Sign in or Join FriendFeed
FriendFeed is the easiest way to share online. Learn more »
gabriele farina
Se siete interessati a come il doppiaggio massacra i dialoghi, questo è il libro per voi http://www.soloparolesparse.com/2011...
what-the-fuck-are-you-talking-about-472x354.jpg
Molto interessante! Ma il punto fondamentale non sono (solo) le parolacce, il problema sono le milioni di frasi fatte riciclate industrialmente e messe in bocca a personaggi che stavano dicendo tutt'altro (o stavano dicendo la stessa cosa, ma in modo più interessante) -> frasi fatte che poi ritroviamo nei dialoghi di scrittori e sceneggiatori nostrani educati al dialogo dai film doppiati :-D una spirale di orrore! Metto il libro in coda d'acquisto... - Mattia (zio Gil)
Assolutamente daccordo. Il libro è però più incentrato su linguaggio scurrile e bestemmie... che scompaiono praticamente sempre nella cattolicissima Italia - gabriele farina
Guarda che esiste anche il caso contrario. Di film che in originale hanno frasi buffe ma All Audience che doppiate diventano minimo Parental Guidance. E senza motivo. Un esempio? Trading Places (una poltrona per 2) mal tradotto e con parolacce aggiunte. Spesso succede con film di E Murphy. Nei Beverly Hills Cops altro esempio. ;P - MarcoScud
Vero anche questo... e nel libro si parla anche di parolacce aggiunte senza motivo lì dove nell'originale non ci sono - gabriele farina
Io sonno anni che dico di rinunciare al doppiaggio e concentrarsi su sottotitoli fatti nel migliore dei modi... cosa comunque non facile ma che permette di avere di base la versione originale del film - gabriele farina
In Italia è impossibile rinunciare al doppiaggio. Ci stanno una cultura e un'industria che son pari a quelle della pizza e del vino. - Mattia (zio Gil)