Sign in or Join FriendFeed
FriendFeed is the easiest way to share online. Learn more »
Nick
Come affrontereste una migrazione da un account Gmail a Office365 senza perdere tutti gli elementi Starred e oltre 3.2 GB di mail ?
C'era un'utility free per Windoze che accedeva via IMAP e permetteva di organizzare/cancellare attachment/ backuppare eccetera ma a me con 5-6 Gb e millemila messaggi non gliela faceva, prima o poi andava in timeout - Fabs
in pratica stai dicendomi che devo fare tutto a manella - Nick
io proverei imapsync - miki
@miki googlo - Nick
Non farei mai e poi mai un passaggio del genere. Stai pur certo di perdere parecchie cose. Esperienza diretta. - Max Lord
crea una nuova mail e vai di inoltro. io non lo farei. - Andrea Beggi
...come l'affronterei? con disperazione. - Opensource Obscure
vi dettaglio un poco più il problema: il vecchio sistema aziendale di posta si basava su pop3, ho configurato il fetch su un account gmail dedicato e gestivo tutto da lì. Nel frattempo è stato deciso di migrare la posta aziendale a office365, questo vuol dire che mi ritrovo adesso tutto quello che mi serve su office365 (calendario, etc..), ma tutto il pregresso delle mail è su Gmail, comprese le "starred" che sono quelle che mi interessano di più... - Nick
avviato il vecchio laptop a manovella e trovato, dovrebbe essere questo: http://www.broobles.com/imapsiz... - Fabs
magari il mio era un problema di connessione che dopo qualche decina di minuti non teneva il passo - Fabs
però credo che prima potrebbe convenirti trasformare le starred in label e organizzare per quanto possibile - Fabs
l'alternativa è aggiungere l'account gmail ad outlook ed impostare una regola per il trasferimento o roba simile? - Nick
http://gmvault.org/... on questo puoi recuperarti tutto come è ora. poi mmmh, ci pensiamo al resto. - Davide in the TARDIS
molto interessante questo... - Nick
Nick: buona idea, dimenticavo che Outlook è anche un client IMAP, certo non sarebbe cosa veloce ma se hai banda puoi anche tenere tutto così (a parte l'efficienza della ricerca di Gmail) - Ph.D: molto interessante Gmvault, appena sarà un po' meno beta lo provo - Fabs
cominicio a farmi un'idea, intanto posso gestire più cartelle ricerche su outlook per la roba da completare.. - Nick
cmq se Office365 ha un accesso imap, puoi banalmente trascinare le mail dalla directory gmail a quella di office, i file e tutto verranno caricati, come se li avessi ricevuti direttamente da office365, non so come si comporti con gli starred (e le labels) - Davide in the TARDIS
pare che imap.gmail.com non sia supportato - Nick
confermo: Il server IMAP specificato non è attualmente supportato. Creare una sottoscrizione di POP. (configurando imap.gmail.com) - Nick
maledetti sistemi blindati e maledetta M$ posso dirlo? - Fabs
si, esatto, a meno che non sia una policy aziendale - Nick
io, che non sono un MSfan manco pennulla, devo dire che secondo me Outlook è di gran lunga un ottimo accrocchio di software, poi interoperabile zero, ma se tutti ci son dentro funziona che è na favola - Davide in the TARDIS
infatti Ph, esattamente, come soluzione aziendale la trovo buona, perché il calendario condiviso è indispensabile, la mattanza per me ed essermi appoggiato a gmail senza considerare bene questa migrazione - Nick
Però secondo Google Outlook 2010 è attualmente supportato come client imap: http://support.google.com/mail... - Ubikindred
si si ho già configurato e vedo tutte le mail comprese le "starred", quel che mi piacerebbe fare sarebbe di importare le mail da gmail nella nuova inbox, mantenendo label, star... - Nick
trascinale nella nuova, si copiano sul server - Davide in the TARDIS
l'avevo preso in considerazione, mi spaventa la pesantezza dell'operazione, sono oltre 3 gb di mail.. - Nick
In fact, dedicagli una workstation incrocia le dita e spera in Dio. - Ubikindred
(Sai che volendo potresti passare da file locali in formato .pst spezzettando l'operazione in più parti, ma allungando terribilmente i tempi, vero?) - Ubikindred
questa dei file locali pst (o ost) me l'ero chiesta, ma come sarebbe possibile farla anche con un tipo di account imap? - Nick
o anche farti delle label temporaneamente, dividendo la posta per mesi. e dicendogli di trasferire un mese alla volta. - Davide in the TARDIS
farò un tutorial su youtube che sarà utile solo per me :D - Nick
@ph @ubi potrei aggiungere il file locale pst dell'account imap al profilo principale di o365 ? - Nick
In sostanza suggerisce di far tutto da un client IMAP desktop, ma questo dipende se Outlook è abbastanza bravo da far ripartire tutto ogni volta che ha un salto di connessione (http://lifehacker.com/5521065...) - Fabs
purtroppo non lo è, però ho già razionalizzato molto la casella gmail, sono dovuto andare incontro ad un compromesso, pur di utilizzare uno strumento unico, ahime anche se questo è outlook - Nick
Outlook, come Word e Windoze 7&XP sono programmi e OS bellissimi, poi però guardi l'impiego di CPU, RAM e HD e ti viene voglia di spiegare a M$ il senso di "less is better" - Fabs
con tempi biblici: imap su outlook e regole per spostare i messaggi - Nick