Sign in or Join FriendFeed
FriendFeed is the easiest way to share online. Learn more »

Marcello Meinero › Comments

Marcello Meinero
Web Writing: come scrivere una pagina internet - http://www.marcellomeinero.com/seo-e-p...
Scrivere per il web è una delle più complesse ed affascinanti pratiche digitali. In genere un non addetto ai lavori non immagina nemmeno quanto lavoro ci sia dietro la redazione di un contenuto per internet. Lungi dall'essere un semplice copia e incolla da word, la scrittura di testi per il web è un procedimento ponderato e complesso che mette in campo una serie di regole ben precise. Ho trovato su Slideshare un'ottima guida che condivido con piacere.   Web Writing View more presentations from Leonardo Bellini - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Le novità 2012 dell'algoritmo di Google - http://www.marcellomeinero.com/seo-e-p...
Molti webmaster passano il tempo a scervellarsi per capire che cosa fa effettivamente l'algoritmo di Google e quali sono i dati a cui dà maggiore importanza. Data la velocità con cui l'algoritmo cambia, occorrerebbe una vita intera solo per stare al suo passo. Ci sono due punti di riferimento per comprendere in maniera un po' più spicciola gli elementi che danno valore al del Page Rank: il blog Inside Search di Google e la sezione di SeoMoz legata alla Storia dei Cambiamenti dell'Algoritmo. Basandosi sugli ultimi aggiornamenti di Inside Search, ecco quali sono le novità Seo per il 2012 di Google: - una maggiore attenzione alla qualità della landing page nella Ricerca Immagini. - una maggiore efficacia dei sitelink. - Attenzione più specifica all'errore 404. - l'arricchimento degli snippets. - il rafforzamento dello spam detection nella Ricerca per Immagini. Vuoi saperne di più: http://insidesearch.blogspot.com/2012... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Misurare il valore dei link di un sito web - http://www.marcellomeinero.com/seo-e-p...
Una volta esisteva il comando linkdomain di Yahoo, ma da quando il celebre portale si è fuso con Bing, alcune funzionalità a cui eravamo abituati sono passate a miglior vita. Nel tentativo di trovare un sostituto, mi sono imbattuto in un fantastico strumento: si chiama Open SiteExplorer, nasce dall'esperienza di SeoMoz ed ha eccellenti funzionalità. Basta inserire l'indirizzo del proprio sito internet per avere accesso ad una serie di dati fondamentali come: - link in entrata - lin in uscita - link interni al sito - autorità e peso delle pagine da cui si è linkati (limitata, per la ricerca gratuita, a 5 indirizzi). Con un account Pro si può addirittura accedere anche a statistiche sul valore della propria social media strategy. O link o morte: attrezzatevi! - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Negli Stati Uniti solo più il 30% della popolazione consulta ancora le Pagine Bianche. Essendo il mercato americano lo specchio del futuro europeo, questi dati devono farci riflettere. Internet possiede la risposta Tutte le informazioni che appaiono su un elenco telefonico sono disponibili anche online, in maniera più veloce e conveniente. Già il 60% delle persone utilizza il web per trovare informazioni e persone al posto delle Pagine Bianche. A quali strumenti di ricerca si affidano i nuovi searchers? • il 29% utilizza delle directories. • il 28% usa i motori di ricerca. • il 3% si serve dei social network. Un passo verso l'eliminazione Molti stati americani stanno chiedendo ai loro residenti se desiderano un elenco cartceo: dove la scelta è disponibile, i risultati sono pazzeschi. AT&T ha stimato che solo il 2% dei propri abbonati abbia rischiesto una copia cartacea dell'elenco telefonico. Minore impatto ambientale Il problema non è solo educare le persone ad un consumo più... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Il giorno migliore per inviare una mail - http://www.marcellomeinero.com/email-m...
Siamo in un momento storico in cui l'email marketing sta spopolando: le mail commerciali vengono subissate di informazioni, richieste, proposte. L'unico modo per sopravvivere è comprendere le dinamiche del web e cercare di ottimizzare gli invii. Azzeccare il giorno giusto per mandare una mail è già un ottimo punto di partenza. Ecco un'analisi della settimana giorno per giorno, ripresa da un bellissimo post di Plastic Tree. LUNEDI’ Il lunedì è considerato come uno dei peggiori giorni per inviare una newsletter, perché chi apre la posta il lunedì trova in casella le mail dei 2 giorni precedenti. Con ogni probabilità i messaggi non attesi e non strettamente necessari verranno cancellati MARTEDI’ Viene considerato il Giorno Migliore per inviare una newsletter, perché la posta è già stata svuotata il Lunedì e la email sarà con buona probabilità presa in considerazione e anche letta visto che non ci saranno molte altre email da controllare. MERCOLEDI’, GIOVEDI’ Questi giorni sono discreti... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Trovare facilmente qualsiasi tipo di informazione - http://www.marcellomeinero.com/add-on-...
Firefox non smette mai di stupire. Ha rilasciato una fantastica applicazione che permette di potenziare le nostre ricerche su internet. Si chiama Boounce ed è una sorta di meta crawler che permette di fare ricerche settoriali su video, recensioni, mappe, persone, etc: praticamente arriva ovunque voglia la vostra immaginazione di net searcher. E' facilissimo da usare, ma se avete dei problemi, seguite il video che compare dopo l'installazione. Buona ricerca! - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Strumenti per il marketing online - http://www.marcellomeinero.com/marketi...
A volte ci si imbatte in siti che per il loro contenuto rappresentano una specie di Eldorado: uno di questi è Website Testing Tools, il cui curatore raccoglie tutti gli strumenti, gratuiti, low cost e professionali, che aiutano un'azienda a potenziare il proprio marketing online. Tutto è catalogato e chiarito in post esplicativi semplici e diretti. L'unica pecca? E' in inglese, ma ormai anche noi italiani dovremmo essere abituati alle lingue straniere. - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Si parla molto di social media. Il geniale Reail Mail Blog ci suggerisce effettivamente come integrarli in una campagna di email marketing. Il fatto di riportare esempi reali e tangibili dell'utilizzo di ogni social network, rende l'invito ancora più efficace ed accattivante. Un ottimo esempio per tutti i mail retailer. - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Idee per l'email marketing di Natale - http://www.marcellomeinero.com/email-m...
Natale è sempre un periodo utile per una campagna di email marketing: tutti sono propensi all'acquisto e sono aperti alle idee. Smart Insight ci consiglia alcuni soluzioni per email  natalizie originali. 1. CampaignMonitor lancia tutti gli anni un contesti per la miglior email natalizia. Fatti ispirare dai vincitori dell'anno scorso. 2. Cerca i portali che condividono template natalizi per email. Un esempio? Beautiful Email Newsletters. 3. The Retail Email Blog riporta analisi e screenshots sul marketing natalizio. 4. Ci sono database pubblici che analizzano e mostrano graduatorie degli oggetti più performanti. Un buon modo per cominciare la vostra email. Uno su tutti? Newsletter Monitor. Natale è alle porte. Forza, diamoci da fare! - Marcello Meinero
Marcello Meinero
5 Favolose idee di email marketing interattivo - http://www.marcellomeinero.com/email-m...
Di una cosa siamo tutti sicuri: fare email marketing originale è assolutamente difficile: occorre trasferire valore, non solo offerte, intrattenere un discorso con la propria audience, non solo blaterare di novità, essere utili ed efficaci e non solo esibizionisti. Per sfuggire la stanca monotonia del comune email marketing ecco 5 favolose idee collezionate da Email Critic: 1. Ottenere un voto. Baskin-Robbins chiede ai propri follower di votare per il gusto di gelato che vorrebbero in produzione. I vantaggi dell'idea promozionale? Si ottengono molte visite al sito ed il consumatore si sente parte di una comunità attiva. Chiediti dunque “Potrei chiedere ai miei fan di votare su.........” 2. Video in visione. Un video vale più di 1000 parole. E' quello che hanno pensato alla Bombay Saffire, quando hanno deciso di inviare 5 mini-documentari ai loro sottoscrittori per promuovere prodotti di lusso come il gin. L'idea di base è che l'entertainment sia educativo e fidelizzi il cliente.... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Il momento giusto per spedire un'email - http://www.marcellomeinero.com/email-m...
Ogni volta che spedite una mail non vi chiedete mai se sia il momento opportuno? QUali sono le variabili che determinano i meno l'apertura del mio messaggio online? Pure360 ci è venuta in aiuto ed ha identificato i percorsi dell'attenzione seguendo i consumatori in diverse promozioni lungo l'arco della giornata. 22.00-09.00 L'ABISSO un lasso di tempo inutile per spedire mail. E' come gettarle in un buco nero 09.00-10.00 LA MATTINA DEL CONSUMATORE E' l'inizio della giornata lavorativa: ognuno si siede di buonumore al suo pc, con un atteggiamento ricettivo nei confronti di un'ampia gamma di prodotti 10.00-mezzogiorno NON DISTURBARE Tutti sono concentrati sul lavoro e non pensano di certo ad aprire o comunque leggere attentamente le mail mezzogiorno-14.00 IL MOMENTO DELL'INFORMAZIONE Ci si concentra, nella pausa pranzo, sulle news: si sfogliano giornali o si guardano tg e siti informativi 14.00-15.00 MONEY TIME Subito dopo pranzo si resta concentrati sul lavoro e si risponde alle mail... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
La velocità della propria linea dati è fondamentale nel web 2.0. Senza un'adsl veloce e potente non potrei scaricare video, guardare filmati on-line, cercare informazioni velocemente. In nostro aiuto arriva uno splendido test che misura in maniera simpatica la velocità di una linea ADSL in termini di quantità di dati ricevuti (download) e trasmessi (upload) al secondo. Clicca sull'immagine per testare la potenza della tua linea! - Marcello Meinero
Marcello Meinero
La regola del 3-5-7 nell'email marketing - http://www.marcellomeinero.com/email-m...
La pubblicità in ogni sua forma deve oggigiorno fare i conti con i brevissimi livelli di attenzione degli utenti e con sistemi anti-spam sempre più sofisticati. Gli spot televisivi si stanno contraendo, i giornali stanno morendo, i client di posta elettronica di stanno armando contro le mail spazzatura. Occorre essere creativi e consapevoli, pena la perdita dell'attimo fuggente. La regola del 3-5-7 nell'email marketing In questo panorama altamente instabile, queste sono le 3 regole che mi permettono di gestire un email marketing efficace. 3 - Hai tre secondi per attirare l'attenzione del lettore. Chi apre una mail, non legge, scansiona. Prima di tutto cerca di capire chi manda la mail: un parente, un amico, un collega, un estraneo? Tre sono i secondi che ho a disposizione: si capisce l'identità del mittente dall'indirizzo? Meglio farsi riconoscere per non sembrare un virus, un ladro di dati, uno spammer. Pensate poi all'oggetto: è rilevante? E' un'informazione di cui ho bisogno o che... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
La regola del 3-5-7 nell'email marketing - http://www.marcellomeinero.com/mednews...
La pubblicità in ogni sua forma deve oggigiorno fare i conti con i brevissimi livelli di attenzione degli utenti e con sistemi anti-spam sempre più sofisticati. Gli spot televisivi si stanno contraendo, i giornali stanno morendo, i client di posta elettronica di stanno armando contro le mail spazzatura. Occorre essere creativi e consapevoli, pena la perdita dell'attimo fuggente. La regola del 3-5-7 nell'email marketing In questo panorama altamente instabile, queste sono le 3 regole che mi permettono di gestire un email marketing efficace. 3 - Hai tre secondi per attirare l'attenzione del lettore. Chi apre una mail, non legge, scansiona. Prima di tutto cerca di capire chi manda la mail: un parente, un amico, un collega, un estraneo? Tre sono i secondi che ho a disposizione: si capisce l'identità del mittente dall'indirizzo? Meglio farsi riconoscere per non sembrare un virus, un ladro di dati, uno spammer. Pensate poi all'oggetto: è rilevante? E' un'informazione di cui ho bisogno o che... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
I segreti dell'email marketing 2011 - http://www.marcellomeinero.com/mednews...
L'email marketing sta diventando una disciplina fondamentale: come districarsi nella giungla dei luoghi comuni per distillare qualche verità? Un interessante studio di MagNews in collaborazione con Nielsen ci aiuta a fare il punto della situazione. Indagando sulle abitudini di lettura della posta elettronica e sulla percezione del valore e del rapporto con la mail di un campione consistente, si è giunti a queste conclusioni molto interessanti: • L'anzianità media di utilizzo di Internet è di 10 anni; • La frequenza di utilizzo è quotidiana (93% tutti i giorni); • Il tempo medio giornaliero trascorso su Internet: ca. 3 ore; • Le principali attività svolte dagli utenti sono: controllo/invio email, raccolta di informazioni su prodotti/servizi, news, social Network, acquisto di prodotti/servizi, Internet banking. Per passare allo specifico caso della mail: • L' email privata non viene controllata in momenti specifici della giornata e, nella gran parte dei casi (67%), viene consultata... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
I segreti dell'email marketing 2011 - http://www.marcellomeinero.com/email-m...
L'email marketing sta diventando una disciplina fondamentale: come districarsi nella giungla dei luoghi comuni per distillare qualche verità? Un interessante studio di MagNews in collaborazione con Nielsen ci aiuta a fare il punto della situazione. Indagando sulle abitudini di lettura della posta elettronica e sulla percezione del valore e del rapporto con la mail di un campione consistente, si è giunti a queste conclusioni molto interessanti: • L'anzianità media di utilizzo di Internet è di 10 anni; • La frequenza di utilizzo è quotidiana (93% tutti i giorni); • Il tempo medio giornaliero trascorso su Internet: ca. 3 ore; • Le principali attività svolte dagli utenti sono: controllo/invio email, raccolta di informazioni su prodotti/servizi, news, social Network, acquisto di prodotti/servizi, Internet banking. Per passare allo specifico caso della mail: • L' email privata non viene controllata in momenti specifici della giornata e, nella gran parte dei casi (67%), viene consultata... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Estrarre mail da internet: Google Map Spider - http://www.marcellomeinero.com/marketi...
Tra le numerose scelte a cui va incontro il marketeer che vuole implementare il suo  indirizzario mail, sicuramente la più interessante è estrarre indirizzi da Google Maps. Il sistema per il marketing locale di Google è molto aggiornato e, sempre più spesso, le aziende che fuggono da Pagine Gialle e Bianche, implementano volentieri la loro presenza sui motori di ricerca con strumenti gratuiti come questo. Sondare Google Maps non significa solamente avere a propria disposizione migliaia di indirizzi mail, ma anche numeri di telefono e fax ed indirizzi completi. Come si fa? Giunge in nostro aiuto un potente tool, Google Maps Spider, con il quale si possono fare ricerche personalizzate anche paese per paese. Cosa aspettate dunque? Entrate nella nuova frontiera del marketing con un click! - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Strategie di posizionamento di un sito web - http://www.marcellomeinero.com/seo-e-p...
Si discute molto su quelle che devono essere le pratiche più efficaci da tenere in conto quando si posiziona il proprio sito web. L'esperienza mi ha insegnato che, nonostante ogni pratica seo abbia la sua dignità, le cose che più aiutano il posizionamento di un sito web sono queste: 1. Ottimizzare i meta-tag, soprattutto il title tag della home page. I meta-tag sono etichette con le quali dichiaro il titolo, la descrizione e le parole chiave che mieglio definiscono la mia pagina web: sono utilizzati dai motori di ricerca per l'indicizzazione e sono mostrati nella serp di Google, Yahoo e Bing. Per saperne di più leggi il mio precedente articolo dedicato ai meta tag. 2. Link in entrata. Soprattutto Google dà un grande peso ai collegamenti testuali che da altri siti rimandano al mio sito. Un link è tanto più efficace quando giunge da un sito internet con PageRank elevato, soprattutto se uguale o superiore a 4. Come fare ad ottenere dei link? Esistono due modi: a. con una campagna di... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Scrivere per il web: 6 consigli utili - http://www.marcellomeinero.com/seo-e-p...
I manuali di scrittura per internet stanno diventando numerosi come i pesci nel mare: chi propone idee fin troppo ovvie, chi si perde in complesse strutture algoritmiche, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Per evitare di naufragare ho sintetizzato quelle che secondo me sono le regole base per scrivere un post decente sul web, tutto il resto è buon senso e fortuna (c'è bisogno anche della dea bendata su internet ;-)). 1. Scrivi come se avessi poco tempo Il mondo sta per finire. non devi condensare in 15 righe tutta la tua conoscenza del Seo. Fai scelte precise e segui la long tail. 2. Parla di argomenti che conosci bene In un mondo di "esperti", non si sente veramente il bisogno di un nuovo falso. Il mondo è bello perché è vario: non dirmi che non c'è una sottocategoria di un argomento secondario di una branchia del sapere dimenticata di cui non sei un conoscitore ferratissimo. Cerca la nicchia. 3. Una sola idea per volta Focalizza la tua attenzione su un concetto molto semplice e... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Come Google Panda sta cambiando il seo - http://www.marcellomeinero.com/seo-e-p...
Finalmente è arrivato anche in Italia il nuovo algoritmo della casa di Mountain Wiev: si chiama Google Panda e sta rivoluzionando i risultati delle ricerche in Italia. Da web designer ligio e coscienzioso, sono molto contento di questo salto di qualità nel Serch Engine Marketing italiano, dove spesso i siti si posizionavano con tecniche palesemente spam ed illegali. A che cosa attribuisce punteggio Google Panda? Ecco una lista delle strategie seo che deve attuare un buon sito: • Contenuti di qualità: bandite dalla rete le pagine con contenuti scarsi, articoli copiati, solo immagini senza testo alternativo. • Pubblicità limitata: nell'occhio del ciclone i siti che sono zeppi di pubblicità; insomma, i blog nati a solo scopo lucrativo. • Centralità dell'utente: oltre ai link ed alle parole chiavi contenute nei meta-tag, il sito sarà considerato efficace valutando i comportamenti degli utenti durante la visita. • Maggiore attenzione all'usabilità del sito: premiati il layout semplice, la... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Una delle più ovvie operazioni che un programmatore Joomla deve fornire ai suoi clienti è la possibilità di inserire sul sito una cartina navigabile importata da Google Maps. Come fare? Ci viene in aiuto una splendida estensione Joomla: GoogleMaps Plugin (clicca sul nome per scaricare la versione che più si adatta alle tue esigenze). Una volta installato il plugin (non devo spiegarvi come si fa, vero?), devo innanzitutto richiedere una Google Maps Api Key: basta entrare con il proprio account Gmail, inserire il nome del sito su cui si vuole caricare la mappa ed il gioco è fatto. Non vi resta infine che andare a copiare la Api Key nell'apposito riquadro del Plugin Joomla ed inserire nell'articolo in cui desiderate visualizzare la mappa il seguente codice: {mosmap}. NB. Basta inserire il codice di base: tutte le variabili le gestisce il plugin senza bisogno di ulteriori righe di programmazione. - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Che cos'è il Net Promoter Score - http://www.marcellomeinero.com/marketi...
Per un'azienda il fatturato non è tutto. Lo dissero qualche anno fa in tempi non sospetti, Bain & Company e Satmetrix System, che in collaborazione con Fred Reichheld introdussero il Net Promoter Score, ovvero il "tasso di passaparola" di un'azienda. Il social media marketing faceva i suoi primi timidi passi negli States mentre in Italia internet era ancora un lontano miraggio: il Net Promoter Score ebbe il vantaggio di anticipare quella che sarebbe diventata una necessità di qualsiasi azienda 2.0. Come si calcola l'NPS di un'azienda? Semplicemente ponendo ai clienti una domanda banalissima: "Raccomanderesti questo prodotto/servizio a qualcuno?" . Le risposte vengono catalogate in una scala di valori (da 1 a 10) che corrispondono alle seguenti categorie: - i "promotori" (quelli che hanno espresso un voto tra 9 e 10) - gli indifferenti o neutrali (voto 7 o 8). - i "detrattori", (voto minore o uguale a 6). Dando per scontato che gli indifferenti non cambiano il valore del nostro... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Il comportamento del consumatore: valutare i prodotti - http://www.marcellomeinero.com/marketi...
Tra i metodi che le persone usano per prendere una decisione, una delle più comuni è comparare le opzioni che ogni prodotto offre. Facendo confronti tra le diverse opzioni, si è scoperto che ci si focalizza molto su ciò che queste hanno in comune. Le proprietà che hanno in comune due prodotti si chiamano differenze allineabili, mentre quelle non confrontabili prendono il nome di differenze non allineabili. Perché i potenziali acquirenti si focalizzano su ciò che tutti i prodotti offrono senza interessarsi invece delle carateristiche originali che presentano? Il consumatore si comporta in questo modo per due motivi: innanzitutto è più facile trovare e soppesare elementi comuni, in secondo luogo è difficile valutare una caratteristica unica nel suo genere. Come posso comportarmi allora se i miei prodotti possiedono caratteristiche originali? 1. Posso comunicare chiaramente ciò che hanno in comune con i miei competitor. 2. Aiutare i consumatori a valutare l'importanza delle... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Per prima cosa occorre andare sulla home page del celebre sito di social bookmarking: www.delicious.com. Una volta atterrato su Delicious, clicca sul tasto "Join Now" in alto a destra. Come al solito, dobbiamo lasciare i nostri dati personali. Riempi le caselle senza remore, ne vale la pena, fidati. Ora il programma ti chiede di installare i bottoni di Delicious: in pratica è una toolbar che ti permetterà di prendere nota di un sito interessante con un semplice click. Se utilizzi Firefox come browser (e dovresti, te lo garantisco), esiste una splendida estensione dedicata a Delicious. Ecco cosa succede quando inserisco un nuovo bookmark. Title: il titolo che vuoi dare al segnalibro. se non scrivi niente, viene completato con il Title-tag della pagina web corrispondente. URL: è l'indirizzo del sito web che stai segnalando. Il computer lo riempie per te. Tags: sono appunto le parole chiave con cui vuoi etichettare il sito. Vanno separate da spazi. Notes: limitata a 1000 caratteri, è la... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Delicious: creare segnalibri delle pagine web - http://www.marcellomeinero.com/seo-e-p...
Delicious è uno splendido sito di social bookmarking. Ovvero? E' un potente strumento che ti permette di prendere nota dei tuoi bookmark (in italiano "segnalibri" ;-)), tracciando una lista dei siti e dei contenuti che preferisci su internet. In Delicious le pagine web che annoti diventano un po' come i sassolini per Pollicino: le persone che ti stimano e ti seguono possono così vedere quali sono i tuoi originali percorsi in rete, imparando dalla tua esperienza di navigatore. I bookmark possono essere anche taggati, ovvero etichettati con parole chiave utili a definire il loro contenuto. Sei pronto ad iscriverti? Segui la mia guida a Delicious per sapere come si fa. - Marcello Meinero
Marcello Meinero
8 regole per rendere visibile un sito web - http://www.marcellomeinero.com/seo-e-p...
Tra i tanti consigli gratuiti (e spesso poco utili) in cui mi imbatto quotidianamente, trovo che questi siano semplici ed efficaci: li consiglia Jan Zimmerman nel suo Web Marketing for Dummies.  inserisci il tuo indirizzo web ovunque: sui biglietti da visita, la carta intestata, le brochure, le presentazioni in PowerPoint e su tutte le forme di packaging. Includi il tuo sito internet nella firma delle tue e-mail. Puoi programmare il footer delle tue mail con un po' di banale linguaggio html. Guarda l'esempio della mia casella di posta. Usa delle Call to Action: le chiamate (o stimoli) all'azione sono imperativi (compra, salva, registrati, etc.) che incoraggiano i visitatori a compiere un'azione specifica. Colleziona testimonianze dei tuoi consumatori. I link sono anonimi: cosa c'è di meglio di un utente soddisfatto che parla bene dei tuoi prodotti ed elogia la tua professionalità? - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Klout: misurare il valore di una strategia social media - http://www.marcellomeinero.com/seo-e-p...
Klout è un servizio che permette di analizzare il traffico nella propria rete social media. In particolare si serve di un punteggio (il Klout score) ottenuto dall'intersezione di alcuni dati fondamentali: la vastità della propria rete, la qualità dei contenuti, la quantità dei feedback di Twitter, Facebook e LinkedIn. Klout si appoggia al concetto ormai ampiamente divulgato di rete sociale, ovvero un gruppo di persone legate da interessi di lavoro familiari, geografici. - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Creare e gestire una directory 2.0 - http://www.marcellomeinero.com/seo-e-p...
Una buona idea per dare forza al proprio portale può essere la creazione di una directory. Come? Non vi era mai passato per la testa? Le directory sono di solito legate allo spam e di qualità scadente? Dovrete ricredervi: il web 2.0 ha portato con sé molte novità, tra cui la riabilitazione delle directory specialistiche. Naturalmente le nuove directory hanno caratteristiche specifiche di cui occorre tenere conto. Quali? Ecco alcuni suggerimenti: 1. Non deve essere autonoma, ma parte di un sito Una directory senza contesto è inutile: gli utenti non cercano informazioni nel nulla, ma hanno bisogno di argomenti precisi e confrontabili. 2. Deve coprire una nicchia ristretta Una directory 2.0 non può trattare argomenti iper-generalistici come le notizie o l'abbigliamento, ma deve inseguire la long tail: gli utenti hanno bisogni sempre più specifici. - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Long Tail: che cos'è e come funziona - http://www.marcellomeinero.com/diziona...
Il termine Long Tail (tradotto: Coda Lunga) è stato utilizzato per la prima volta da Chris Anderson nel 2004 per descrivere dei modelli economici. In sostanza afferma: una popolazione ad alta frequenza (o ampiezza) è seguita da una popolazione a bassa frequenza (o ampiezza), che diminuisce gradatamente (tail off). Ecco un grafico che sintetizza il concetto: Tecniche di posizionamento Il concetto di Long Tail in ambito web si riferisce alle parole chiave utilizzate dagli utenti dei motori di ricerca per trovare un sito. Per capire meglio analizziamo questo grafico: Se prendiamo in considerazione il comportamento medio di una persona che cerca un albergo su Google, ci troveremo di fronte a diverse tipologie di parole chiave: • Termini di ricerca singoli (es. Hotel): 11% • Termini di ricerca composti da 2-3 parole (es. Hotel Cuneo): 16% • Termini di ricerca composti da 4 o più parole (es. Hotel Cuneo 4 Stelle vicino Stazione): 73% Il primo esempio (Hotel) indica una parola chiave molto... - Marcello Meinero
Marcello Meinero
Il principio di Pareto come linea guida per il marketing - http://www.marcellomeinero.com/marketi...
Wilfredo Pareto è stato un grande economista italiano vissuto a cavallo tra l'800 e il 900. La sua più grande intuizione è legata all'osservazione in apparenza banale che pochi individui di una data regione possiedono la maggior parte della ricchezza. Questa osservazione è stata rielaborata nella legge empirica dell'80/20 (conosciuta come il Principio di Pareto appunto), che afferma: l'80% degli effetti è dovuto al 20% delle cause. Questa grossolana legge ha avuto il pregio di essere applicabile a tutti i settori dello scibile umano; se pensiamo alla finanza ad esempio, il 20% delle società quotate genera l'80% del valore di Borsa. - Marcello Meinero
Other ways to read this feed:Feed readerFacebook