa. - il Many
c’era il problema delle parolacce: Holden impreca parecchio: 156 goddam che non potevano diventare i dannazione o i dannato di un ammiraglio in ritiro. «Ho interpellato Mario Corona, il traduttore di Whitman, per avere il parere di una persona più anziana: mi ha confermato che all’epoca goddam era più forte di come lo percepiamo oggi, quindi... - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
Un'occasione persa: invece dei "cazzo" ci sarebbero stati decisamente bene 156 "perdío"... - Nicola D'Agostino
I sedicenni non dicono perdio, però. - Valentina Quepasa
e una bestemmia non sarebbe mai passata. (i sedicenni bestemmiano un bel po'. almeno qui da noi.) - il Many
Che tristezza questa cosa delle bestemmie. Se un personaggio bestemmia in una lingua non vedo perché non dovrebbe bestemmiare anche tradotto. A me le traduzioni di Colombo piacciono. Proprio in questi giorni mi sto rendendo conto di quanto sia stato sbagliato affidare a Gianni Pannofino la traduzione di "Sventura", l'ultimo romanzo di Palahniuk (anziché a Colombo). - Smeerch
porchi zii (con la "z") qua e là - corax from Flucso
"zioccàn" - il Many
però secondo me una bestemmia che suoni giusta in italiano per chiunque in qualunque regione secondo me è difficile, come intercalare. Alla fine non è che ci siano tantissime parolacce che uno usa frequentemente in mezzo alle frasi quanto cazzo quindi secondo me hanno fatto bene a mettere cazzo - chiaratiz™
secondo me però hanno le loro ragioni a voler ritradurre, e goddamn in inglese NON è una bestemmia, è un'imprecazione - AlbertoC.
Valentina: giusto, ma "porco dio" non suona altrettanto bene e si rischiarebbe di scivolare nei regionalismi (diobo', 'cozzio, e così via). - Nicola D'Agostino
(ma sì, parlando di bestemmia ho esagerato. sono d'accordo col ragionamento di chiaratiz, che sarà anche quello che hanno fatto loro.) - il Many
Many (e chiaratiz): appunto. - Nicola D'Agostino
Partirei dal fatto che "goddam" è una contrazione, di "god damn me", dio mi maledica. Una parola che di certo non è una bestemmia, e che viene usata per esprimere rabbia e frustrazione, dunque "maledizione", "maledetto" mi sembrano equivalenti italiani piuttosto precisi. Goddam era più forte decenni fa? Mi sembra che "maledizione!", proprio perché<è piuttosto in disuso, abbia la stessa... more... - palmasco
non hanno usato la bestemmia. hanno usato "cazzo". - il Many
MI pare sbagliato lo stesso. C'è qualcosa di cosmico, nel "dio maledica", come espressione di rabbia e frustrazione, che in "cazzo" non c'è; dio della fertilità e della prosperità, semmai, nelle civiltà dove il cazzo sia stato usato come immagine divina. Quindi mi pare sbagliato lo stesso. Sicuramente fuori epoca, quanto meno. - palmasco
palmasco +1. Holden non era mica uno qualsiasi, che il pischello del 2014 si deve necessariamente immedesimare. voto no a "cazzo" - GePs
(Holden in ogni caso NON è un giovane d'oggi, è un giovane del suo tempo per quanto sia capace ancora di parlarci come se fosse presente. Salinger, soprattutto, NON è un autore di oggi, ma è il prodotto distorto e geniale di un'epoca diversa dalla nostra, di guerre e di traumi, sofferti in prima persona, dai quali è nato Holden. È quanto meno rispettoso lasciargli il marchio del suo tempo. (ecco, scrivevo in contemporanea a Geps, e dico la stessa sua cosa). - palmasco
A me sfugge il senso di ritradurre una cosa già tradotta. La traduzione fatta all'epoca dovrebbe dare (per quanto possibile) il senso dell'epoca in cui libro fu pubblicato o quanto meno tradotto per la prima volta. - Smeerch
sono in parte d'accordo. però leggendo tutto il pezzo (http://www.minimaetmoralia.it/wp...) adesso sono anche curioso. perché non è mica detto a priori che abbiano fatto una cazzata. - il Many
Ma quante seghe del cazzo che vi fate, cazzo. Perché non ve lo leggete nella cazzo di lingua originale ed evitate di cagare il cazzo con queste cagature di cazzo del cazzo. - Leonardo Blogspot
smeerch: "Le vendite di questo long seller Einaudi (1,3 milioni in 53 anni) sono in calo; le 38-39 mila copie l’anno del recente passato sono diventate 30 mila. Bisognava fare qualcosa: ritradurre." - il Many
Mah, in effetti quando l'ho proposto ai figli adolescenti (nella vecchia edizione che io da adolescente avevo amato) l'hanno mollato dopo dieci pagine dicendo entrambi "Non si può leggere, è scritto di merda e lui parla come un cretino" - Sphera
Vuol dire solo che è tradotto male. - palmasco
@Many, mi stai dicendo che il problema di una riduzione della vendita di un libro è l'invecchiamento del lessico della sua traduzione? - Smeerch
(like divertito ai figli di Sphera) - Smeerch
avranno fatto i loro conti; avranno deciso che in questo caso era per quel motivo o che potevano metterci una pezza ritraducendolo. - il Many
E tieni conto che molti insegnanti lo danno da leggere agli studenti, con l'idea "un libro dei giovani, li entusiasmerà". E invece a loro sembra un libro "antico". Come certi film. Forse sì, andava proprio ritradotto. - Sphera
goddam se mai è la contrazione di god damn it, non vedo perché uno dovrebbe invocare su se stesso la maledizione di dio... e cmq in inglese è considerata un'imprecazione abbastanza forte, molto più forte di maledizione. in fondo è "invocare il nome di dio invano" quindi è un peccato. e dato che in inglese le bestemmie propriamente dette non esistono (mi sa che le abbiamo solo nelle... more... - мик
(In via col vento hanno lottato per tenere "frankly my dear I don't give a damn" nella riduzione cinematografica. Ma lottato assai. Per dire che effettivamente era percepita come qualcosa di religiosamente offensivo) - Batchiara from iPhone
(esperienza personale, non troppo rilevante: io faccio una gran fatica a leggere romanzi datati in italiano, molta meno a leggere romanzi datati stranieri tradotti, sarò io, boh. Tipo Manzoni vs Dumas) - AlbertoC.
@Bat: c'è anche da dire che Via col vento è arrivato in Italia nel 1948. - Smeerch
@mnk anche secondo l'Oxford Dictionary goddam sta per god damn me. http://www.oxforddictionaries.com/definit... - palmasco
"se te ne vai, che sarà di me, che farò?" - "guarda, vecchia, frega 'n cazzo." - il Many
Non sto dicendo che sono coevi. Sto dicendo che la traduzione letterale non rende/rendeva il peso dato all'espressione - Batchiara from iPhone
c'è anche da dire che tra "cazzo" e "dannazione" siete il solito gruppo di rompicoglioni. - Marcello
(cuori per marcy) - il Many
C'è anche da dire che io avevo una traduzione vecchia ma soddisfacente di Tom Sawyer poi ne ho comprata una edizione nuova da leggere appunto ai figli e la traduzione "moderna" era così orrenda che ho buttato il libro nell'immondizia (credo l'unico in vita mia) - Sphera
si palmasco, ho visto, 17 secolo (e cmq il me è tra parentesi). come aggettivo 'attuale' goddam però significa "maledetto da dio", quindi non vedo nessuna possibilità di riferimento a se stessi. e io tutte le volte che l'ho sentito e letto era sempre inteso come god damn it, nel senso di goddam gizmo, quel porcoddio d'affare - мик
Resto perplesso. Per quanto sia un espressione "forte", dunque non di uso quotidiano, l'ho sentita usare in pubblico, in situazioni familiari o formali, quindi posso escludere qualsiasi senso di bestemmia. Semmai posso accettare che quando viene usato come "correttivo" (modifier) si possa tradurre con "cazzo", anzi sia piuttosto appropriato. (I don't give a damn, non me me frega un cazzo). Quando invece sta come nome, non sento che si possa fare. - palmasco
secondo me invece tradurre damn con cazzo è sbagliato. non me me frega un cazzo si traduce I don't give a fuck, damn in questa accezione starebbe - come intensità - a cavolo - мик
(grazie мик) - Nicola D'Agostino
(se non fosse esaurito vi consiglierei di leggere "La semantica dell'eufemismo") - Nicola D'Agostino
va beh, fate come vi pare. Forse la ricompro la traduzione, non lo so. Quello che è certo è che mi tengo strette le mie due copie, di cui una del '64 - GePs
Dannazione, mi sta venendo voglia di rileggerlo - GePs
Ricordo la volta che mi è passata per le mani una versione di Orgoglio e Pregiudizio dove Bettina Bennet era innamorata del Signor Darcy. - Emma Woodhouse
a me dannazione suona falsissimo, non ho mai sentito un italiano usare questa imprecazione spontaneamente, voi sì? (@Sphera, non tutte le ritraduzioni vengono fatte bene e soprattutto affidate a bravi traduttori, bisogna avere voglia di investirci dei soldi e spesso non si fa, alcuni editori vogliono fare la traduzione nuova ma pagarla con un piatto di lenticchie. Risultato: un... more... - Sandrinha
"dannazione" mi sa di calco cinematografico dall'inglese (un po' come "stronzate!"). "cazzo", invece, l'ha usato anche leopardi. - il Many
Io quando da ragazzo leggevo Twain, London e compagnia bella ricordo che ero anche affascinato dalle parole che sentivo mai o pochissimo. Poi oh, ero strano io e che ne so, i ragazzi oggi vogliono leggere solo "cazzo" e "bella zio" - GePs
ha ovviamente ragione colombo. fantastico che la critica sia "non rispetta il linguaggio del tempo in cui è stato scritto" quando l'idea era esattamente quella di una ri-traduzione attualizzante - Federico
Io non sono contro, per carità, per me lo possono tradurre pure in Klingon. - GePs
Azzardo che "non tutte le ritraduzioni vengono fatte bene e soprattutto affidate a bravi traduttori" è l'eufemismo della giornata. Cribbio! - Nicola D'Agostino
Una ritraduzione attualizzante??? Speriamo che agli americani venga l'idea brillante di copiarci, di copiare gli editori italiani attualizzanti, così magari fanno una riscrittura attualizzante del Catcher in the Rye, e anche noi che lo leggiamo in inglese lo possiamo avere attualizzato. Ma vedrai che quei lazzaroni degli americani non lo faranno, non daranno alle stampe una riscrittura... more... - palmasco
palm che cazzo digi? - Batchiara
Rispondevo al brillante Federico, un paio di commenti più sopra. Che faceva notare con malcelato orgoglio che "l'idea era esattamente quella di una ri-traduzione attualizzante"... - palmasco
non capisco cosa ci sia di scandaloso nel voler fare una traduzione "moderna". mica ti si impedisce in nessun caso di andarti a rileggere l'originale - Batchiara
Palm, abbi pazienza: se i miei figli e i loro coetanei leggono uno che dice "dannazione" secondo te lo sentono come un giovane, come uno della loro età i cui sentimenti e problemi potrebbero essere simili ai loro? No, purtroppo: lo percepiscono come più vecchio e meno interessante dello zio Alfonso. - Sphera
(poi sì, gli si sta insegnando l'inglese, poi tra poco leggeranno l'originale - o già lo leggono - ma intanto perché allontanarli da un autore che per moltissimi versi potrebbe piacergli molto?) - Sphera
(chissà quante cazzate che abbiamo letto, quando abbiamo letto guerra e pace) - il Many
(e omero. diobono. speriamo che non lo ritraducano mai più. salviamo il salvabile.) - il Many
Le traduzioni sono buone o cattive. Non moderne o antiche. Perché se fossero soggette a deterioramento da invecchiamento, allora vuol dire soltanto che sono cattive traduzioni. Se invece fossero buone, avrebbero lo stesso invecchiamento che ha il testo originale, ovvero una patina che ha una sua bellezza, se è un buon libro - come è bello quello di Salinger. Perché se davvero fosse... more... - palmasco
continuo a non trovare niente di scandaloso nel voler provare a rendere nel linguaggio odierno lo spirito che era stato espresso dall'autore nel linguaggio del suo tempo, e che magari non era stato reso altrettanto bene in una traduzione precedente o che lo era stato, ma che oggi ad una rilettura non lo è più. Secondo me. - Batchiara
Ma certo che una buona traduzione è meglio di una cattiva traduzione (catalano docet). Però non so, un romanzo che parla di un ragazzo e sappiamo quanto lo slang, i modi di dire, il gergo siano importanti per un ragazzo, ecco, non so. Se la traduzione attuale ti fa pensare "queste frasi le pensa/dice zio Alfonso" forse snatura proprio lo spirito. Secondo me. - Sphera
Ok (bat, ma anche sphera). Ma ti faccio un solo esempio: "dannazione" è una cattiva traduzione, punto. Non è antica, è sbagliata, sciatta, volgare - infatti stona da morire. Oggi come quando fu fatta. La traduzione precisa sarebbe stata maledizione, maledetto, dio mi maledica - a seconda dei casi. E anche oggi, pur avendo una patina, non ci sembrerebbe né brutta, né antica, né... more... - palmasco
ma all'epoca in italia si usava, quindi lo hanno usato. Così come oggi si usa cazzo, e lo hanno usato. Anche se secondo te è una cattiva traduzione perché perde alcuni connotati dell'originale. sono scelte, palm: tutte le traduzioni sono comunque un allontanamento dall'originale, per definizione. Poi ciascuno sceglie come allontanarsene, si prende delle responsabilità, e in questo... more... - Batchiara
Come hanno rilevato praticamente tutti quelli che hanno partecipato alla discussione, e poi chiudo, "dannazione" suona male perché non viene usato se non dagli zii in conversazioni astratte, mai avvenute, certo non attuali. In altre parole è un termine letterario, che gli italiani hanno solo e sempre letto, e mai usato veramente nel linguaggio quotidiano. Qualcosa, per capirci, che qui... more... - palmasco
Beh, su questo posso anche essere d'accordo, sai. Però chissà perché quando l'ho letto io da ragazzetta il "dannazione" non mi dava fastidio più di tanto, forse lo sentivo anche nei film, faceva parte un po', forse, dell'epoca in cui ero immersa, sbagliato o meno. Adesso, credo, è solo sbagliato. - Sphera
la vecchia traduzione rende il libro praticamente illeggibile. Io ho avuto (trenta anni fa, quindi adesso sarà peggio) la stessa impressione dei figli di Sphera (l'ho finito perché l'avevo comprato e i libri einaudi costavano cari). Hanno fatto bene a ritradurlo e a farlo ritrardurre a Colombo che è un professionista bravissimo (traduce bene gente difficilissima, come DFW) e se ha scritto cazzo ci andava cazzo. - Massimo Morelli
Massimo: aver tradotto autori difficilissimi di per sé non dice nulla sulla qualità della traduzione. Un esempio? Io ho tradotto Alan Moore e Grant Morrison. ;-) - Nicola D'Agostino
(volevo dire che di Colombo mi fido avendo visto come traduce DFW, di cui ho letto libri sia in inglese che in italiano) - Massimo Morelli
oh quando avete finito di farvi la punta al cazzo, ditelo, dannazione... - cliste from FFHound!
comunque dire che goddam non è una bestemmia ma un'imprecazione è un po' come dire che il cazzo non è l'organo genitale maschile - thomas morton ☢
credevo si fosse convenuto, con il link di sopra, che ERA una bestemmia (god damned, o damn' it), ma in italiano "editoriale" suona male (pur bestemmiando come punteggiatura, scritto da fastidio), quindi eccheccazzo senza ecchec. No? - cliste from FFHound!
scusate, ma appoggio palmasco. fate capire, se per piacere agli italiani va ri-tradotto, per piagere ai giovani americani va ri-scritto? poi concordo che se è tradotto male va ritradotto bene, ma è un'altra cosa. - sooshee
(ho scritto piaGere e manco volevo farlo, mi avete frienfidizzata, ritraducetemi!) - sooshee
se riscrivere il giovane holden facesse vendere più copie penso che lo farebbero - thomas morton ☢
No, goddam non è una bestemmia; il "link di sopra" - da leggere e seguire - è quello dell'Oxford Dictionary, discutibile come tutte le autorità, ma pur sempre un'autorità, almeno per quanto riguarda la lingua inglese. Fa testo anche l'uso della parola in situazioni familiari e/o formali, nelle quali una bestemmia non sarebbe accettabile. C'è poi anche un problema di conoscenza: goddam... more... - palmasco
essere il migliore e avere un'idea precisa delle proprie scelte è berlusconiano? cazzo - chamberlain from iPhone
Non so. Non capire quello che si legge lo è di sicuro. Soprattutto quando mostri la stupidità naturale di chi in quelle circostanze non riesce ad astenersi dal commentare :) - palmasco
perché cerchi a tutti i costi le risse verbali, nascoste da faccine passivo aggressive? sei un maleducato, cazzo - chamberlain from iPhone
Grazie. Detto da te è un complimento :) - palmasco
ti ho ammazzato la famiglia? hai dei debiti con me? perché non capisco questo tuo atteggiamento molto infantile. non ho scritto "hai detto una enorme cazzata", magari l'ho pensato, ma volevo capire questa cosa dell'etica berlusconiana applicata alla traduzione. - chamberlain from iPhone
ma dio vi fulmini ma che cazzo di dibattito del cazzo. se hai anche solo tradotto tre pagine del cazzo nella tua vita sai che l'unica parola italiana del cazzo che poteva funzionare in quella situazione del cazzo - l'unica che si possa ammucchiare con una certa frequenza del cazzo in qualsiasi frase del cazzo - è cazzo. Tutte le altre seghe del cazzo non se le fanno i traduttori più o meno del cazzo, ma cazzari in occasionale mancanza di un cazzo di meglio da fare. - Leonardo Blogspot
avvertiamo gli eredi Salinger che hanno fatto un cazzata ad approvare questa traduzione attualizzata. cazzo. - chamberlain
berlusconiana sarà tua sorella - Massimo Morelli
oh, temperino alla mano, usando il link che hai messo te, Palm, io ci leggo: goddam - also goddamn, goddamned poi vado anche a rifare gli occhiali, nel caso, eh. - cliste from FFHound!
oh, wow. torno dai guardiani della galassia e c'è un bel flammino da leggere. che serata, cazzo! - il Many
minchia mi è partito "palm" in maiuscolo... - cliste from FFHound!
Voglio solo dire: perdindirindina. - PaperDoll
Maledizione! - GePs from Flucso
cazzo - chamberlain
che botta - Nicola D'Agostino
comunque nella traduzione di oblio, di wallace, c'è un errore: a pag. 352 c'è scritto "uno dei gemelli Olsen o tutti e due, che cacano", quando probabilmente doveva trattarsi delle (fap fap) gemelle Olsen - Elia Spallanzani
io questo stesso identico dibattito lo rifarei sulla revisione bartezzaghiana della prima traduzione di harry potter - vic
(vic ma che dici?!!?!) la nuova traduzione ci sta eccome, non saprei la riscrittura: è cambiato così tanto l'inglese, quella particolare voce che ha Salinger almeno, negli ultimi decenni? Perché l'italiano è proprio un altra lingua. - miki from Flucso
in originale sembra scritto stamattina - Federico
(René Burri era molto figo) e un pochino anch'io http://marcomanicardi.altervista.org/molto-f...
"L’idea che aveva Chris di un numero perfetto di X-Men”, disse una volta Byrne, “era 22 tavole di loro che camminavano per il Village, o si ritrovavano nell’appartamento di Scott o in un luogo del genere, si sedevano senza costume, solo in jeans e maglietta, e parlavano per tutto il tempo.” Claremont, da parte sua, sosteneva che l’unica cosa che... - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
che nostalgia - Pepper Mind
nostalgia abbestia. (quelle storie lì le pubblicavano sull'uomo ragno star comics.) - il Many
(eh sì, le ho tutte) - Pepper Mind
peraltro gli X-Men di Claremont sono stati un fumetto schiettamente femminista, peccato che il pur ottimo Lobdell che è venuto dopo non sapesse trattare quei personaggi - oddbody from fftogo
be', però age of apocalypse, gesù che mazzata... il miglior lodbell di sempre - Pepper Mind
Ieri in famiglia: "Dovremmo tornare una volta a Roma con un van..." "Dici per portar su un po' di cose fondamentali che abbiamo lasciato indietro?" "Sì, soprattutto per la collezione completa degli X-Men di Claremont." "..." - miki from Flucso
("E per la Stratocaster" "... ^2") - miki from Flucso
\m/ - Pepper Mind
\m/ - il Many
(io li ho regalati tutti al cognato 15enne) - il Many
una delle mie storie preferite di Claremont è un episodio quasi fill-in dopo Guerre Segrete: Peter lascia Kitty e allora Logan lo porta in un bar a bere, poi fa in modo che le prenda dal Fenomeno - oddbody from fftogo
e in effetti lì nessuno è in costume - oddbody from fftogo
Così, con i fumetti a 1800 km mi sembra di ricordare almeno un episodio in Australia, uno con Nightcrawler e un'uscita di sole donne più o meno così. - miki from Flucso
ce n'è parecchi così... ricordo una splendida partita di softball... - Pepper Mind
vero, è il periodo in cui si fingono morti: è un episodio in cui escono e vanno dall'estetista e a fare shopping(ma credo che a rimanere da solo fosse Longshot) - oddbody from fftogo
un'altra carattersitica eccezionale di Claremont era la capacita di dipingere un personaggio appena apparso in modo da fartici attaccare (odiare o amare) subito... ricordo la moglie del senatore... mh... quello contro i mutanti... be', prima apparizione, e viene uccisa... ma in quelle poche pagine viene forgiato un personaggio eccezionale, che vive e muore lì, ma che rimane impresso. - Pepper Mind
si lascia leggere, ma secondo me ha perso smalto da un pezzo il buon Claremont - Pepper Mind
Premesso che adoro Claremont anche quando lava le scale, beh, fa un po' cacare... :-( - miki
mi sembra di aver capito, grazie (che mi fate risparmiare dei soldi) :) - il Many
sì, molto meglio the end se vuoi acquistare qualcosa - Pepper Mind
stavo pensando di recuperare i new x-men di morrison (ho letto solo i primi sei o sette numeri nel volumetto delle "grandi saghe" uscito col corriere della sera un lustro fa) - il Many
quello vale assai... se non te la prendi per gli stravolgimenti. - Pepper Mind
ora mi tocca comprare un altro libro... - effemmeffe
Gli X-Men di Claremont sono stati il mio fumetto preferito. Assieme ad Excalibur di Alan Davis. Li ho amati così tanto che quando Claremont ha lasciato ho provato per un po' a proseguire ma ho dovuto abbandonarli per sempre. - Ubikindred
comprensibile Ubi. Per me è stata dura, ma ce l'ho fatta. - Pepper Mind
come ubi. ho cominciato a leggerlo quando lo disegnava cockrum (!!!) e ho finito poco dopo che ha finito claremont. - zio bodhisattva
La cosa stupefacente del successo (Paolo Nori, Siamo buoni se siamo buoni; Marcos y Marcos, 2014) - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
La cosa stupefacente del successo
(Paolo Nori, Siamo buoni se siamo buoni; Marcos y Marcos, 2014)
(Paolo Nori, Siamo buoni se siamo buoni; Marcos y Marcos, 2014) - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
(Paolo Nori, Siamo buoni se siamo buoni; Marcos y Marcos, 2014)
Ho fatto viaggi di pochi chilometri nei posti meno turistici del mondo e mi sono sembrati bellissimi, cercando i luoghi che leggevo sui libri. Posti insignificanti diventavano leggendari. I Cccp che dicevano «Non a Berlino ma a Carpi» e io non capivo niente e con un mio amico abbiamo preso un paio di treni a sedici anni e siamo andati a Carpi a... - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
(cose di amarcord) be', buon venerdì 17 http://barabba-log.blogspot.it/2010...
(tra l'altro, nella prefazione c'è fruttero. i cerchi, le chiusure, cose così.) - il Many
(up di ven 17/01/2014) - il Many
(up di ven 17/10/2014) - il Many
(via Il Post - 20 foto notevoli di Leonid Breznev) - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
(via Il Post - 20 foto notevoli di Leonid Breznev)
(buongiorno) - il Many
(al mercatino dei bambini vendevano la roba dei papà) http://instagram.com/p...
(al mercatino dei bambini vendevano la roba dei papà) http://instagram.com/p/uD-TOjlZQu/
Ce li avevo tutti, ring compreso. Regalati alle nuove generazioni. - Valerio
Cioè, questi di adesso FANNO RIDE. - Valerio
anche noi ne abbiamo due o tre ma non ho idea da dove arrivino - chiaratiz™
io ne avevo (ho?) due, hulk hogan e il barbiere mi pare. - ello fizgherard
io ne ho una decina, solo che sono nella soffitta inagibile di una casa terremotata. - il Many from iPhone
NOOOO SEI PAZZO NON LI SVALUTAREH - ostelinus superstar from iPhone
Bambini (Stan Lee, Jack Kirby, Fantastic Four #50; 1966) - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
Bambini (Stan Lee, Jack Kirby, Fantastic Four #50; 1966)
Many in Wonderland ha compiuto 5 anni oggi! (Come passa il tempo, quando ci si diverte…) - http://manyinwonderland.tumblr.com/post...
Many in Wonderland ha compiuto 5 anni oggi!
 
(Come passa il tempo, quando ci si diverte…)
RT @diegodatorino: Polpette nel sugo http://eudemonico.altervista.org/wordpre...
RT @diegodatorino: Polpette nel sugo http://eudemonico.altervista.org/wordpress/polpette-nel-sugo.html
(le avventure di viarengo & manicardi: una specie di nuovo genere letteriario-documentaristico) - il Many
Io l'ho conosciuto prima che diventasse segretario e ci aveva l'aria di persona perbene - Peppǝ
è molto pacato. timido, oserei dire, a tavola. - il Many
Other ways to read this feed:Feed readerFacebook