Sign in or Join FriendFeed
FriendFeed is the easiest way to share online. Learn more »
Leonardo Blogspot
a me la copertina di RS con Hendrix disgusta molto, è un problema se sviluppo il concetto?
credo di no - thomas morton ☢
Sviluppa, sviluppa. - zadigone
Effettivamente ha dato un Po di labirintite pure a me dall'edicolante... - Viditù from iPhone
a me piace. Jimi senza tette e barzotto che Jimi è? - il Many
A me infatti non disgusta molto, per questo vorrei sapere il motivo. - zadigone
(as usual) bella mazza però (specie in quella copertina) del vecchio e caro Jimi. - Stefigno
e poi a RS se c'è una cosa che sanno fare sono le copertine. Se c'è. - il Many
E' che la riduzione di un musicista a Grande Mazza Negra è una cosa che poi mi fa urlare Ve Lo Meritate Berlusconi Rockstar - Leonardo Blogspot
non ci cascare - sfede
io ho sviluppato la cosa nel senso degli "anticonformisti allineati allo spirito del tempo" e oltre alla copertina con B. rockstar mi viene in mente la campagna della diesel, be stupid. - diegodatorino
a me lo psichedelico-da-libro-per-bambini della testata disturba più che altro... - Viditù
ma infatti ce lo meritiamo. Soprattutto su RS. - il Many
Laic e gratitudine. - MrPotts
Leonardo ma infatti è molto di più, pero il thread lo intitoli sulla copertina ed io ti rispondo, suvvia. e Berlusca se lo merita chi lo vota ;) - Stefigno
Stavo per dirti che "la riduzione di un musicista a Grande Mazza Negra" è analizzata da diversi articoli oltre la copertina, poi mi sono domandato a che età ho scoperto Hendrix. Tu? Io tardi, più o meno in quarta superiore. Da allora la tua e mia consapevolezza delle cose del rock è cambiata. Non so con quali occhi dovremmo leggere questa copertina, se con quelli di chi scopre Hendrix o di chi ha vent'anni di ascolti e letture alle spalle. A me non disturba quella copertina: banalmente, meglio Hendrix di Bono Vox. E poi ci si potrebbe anche chiedere, la Grande Mazza Negra del Rock è una mitologia utile per avvolgere il caro vecchio eroe romantico, o piuttosto l'eroismo del Rock è solo un travestimento della mitologia della Grande Mazza Negra e alla fine si torna sempre lì? - polaroid blog
io ci metto gli occhi di chi l'ha scoperto in seconda media. - Stefigno
Io sono per la Grande Mazza Negra del Rock, è una mitologia consolidata, non se la sono inventati quelli di RS. Jimi Hendrix e la sua chitarra/pisello. Anche chitarrista che sulla metafora sessuale nella gestualità ha giocato molto, no? Potenza sessuale e potenza del rock. - zadigone
Parlare della mazza di Pat Metheny non avrebbe avuto senso, per dire. - zadigone
ma no, la chitarra è chiaramente stuprata: http://www.youtube.com/watch... (scusate, mi parte in automatico) - sfede
link copertina - TED©
E però io in quarta superiore l'ho conosciuto come musicista, non come Grande Mazza Negra, e uno dei motivi per cui ho iniziato ad ascoltare dischi vecchi (oltre al nice price) era la ripulsa per l'edonismo reaganiano, che qui invece mi pare abbia vinto. Poi c'è il discorso Se Vuoi Parlare di Cazzo, sbattici il Cazzo, e non un musicista sostenendo che è più famoso per il Cazzo, altrimenti oltre al Cazzo non mostri le Palle. Poi c'è il discorso necrofilia. Poi c'è il discorso che le prime donne nude che si sono viste sulle copertine italiane erano negre perché la censura chiudeva un occhio (un negro nudo è meno nudo, eccetera). - Leonardo Blogspot
(easy and relax) era una battuta, in particolar modo su QUELLA fotografia. sempre considerato solo come GRANDE musicista. - Stefigno
Quindi non ti dispiacerebbe una copertina sulle chiappe di Mahler. - Leonardo Blogspot
A me fa ridere alquanto, quella foto. Ho pensato di comprare la rivista solo per quella buffissima copertina. - Alice Twain
ma il gioco è quello di chi è (o si crede) talmente avanti che può dire frocio e negro senza sentirsi in colpa e gioca con gli stereotipi perché li ha superati. La tua posizione risulterà sempre moralista e perdente anche se le tue argomentazioni sono sensate. - sfede
A me non dispiace risultare moralista e perdente. Lo trovo perfino più rocknroll. - Leonardo Blogspot
Nessuno mette in dubbio che chiunque l'abbia conosciuto come musicista, e che la copertina sembra far capire la cosa migliore che sapeva fare Hendrix era impalare giovani pulzelle sulla sua Mazza (che poi potrebbe pure essere, io non c'ho mai scopato con Jimi). Però se parli di Jimi Hendrix come figura storica ecc. non puoi non parlare anche di sesso. Perché Hendrix è un mito non solo perché ha rivoluzionato la chitarra elettrica, ma anche perché quella chitarra elettrica sembrava il suo pisello. Nel mito di Jimi Hendrix c'è la chitarra, la droga, il sesso ed il suo pisello. - zadigone
E a me Jimi Hendrix piace immaginarlo con una nerchia gigantesca. - zadigone
Son gusti, a me piace fottere i miti del cazzo. - Leonardo Blogspot
boh, è un po' come lamentarsi della riduzione di un poeta come Byron a emblema di lussuria - thomas morton ☢
Spè però, ridurre Jimi Hendrix a emblema del pisello grande è logicamente sbagliato. Semplicemente non mi sembra assurdo parlare del suo pisello. Come se facessero una copertina con Jerry Garcia descrivendolo come acido vivente. - zadigone
rolling stone è decisamente una gran rivista di merda. - glauco (non mi piace più)
abbastanza like a zadigone. molto like a glauco. ma molto like anche alla foto. la foto non è un'invenzione di RS italia. la foto è una splendida foto, una foto che hendrix ha fatto con cognizione di causa, per mostrarci il suo pisello e le due donne bianche&bionde&nude pronte ad approfittarne. quel tipo di estetica non ha a che fare con la degenerazione che ci troviamo intorno. quel tipo di estetica ha sempre fatto parte di hendrix e farla passare adesso per una declinazione del berlusconismo non mi pare un atto moralista, ma fondamentalmente un atto sciocco e ignorante. - niccolò vecchia
ancora peggio, aggiungo, è tirare fuori l'edonismo reaganiano. questa foto, soprattutto vista all'epoca, a reagan avrebbe fatto molta paura. che la grande mazza nera, ripetiamolo, è lì per le due bianche nude che attendono. aspetto che al repubblicano medio incute un certo timore, nonché fastidio. eh. pensiamoci prima di dire le cose a caso. - niccolò vecchia
Come dice niccolò, se in Italia il problema del maschilismo e della mercificazione del corpo femminile non è superato, anzi peggiora, è normale provare fastidio per quell'estetica. Però un diverso linguaggio dell'immagine servirebbe solo a mascherare un problema che è unicamente nostro e deviato dalla società berlusconiana-maschilista odierna. - zadigone
Quelle due tipe mi ricordano la copertina di electric ladyland, che Hendrix odiava. Che si piegasse a una certa immagine per far soldi, ok; che ci tenesse a passare per gran nerchia piuttosto che per musicista, mah. - Leonardo Blogspot
be' quando gli han fatto il calco non ha mica detto di no. Che ci tenesse a passare per musicista, boh. Mi sembra sempre azzardato mettere dei pensieri in testa a un morto, a posteriori. - il Many
Giusto, negritudine al potere. Nell'America bianca e razzista c'è un negraccio zozzo e drogato che suona la chitarra da dio e si scopa la tua ragazza. Si sapeva anche vendere ad un pubblico bianco, certo. Non è un caso che invece il free jazz nella stessa lotta abbia fallito. Quelli han fatto la rivoluzione musicale che voleva anche essere sociale senza sapersi dare un'immagine di un certo appeal verso il pubblico bianco. - zadigone
C'è Léopold Sédar Senghor che vuole saperne di più su questo concetto di negritudine = negretto dotato che scopa le bianche, ha l'aria di una cosa culturalmente rilevante. - Leonardo Blogspot
Cultura pop, Leonardo. La negritudine nella cultura pop, nessuno ha mai detto che la negritudine sia scoparsi le bianche, su. Si parla di immagini e di messaggi. - zadigone
(Non è staccata dall'altra cultura, si affida più alle immagini, e quella che hai su descritto è perfetta). - zadigone
La cultura pop, a volte, io la chiamerei Tana Libera Qualsiasi Cazzata. Però non è neanche questo il problema. Ridurre Hendrix a un cazzo è ridicolo, è esemplare di un edonismo che gira a vuoto intorno a dei miti che manco capisce, perché con la scusa della cultura pop non è che li abbia mai studiati molto. Dopodiché siamo in una società multietnica, e quindi posso capire che il tema del sesso multietnico sia importante. Ma almeno per la copertina usate dei neri vivi, dei cazzi vivi, riesumare dei personaggi importanti del passato perché avevano il cazzo e lo usavano è triste. - Leonardo Blogspot
(In questo momento, se Jimi potesse leggervi riderebbe a crepapelle. Lo so.) - Alice Twain
Tanto per rafforzare l'immagine: http://www.youtube.com/watch... - zadigone
ti darei ragione se RS fosse un giornale che parla di musica. - F.
(e comunque è uscito un disco di Hendrix e RS dà la copertina a Hendrix, e lo fa mettendolo lì col barzotto. Non lo fa mica blowup e neanche rumore, e nemmeno il Mucchio. Lo fa RS perché lo deve fare RS. Ci son dei punti fermi nell'editoria musicale, uno è questo.) - il Many
leonardo. jimi hendrix era un afroamericano spesso colmo di droga che su Senghor avrebbe fatto rutti. a lui ci piaceva di suonare la chitarra, drogarsi, fottere. e non mi pare che abbia mai nemmeno dimostrato, in un contesto spesso intriso di impegno o pseudo-impegno, una grande sensibilità per i temi politici o sociali. quanto ai vivi e ai morti...non vedo perché mi dovrebbe infastidire di più il cazzo di un morto rispetto alle sue mani. se ci fosse stato un primo piano della sua mano destra sul manico della fender sarebbe stato meno irritante per te? - niccolò vecchia
Quello che Hendrix mi ha concretamente lasciato lo ha fatto con la manina, non col cazzo. Ricordarlo per il cazzo è semplicemente riduttivo. Hendrix era un artista, non uno stallone, o perlomeno il suo essere stallone mi sembra un fatto privato, che non mi pare abbia anticipato nessuna negritudine al potere. - Leonardo Blogspot
@Leonardo, Hendrix con la sua sessualità ci ha giocato e non poco, pubblicamente. Riascoltati certe sue canzoni, per esempio questa http://www.youtube.com/watch..., valà. Ci giocava, ci scherzava, ci credeva anche un po' (un po' tanto a volte). Non farne un santo laico della chitarra, per favore: era anche un gran cazzone. In tutti i sensi. - Alice Twain
Ma santo laico a chi? Ho scritto che era un musicista, questo era. In quel video io ci vedo un musicista che scopre dei suoni nuovi, non una specie di pornostar cazzone. Con tutto il rispetto per le pornostar, i cazzoni eccetera. - Leonardo Blogspot
@Leonardo, il testo l'hai ascoltato o sei english-impaired? - Alice Twain
Il testo di Foxy Lady? o dice qualcosa di diverso? A metà ho skippato - Leonardo Blogspot
Il testo di Foxy Lady è una lunga perifrasi del concetto "Scia' ve' che bela manza ch'a te maneuvri". In cosa differisce da quella foto? - Alice Twain
a me non pare che leonardo dica 'ste cose ubriache. non è voler negare la rilevanza culturale: è ricordarsi una buona volta di chiedersi se questa rilevanza sia di segno positivo o negativo, cosa che sembra terrorizzare i più [incide una tacca sul bastone dei perdenti moralisti]. e il numero di maschi in questo thread che dichiarano di identificarsi più col cazzo che con la chitarra di hendrix è spaventoso. nota a margine per alice musicologa twain: i testi zozzoni stanno al blues e al rock come le rosee dita e il piè veloce a omero. i primi non fanno di hendrix un dio della nerchia più di quanto i secondi facciano di omero una checca fashion o un pazzo guerrafondaio. per cortesia. - Jennifer Ego
Vabbè, allora Lennon ha scritto Run For Your Life, quindi era uno stalker maniaco che insegue le donne per ucciderle, direi che ci si potrebbe fare una copertina. - Leonardo Blogspot
Nessuno ha detto che è più importante il cazzo della chitarra, eh. - zadigone
(Anche solo l'idea che io stia qui a discutere di Hendrix senza conoscere il testo di Foxy Lady, insomma: se mi sta a cuore tanto da litigarci sopra evidentemente un po' lo conosco già). - Leonardo Blogspot
Cazzo centra? Se avesse fatto una foto in cui avesse interpretato un maniaco ecc. ti l'avresti data per impubblicabile e offensiva. CHe è una cosa **demenziale**. Esattamente come dire che la foto (che io insisto a trovare molto buffa) di Jimi un un aggeggio spropositato (e spropositatamente falso!) nelle braghe. - Alice Twain
Zadigone, non lo ha detto nessuno tranne Rolling Stone, in copertina. - Leonardo Blogspot
Scrissi che x me era una copertina capolavoro. Semmai giusto un filo machista. Confermo. - Zio Burp from fftogo
Ecco. Appunto. Straquoto Simona. - Zio Burp from fftogo
eh, ma dire che ci si è sbagliati partendo a capofitto verso una crociata, senza che ce ne sia alcun motivo...pare che pesi troppo ad alcuni. - niccolò vecchia
A proposito di copertine http://www.quintatinta.com/2010... "copertine clonate" - Pier Luca Santoro
Scusate se recupero 'sta vecchia discussione, ma non ho capito. Non posso giudicare una copertina di RS perché ce ne sono altre? Boh, ce ne saranno anche altre, ma io nelle edicole, in biblioteca, su internet ho visto solo quella: ergo, giudico quella (trovandola una copertina del cazzo). E' sbagliato giudicare un libro dalla copertina, ma una copertina si giudica dalla copertina: è un messaggio che sbatte in faccia al lettore, e il messaggio che quella copertina mi sbatte in faccia è: l'arma più potente di Jimi non era la sua chitarra, ma (he he he) il cazzo.Il messaggio è quello: e sarebbe almeno giusto non nascondere la mano dopo aver tirato una sassata così. - Leonardo Blogspot
no leonardo. ovviamente tu puoi dire tutto quello che vuoi e ci mancherebbe anche. quello che diceva simona era che il primo numero di RS Italia aveva 5 copertine diverse e una era un primo piano del viso di hendrix. io ho guardato la copertina, poi ho letto quello che stava dentro al giornale: scusami ma continuo a trovare pretestuoso e infondato questo tuo attacco alla foto scelta dalla rivista. - niccolò vecchia
Sarà l'orario, ma a me la frase "è sbagliato giudicare un libro dalla copertina, ma una copertina si giudica dalla copertina" mi sembra un po' ottusa. La copertina in sé è una foto vecchia di quarant'anni che avrà avuto i suoi motivi allora, indipendenti da RS di oggi. Per sapere perché quella foto è la copertina di RS oggi devi leggere cosa dicono gli articoli dentro. Altrimenti la riduzione che pratichi tu mi sembra un po' la stessa di cui accusi RS. - polaroid blog
Però nella prassi uno quando vede una copertina disgustevole non compra, non apre, il messaggio finisce lì. Non è che uno apre, approfondisce, ecc. (io poi ho anche aperto, ma preferirei restare in superficie). Chi fa provocazioni cazzone, è giusto che raccolga reazioni altrettanto cazzone. - Leonardo Blogspot