Sign in or Join FriendFeed
FriendFeed is the easiest way to share online. Learn more »

van der Baarft › Comments

pieghinsky
Chi vincerà il campionato italiano di calcio 2014-15? Mettete qui la vs. previsione
Io dico Roma - cedmax from Android
Juventus - effemmeffe from YouFeed
Fiorentina - pieghinsky
Roma - cogitabondo from iPhone
Pieghy :D - did
(all'inizio dell'anno io parto sempre con obbiettivo triplete, sono fatto così) - pieghinsky
(ecco) - did
La Juve parte coll'handicap Allegri (quantificabile in meno quaranta punti, suppergiù), però, data la forza della rosa, ce la può fare http://tinyurl.com/clcxc5h ad arrivare in Europa League. Sennò Napoli. - mi volsi e considerai
Poi un giorno con calma mi spiegherete sta cosa dell'handicap Allegri - Snowdog ★ ★ ★
manfatti. Juve. - Leonardo
La Juve rimane la più forte senza dubbio - Ciocci from iPhone
Juventus, salvo cessioni importanti - van der Baarft from FFHound(roid)!
Roma. L'handicap di Allegri consiste nel fatto di partire lentissimo - oddbody from FFHound!
Milan - mario leone
Roma senza alcun dubbio. - chettelodicoafare
van der Baarft
http://www.ilpost.it/2014... io non voglio fare per forza l'esterofilo, ma mi pare abbastanza ovvio che la strada sia segnata, e che aprirsi all'investimento straniero sia inevitabile, a meno di non voler ridursi ad un campionato assolutamente marginale.
Insomma: sono io che ho preso troppo sole, o i nuovi padroni del calcio sono degli incommensurabili pirla? - van der Baarft from FFHound(roid)!
(Dove stava il thread che si metteva la x?) - van der Baarft from FFHound(roid)!
Sono degli incommensurabili pirla, rincoglioniti dall'età, dalla dubbia moralità, consigliati da Lotito. - Manu
E comunque sono il nostro specchio fedele. Tipi così, in varie posizioni di potere, ne ho conosciuti tanti - van der Baarft from FFHound(roid)!
specchio fedele +1 - Ciocci
A me manca Lotito. Nel senso che non ce l'ho, non che lo vorrei - Manu
io vedo grande continuitá tra gli indirizzi di gestione federale/societaria attuali e quelli che il calcio italiano ha sempre avuto. non siamo mai passati a considerare le societá di calcio come societá normali, ma come enti di para-beneficienza in cui un presidente tifoso butta un po' di miliardi finché riesce, poi vende o fallisce e si riparte dal prossimo. juve e udinese a parte, quali squadre sono gestite con un barlume di senso economico? vediamo ora la Roma come evolve nel prossimo paio di anni. - simoneb
@simoneb La cessione dell'Inter da parte di Moratti (il simbolo del mecenatismo nel pallone)è stato l'ultimo atto di quel calcio. La Roma è su quella strada, infatti credo venderà uno o due giocatori, Thohir sta mettendo ordine nel bilancio, Fiorentina idem. Tra queste ci sono anche quelle con progetto stadio e altre cose che ci porterebbero vagamente nella modernità. Anche la Lazio penso stia a posto, ma con progetti molto più rustici e politici e non industriali - Manu
ma non é una questione di giocatori, é una questione di ritorno sull'investimento. sono societá sottopatrimonializzate, con una singola fonte introito, per di piú contrattata collettivamente. su Thohir che "sta mettendo ordine nel bilancio": ma che vuol dire? l'unico che sta mettendo ordine nel bilancio casomai é Agnelli, che sta patrimonializzando fortemente la societá e sviluppando le... more... - simoneb
a me Thohir sembra Moratti asiatico. il figlio dell'imprenditore che ha ereditato e cui vengono dati un po' di soldi per giocare lontano dalle cose di famiglia. - simoneb
ma una società sportiva può essere gestita economicamente come una società normale? secondo me no, perché lo sport è imprevedibile, così come il valore dei calciatori. fare investimenti in base alla speranza che una o due persone possano cambiare una serie di risultati abbastanza lunga e con tantissime variabili mi sembra possibile solo con una gestione mecenatistica. - degra from FFHound(roid)!
appunto: il calcio italiano é sempre nell'ottica che il risultato sportivo é l'obiettivo, quindi servono giocatori che servano quell'obiettivo, e tutte le considerazioni su sostenibilitá, sviluppo, patrimonializzazione vanno in secondo piano, perché bisogna vincere. Real Madrid, Barcellona, mezza Premier League, tutti gli arabi che investono, non hanno in testa il risultato sportivo.... more... - simoneb
@simoneb a differenza di Moratti Thohir non sta spendendo nulla facendo un mercato sensato, sta mettendo persone sue nei posti di comando. Ed è qui solo da un annetto. - Manu
beh, ma lo sport è fatto di quello. il vero problema è quando il merchandising vale più della parte sportiva in una società sportiva. e, comunque, la visibilità di una squadra/brand è data dalla partecipazione alle competizioni europee, quindi dai risultati sportivi che permettono di qualificarsi. a meno di non puntare tutto sulle ospitate orientali nelle pause di campionato. ma mi sembra veramente svilente per l'ambiente sportivo dover puntare tutto sulla fuffa. - degra from FFHound(roid)!
i soldi col calcio, si sono sempre fatti, solo non direttamente. il calcio é una via per guadagnare accesso: alla politica, a certi pezzi di mondo imprenditoriale, etc. in questi termini, il calcio italiano non é sullo stesso piano di quello inglese/spagnolo, non garantisce accesso su scala globale, né possibilitá, al momento, di raggiungerlo, dato che gli economics sono labili (il MU fa 36/30/32% tra le 3 linee di ricavo, la juve 20/65/15). vuoi i mecenati? quelli a cui puoi ambire sono questi che hai. - simoneb
Le tre linee di ricavo sarebbero? (In che ordine intendo) - Snowdog ★ ★ ★
Immagino la seconda diritti TV - van der Baarft from FFHound(roid)!
commercial/broadcasting/marchday (ovviamente le plusvalenze da compravendita giocatori sono fuori) - simoneb
Marchday? - van der Baarft from FFHound(roid)!
Matchday - Snowdog ★ ★ ★
Ah, ok. Magliette, TV, incassi :-) - van der Baarft from FFHound(roid)!
e nel commercial ci sono gli sponsor - Snowdog ★ ★ ★
no, tv é broadcasting, matchday sono biglietti/panini/etc vendute allo stadio. sono direttamente proporzionali alle partite giocate. commercial sono sponsor/merchandising/rights management/licensing/newmedia/salcazzo - simoneb
Così, a naso, mi sa che i biglietti del Manchester sono molto più cari di quelli della Juventus, sbaglio? - van der Baarft from FFHound(roid)!
e secondo te il fatto che siano piú cari a cosa é dovuto? - simoneb
Costano di più e l'Old Trafford ha quasi il doppio dei posti dello Juventus Stadium - Snowdog ★ ★ ★
Questi discorsi mostrano ancora di più l'inadeguatezza di un Tavecchio o di un Maccalli, che hanno alle spalle la gestione di serie C e lega Pro. In realtà la vera lotta si farà in Lega Serie A, dove stanno i veri soldi. Non è un caso che gli schieramenti siano da una parte Juve e Roma (Udinese è un caso a parte) dall'altra quelli dello status quo (Lotito+Galliani - cioè... more... - Manu
sicuramente c'é uno scontro inconciliabile di visione strategica, e difatti arriva da quelli che hanno imprese con proiezione internazionale vs. quelli che devono fare supermercati e recuperare voti. come per altre occasioni nell'economia italiana, vince il territorio. - simoneb
i mecenati a cui potresti ambire potrebbero essere altri se non si pretendesse appunto la gestione di una squadra come una società "vera", ovvero come è stato fino a non molti anni fa, quando si potevano spendere soldi a strafottere ed era il campionato più ambito dagli stranieri. certo, se dai delle regole agli italiani è ovvio che vada a zero la competitività rispetto agli altri.ma... more... - degra
Oppure si arriverà alla superlega europea e Juve e Roma diranno "ciao ciao" - Snowdog ★ ★ ★
faccio notare che dopo i tempi d'oro quando spendevamo a catafottere, mezza serie A é fallita o in pegno alle banche. il fair play finanziario arriva adesso, é un tentativo di abbassare l'asticella della pazzia richiesta per comprare una squadra di calcio italiana, dopo abbiamo finito tutti quelli pazzi E ricchi abbastanza... altrimenti possiamo fare come l'inter e cercare figli di papá ricchi in giro per il mondo, ma sono giá arrivati in Indonesia, non c'é molto spazio residuo secondo me. - simoneb
eh, ma tolti quelli non resta più nessuno. cosa facciamo? chiudiamo tutto? - degra
non so, sei tu quello che vuole cercare mecenati scemi e avere regole che gli permettano di sfondarsi, dimmelo tu. - simoneb
Lega europea magari - van der Baarft from FFHound(roid)!
Di fatto, le regole del fair play ci tutelano. Hanno impedito che arrivassero 10 ricchi scemi extraeuropei e creassero una serie di squadre di figurine strapagate, e non sarebbero venuti in Italia perché allo stato attuale perlomeno 3 leghe sono più fighe delle nostre. Per ora di quella risma ci troviamo Chelsea (ce lo dimentichiamo perché è la più vecchia) City e PSG. La Juve fattura... more... - Manu
non so. cioè, capisco ciò che dite, cosa sarebbe meglio, ecc., però ho sempre visto un calcio pieno di personaggi eccentrici (perché erano ricchi, altrimenti sarebbero stati definiti coglioni) che licenziavano allenatori a raffica, spendevano tutto per comprare fenomeni parastatali, facevano accordi sottobanco per pareggiare plusvalori, cose simili, e sono affezionato a questa gestione... more... - degra
mschwarz
Se vedete un'offerta per tendini nuovi, o anche revisionati, fatemi sapere, ché i miei mi paiono un po' frusti.
http//subito.it - Davide in the TARDIS
Achille? - PaperDoll from FFHound(roid)!
yep. (ho cominciato a fare gli esercizi che hai consigliato, spero portino profitto nonostante la mia incostanza) - mschwarz
A me servirebbe una fascia plantare in buono stato :-( - van der Baarft from FFHound(roid)!
Anche il riposo non guasta. - PaperDoll from FFHound(roid)!
come corsa su strada sto facendo molto meno dell'inverno/primavera. Forse patisco le scorribande montane, ma non ho voglia di rinunciarci. - mschwarz
non è che la parte posteriore delle scarpe o degli scarponi ti fa attrito? Io ho dovuto mettere un rialzino in silicone sotto il tallone. - PaperDoll
In montagna uso scarpe da trail running. Hanno un buon dislivello tra tacco e punta (pure troppo, direi), per cui non mi sembra sia quello il problema, comunque ci penso un momento - mschwarz
Se poi offrissero anche cartilagini delle ginocchia... - tokyoblues from FFHound!
cercavo direttamente gambe nuove, su amazon - fagioliborlotti
siam messi bene, siamo - mschwarz
in effetti, e devo iniziare un nuovo cammino. anche. - fagioliborlotti
dove vai di bello? - PaperDoll
faccio la Plata questo anno, metà Plata in realtà - fagioliborlotti
Che bello. Un giorno partirò anche io. - PaperDoll
van der Baarft
[sfogo nerd] consigli tua sorella nella scelta di uno smartphone (Lumia 520), cerchi di configurarlo e di spiegarle l'ABC...
Ti chiama per chiederti se le cerchi un numero di telefono, "tu che hai l'internet" - van der Baarft from FFHound(roid)!
Marco Beccaria
Quelli veri, invece, li hanno lasciati stare.
Schermata 2014-08-21 alle 15.17.17.png
Un vero centurione è un po' troppo manesco, sai com'è - van der Baarft from FFHound(roid)!
ed i finti ambulanti? - Unkcoso
è scorretto ma non si poteva mettere altrimenti. via ambulanti e centurioni avrebbe generato equivoci - vertigoz
vado là vestito da oplita, voglio vedere se mi possono dir qualcosa - vic
Valeriotta_
Domanda del giorno: voi a che età avete capito cos'è la morte?
La domanda mi sorge perché mia madre è stata di recente ad un funerale di un'amica di famiglia e la nipote più piccola (8 anni) si chiedeva se nel posto in cui era andata la nonna le dessero da mangiare e la vestissero. Ecco, io alla sua età avevo capito cos'era la morte. - Valeriotta_
e' impossibile capirla finche' non si muore... percio' stai perdendo tempo - Mäckley [ein troll!]
non me lo ricordo proprio - laragazzablu reloaded
Credo dipenda dalla "dimestichezza" che si ha (passami il termine) conosco diverse persone, fortunate loro, che hanno vissuto delle perdite abbastanza fisiologiche e piuttosto tardi (nonni e persone anziane in generale). Io per dire ho avuto una vera e propria tragedia molto presto, quindi credo di saperlo da sempre, almeno dai cinque anni - mariposa
Chiunque sia andato all'asilo dalle suore, già a 3 anni aveva capito che c'era qualcosa di strano dietro quella faccenda del Paradiso... - Fedefank
a 11 anni, quando sono morti mio fratello e mia sorella - Franka®
Franka :-( - Ndebele P☭schett
non ancora, e credo che non ne avrò mai l'opportunità (come diceva quello, quando lei arriverà io me ne sarò appena andato) - Al & Luminio ™
("quello" era Giuseppe Giusti) - Franka®
(grazie @Franka) - Al & Luminio ™
ma ovviamente si sta parlando di che cos'è la morte per chi rimane vivo - Al & Luminio ™
Ho il ricordo vaghissimo di aver chiesto molto piccola che fine avessero fatto i miei nonni (che non ho mai conosciuto, ma di cui sentivo parlare), e mi era stato spiegato che erano in cielo. Avevo 4-5 anni, per un po' mi sono immaginata la gente che dormiva sulle nuvole. La prima morte che ricordo è invece quella di un'anziana zia. - Silent
io posso dire di averla vista in faccia a 16 anni, quando il ragazzo mio coetaneo con cui giocavo a carte quando ero all'ospedale un "bel" giorno non s'è più visto e mi dissero che era morto. Qualche giorno più tardi stava per capitare a me, ma evidentemente non era ancora giunta la mia ora e me la sono cavata, con grande spavento per i miei - Al & Luminio ™
Però quando sei piccolo te la buttano sul paradiso, e te la fai prendere relativamente bene. Secondo me è peggio quando cresci. (Ovviamente parlo per me, non ho vissuto la morte di persone a me realmente vicine da piccola, l'esperienza di Franka è per forza di cose diversa). - Silent
Mia nonna è morta quando avevo cinque anni e ricordo che avevo capito benissimo cos'era successo. - Valentina Quepasa
ma "capire" in che senso? quando sei piccolo non riesci a pensare che dopo non c'è assolutamente nulla, fatichi a pensarlo anche da adulto. la bambina si sarà raccontata qualcosa (vestire e mangiare) per rendere più digeribile l'idea di un'assenza definitiva. (io ricordo che quando è morto mio nonno – 10 anni – ho capito l'entità della tragedia, ma me lo sono figurato sorridente e allegro da qualche altra parte) - Cesare Pyno Gattini
Io "fortunatamente" non ho vissuto morti di parenti o amici da molto piccola, ma avevo due nonni già "in cielo" e come Silent ne sentivo parlare e quindi chiedevo. I miei non mi hanno mai raccontato la favoletta del paradiso come città sulle nuvole, piuttosto mi hanno detto che non c'erano più xchè si erano ammalati. Ad oggi faccio fatica a pensare ad un'eternità di nulla cosmico, però so che è così e anche all'epoca comunque avevo un'idea simile. - Valeriotta_
Il mio non voleva essere un rimprovero alla bimba che in qualche modo si figura la nonna in un'altra vita. Volevo solo capire se è una cosa comune e se quindi ero io ad essere forse troppo "realista" da bambina. - Valeriotta_
l'eternità di nulla si immagina meglio chiedendosi: dove eravamo prima di nascere? - Al & Luminio ™
ora che ci penso, nonostante i miei fossero credenti praticanti, nessuno mi ha raccontato favole al posto della realtà... - Franka®
In astratto da piccolo, in concreto alla morte di due amici giovani (lei di cancro, lui morto nell’attentato di via Palestro a Milano) quando avevo rispettivamente poco meno e poco più di vent’anni. - Marco Beccaria
Sette anni - obe from Android
Molto prima degli otto anni. - Ubikindred
Io non lo ricordo con precisione, ma in famiglia mi raccontavano che, quand'ero molto piccolo, un giorno chiesi a mio padre: "Papà, ma dobbiamo morire tutti?". Lui disse "Sì" e io risposi: "Pazienza". :-) - Maxim
Ahah Maxim - Silent
da piccolo, certamente. La morte delle formiche per esempio era un concetto molto pratico e perfettamente comprensibile. Certo, mai avrei immaginato che potesse succedere alle persone, ma poi succede e ti tocca farci conto. Sul dove vanno dopo, è tutto un altro discorso. - M.
Io ricordo con precisione che, intorno ai 10 anni, mi facevo una domanda che mi angustiava molto, mi lasciava davvero un vuoto incredibile: "Ecco, ora sono vivo, ma poi, quando morirò, avrò coscienza di cosa? Del nulla? Vivrò un'eterna coscienza del nulla?" Dirmi che sarei rinato in un corpo di un altro essere non mi convinceva, perché visto che non avevo coscienza ora della mia vita passata, sarebbe stato così anche nella prossima. A dir la verità, se ci penso, 'sta cosa mi inquieta ancora... :) - marco
Credo da subito - YeridianA from BuddyFeed
Nel 2006 - mary.kate
da quando ho memoria. penso che dipenda da quello che ti raccontano i tuoi. i miei mi han sempre detto tutte le cose come stavano. - videogirl
Vabbè, ma deve anche esserci l'occasione. Non credo che dal nulla i genitori dicano "va bene bambini, oggi parliamo di morte". - Silent
Nella prima adolescenza, quando un mio coetaneo ci morì praticamente sotto gli occhi. Prima, come tutti, avevo idea di cosa fosse la morte, ma non mi sentivo davvero "mortale" - van der Baarft from FFHound(roid)!
Credo di aver avuto 5 anni, era una zia del babbo che mi stava molto simpatica. Ricordo di aver pianto molto perché non l'avrei più vista (nonno faceva il becchino, così sapevo bene dove finivano i "morti"). La volta dopo è stata in terza elementare, un compagno è stato investito., e anche in quel caso il pensiero era quello di non potersi vedere più, sapendo che era piacevole frequentarsi - Brixie from Android
Ricordo mio figlio che aveva quattro anni quando morì mio padre: "papà, ma quand'è che il nonno non è più morto?" "Mai più, piccolo, quando si muore non si torna in vita" "Allora sono molto, molto triste". (E' uno degli ultimi post sul mio blog; dovetti peraltro toglierlo perché si riempì di commenti di conoscenti usenettari cinicamente perculanti). - Arimakis
Cioè, perculavano tuo figlio che era dispiaciuto per la morte di tuo padre? Carini. - Silent
onestamente non ricordo di non averlo mai saputo. certo, da piccola forse non capivo a fondo l'entità piena del dolore e dell'assenza, ma sapevo cosa significava. forse perché abbiamo sempre avuto animali, anche molto vecchi quando io ero piccola, dunque era naturale che morissero. quando avevo 11 anni sono morti mio zio e un mio compagno di scuola, lì ho conosciuto l'assenza e il senso di vuoto nella pratica quotidiana. - Tricia McMillan
ecco, diciamo che c'è differenza tra sapere cos'è la morte e provare il lutto. Saperlo in teoria è facile, basta che te lo spieghino (e i bambini prendono le spiegazioni per buone, sempre). Il lutto lo devi vivere e per ciascuno è diverso. - M.
Io ricordo che da piccolina però dicevo sempre a tutti che avrei voluto morire per vedere chi avrebbe pianto al mio funerale. - Valeriotta_
A nove anni, morte di prozia lontana, ho pianto per notti intere all'idea che non ci fosse più; me lo ricordo ancora perché avevo proprio paura di quel che era la faccenda morire = cessare di esistere. - marta from FFHound(roid)!
mia madre è morta quando avevo tre anni. non ho percepito subito chiaramente cosa fosse successo, ne ho sofferto l'assenza in maniera inconscia. La consapevolezza dell'ineluttabilità c'è stata dopo, verso i 4 o 5 anni, quando ho compreso veramente che niente l'avrebbe fatta tornare. - jesup ॐ
io l'ho capito davvero a 30 anni passati quando è morta mia mamma. prima erano morti i miei nonni, ma non era bastato per capire bene. ai figli cerchiamo di spiegare le cose come stanno, con chiarezza. Finora l'unico accenno di comprensione è quando il 4enne se ne uscì di punto in bianco: "sai nonno, quando morirai piangerò molto". Il nonno sta ancora ridendo dopo un anno! - Federico
Io ho ancora i sensi di colpa per aver chiesto a mia nonna, a sei anni, "ma tu quando muori?" Ovviamente non volevo che morisse, ma pensavo che arrivati a una certa età già fissata si morisse per forza, e volevo capire quale fosse questa età. Ovviamente lei non la presa affatto bene :( - Silent
io, con lo stesso dubbio ed età di Silent ma più diplomaticamente, chiesi alla mia bisnonna: "Quando è che si muore?" E lei mi rispose: "Quando si è stanchi di vivere". Per me è stata la risposta definitiva e in qualche modo lo è ancora. - Lia di Haramlik
palmasco
Colorless Tsukuru Tazaki and His Years of Pilgrimage, l'ultimo libro di Murakami, forse assomiglia al proprio protagonista: i suoi contenuti possono sembrare incolori e un po' distanti, quasi irreali, ma la scrittura è meravigliosa, la costruzione mi ha fatto fare le notti, ansioso di seguire i suoi colloqui uno dopo l'altro.
Screen Shot 2014-08-19 at 16.16.59.png
È possibile davvero vivere un mondo senza risentimento, e quasi senza pentimento? E se fosse possibile, cosa accade in quel caso? Dietro la mancanza a volte bizzarra, di uno qualsiasi dei colori che ci potremmo aspettare di avere se ci avessero trattato come Tsukuru, può apparire - o meno - un tessuto altro: quello attuale del libro. - palmasco
Le grandi stazioni ferroviarie che Tsukuru ama e per le quali lavora, potrebbero essere paragonate, nel libro, ai colloqui che Tsukuru decide d'intraprendere grazie a un'anima femminile, che, come noi, viene da ipotizzare, si meraviglia di alcune delle reazioni che il libro racconta. Siamo noi, quindi, può sembrare, a spingere Tsukuru nei suoi anni di pellegrinaggio. - palmasco
I temi s'intrecciano e si rincorrono, come nella musica, come nella mappa sterminata della metro di Tokio, alcune sezioni della quale, nella mia edizione, quella Kindle americana, aprono ogni capitolo del libro. Murakami disegna e anima anche le fermate lontane, quelle poco frequentate, dai contenuti esotici e più difficili da maneggiare, come sono le periferie, che però hanno una funzione indispensabile nel quadro generale. - palmasco
Non so se sarà il libro che darà nuovi lettori innamorati a Murakami, ma per i suoi lettori abituali è un libro molto bello, con quella qualità di scrittura, quell'arte della narrazione, con i suoi temi primari tutti lì in bella mostra, che difficilmente si trovano in giro. - palmasco
Io sono uno di quei suoi lettori, e anche stavolta, nonostante avrei dovuto evitare di farlo, mi sono trovato ad allungare la notte oltre ogni suo legittimo confine, pur di finire il libro. Una sensazione sempre più rara, man mano che maturo, ma sempre molto desiderabile :) - palmasco
Curiosità: l'hai letto in inglese, anziché in italiano, per qualche motivo particolare? O solo perché la versione Kindle in italiano non c'è? - Erranti 404
La prima ragione per cui lo leggo in inglese - non conosco il giapponese :) - è che Murakami conosce perfettamente l'inglese. Non al punto da avere voglia scrivere direttamente in quella lingua, ma mi pare di aver letto da qualche parte che supervisiona, o comunque è a stretta conoscenza, delle sue traduzioni in inglese. Non potendo leggere l'originale è quindi il modo migliore per... more... - palmasco
Murakami e' sopravalutatissimo... una delle solite mode "giapponesi"... come la Banana... - Mäckley [ein troll!]
Può essere, non saprei. Kafka però è un gran bel libro, di ricchezza di dettagli, di capacità di tratteggiare situazioni, di affrontare luoghi non comuni, di finezza di scrittura, che sono un po' le sue qualità, secondo me. Come per esempio si ritrovano nel libro sulla corsa. Altre sue cose mi sono piaciute meno, ma diciamo così: è comunque qualcuno dal quale ti aspetti qualcosa. - palmasco
Adoro i libri sopravvalutati Se mettessero la fascetta "Sopravvalutato!" su un libro lo comprerei al volo - Isola Virtuale
@Erranti 404: la versione Kindle c'è! http://www.amazon.it/Lincolo... - Ale Roots
Grazie. :-) - Erranti 404
ecco sopravalutati per gente che deve essere sempre "a la page".. - Mäckley [ein troll!]
Se mettono la fascetta "sopravvalutato da Mackley" io ne compro due copie. - Andrea Tassi
S.
Sto ridendo da un quarto d'ora
Bve_CCsIMAAtcmZ.jpg
ma cosa cazzo è. - vertigoz
Il neo acquisto Gentiletti e Manzini, il ds, che per riconoscerlo all'aeroporto lo aspetta con il nome scritto su una busta. - S.
Gentilini >> Gentiletti, tra l'altro - van der Baarft from FFHound(roid)!
AHHAHHHHAHAHHAHHAAH - micia
gesu`. e io che sto cercando di spiegare che hanno fatto un gran mercato e che non vanno presi in giro. ma che e` sta roba. - viltrio
Il loro mercato è buono, ma come fai a non prenderli in giro. - S.
viltrio, ma infatti. stavo leggendo le tue analisi (giuste, per carità), ma secondo me stai tentando di salvare dal secchio della monnezza roba già ammuffita. - micia
sta foto pare uscita da una commedia all'italiana. - punkwithgun
Lo è. - S.
Ossignore. - Il Maestro
Notare la folla di tifosi in attesa di dare il benvenuto al nuovo campione acquistato da Lotito. - Il Maestro
ovviamente è arrivata su lolpubblica http://www.repubblica.it/sport... - punkwithgun
ce credo, a repubblica ce lavora mio cugino, che secondo me ruba gli status facebook pe fasse i dischi sua - vertigoz
Manu
Premessa: allo stato attuale due 34enni (Keita e Cole), un onesto difensore di categoria (Astori), una promessa pagata molto cara (Iturbe), un possibile fenomeno ma nel reparto già più forte e coperto (Ucan), un altro possibile fenomeno ma ancora da farsi (Paredes). Domanda: a parte aver fregato Juve e Lazio, sicuri sicuri Roma Regina del Mercato?
Che dalle mie parti Marotta sarebbe stato arrostito per un mercato del genere - Manu
Prima di giudicare il mercato della Roma ci sarà da vedere le eventuali cessioni. L'assunto di questo mercato, fosse finito qui, è che: 1. Iturbe sia davvero così forte 2. Per il reato la squadra Va bene così, basta qualche puntello. - van der Baarft from FFHound(roid)!
Regina / Re, ammesso che abbia un senso fare classifiche del genere, penso si nomini quella squadra col mercato migliore in serie A. Mettiamo in fila le possibili contendenti e cerchiamo di giudicare in maniera distaccata. - viltrio
Il giudizio sul mercato si vedrà più in là. Per ora il mercato più interessante, IMVHO, l'hanno fatto Lazio e Inter, in rapporto al budget disponibile. - van der Baarft from FFHound(roid)!
- la giuve ha preso Pereyra, Evra, Morata, Romulo e Coman. Sarebbe un mercato molto interessante se non avessero cambiato allenatore in maniera improvvisa e a preparazione iniziata - viltrio
Ma infatti mercato molto simile: 33enne (Evra), due promesse da vedere (Morata e Coman), uno che a me piace molto ma da capire a che serve (Pereyra), un onesto laterale interno destro di categoria (Romulo). Direi che il colpo migliore della Roma è Allegri... - Manu
- la roma ha preso quelli che hai detto tu, parte da una squadra collaudata e - checche` se ne dica - gioca per vincere il campionato. tutto il resto e` un di piu`. per me ha fatto un mercato intelligente - viltrio
van der baarft +1 l'inter ha messo a disposizione una squadra fatta per Mazzarri, comprando un centravanti che segna e dei picchiatori per recuperare palla. Spendendo pochissimo. - Manu
- del napoli finche` non finisce sta storia dei preliminari e` quasi inutile parlare, anche se koulibaly non e` malaccio - viltrio
per il Napoli, Michu titolare al posto di Hamsik alla 5 di campionato. Koulibaly +1. Se vendono insigne al Crotone stanno fanno un passo avanti poiché Insigne=Rosina. - Manu
- l'inter ha fatto un ottimo mercato: vidic, dodo, m'vila, osvaldo, medel. secondo me fara` un grandissimo campionato. avrei preso un altro difensore (ma forse arriva rolando) - viltrio
La Roma deve fare pure la Champions quest'anno, era questo il mio dubbio (da vedere se dovrà cedere Benatia poi, ma se cambia con Nastasic cambia poco poco) - Manu
- la fiorentina ha lasciato libero Prade` di esercitarsi nella sua migliore arte: il rinnovo contrattuale a cazzo di cane. Borja Valero per un paio di secoli, Gonzalo Rodriguez per le prossime decadi, Pizarro sta gia` giocando col bastone ... non e` ancora riuscita a vendere Cuadrado. Per me, a parte Marin e un paio di rientri interessanti, peggior mercato tra le cosiddette grandi. - viltrio
Anche a me piace il mercato della Lazio: Djordjevic, Basta, Parolo e De Vrij ottimi - Manu
- il torino ha comprato due giocatori che servivano a completare un impianto gia` collaudato: Nocerino e Molinaro (che per me verranno anche ripescati da Conte), piu` Quagliarella. Se vende bene Cerci e cerca di sostituirlo in maniera intelligente (Nico Lopez?) ha fatto un mercato molto intelligente. - viltrio
- il Milan, vabbe` ... - viltrio
- e veniamo secondo me a quella che ha fatto il mercato migliore. La Lazio ha preso un esterno basso di sicuro rendimento come Basta, un centrale difensivo giovane ma tosto come De Vrij, un centrocampista che per il campionato italiano dovrebbe garantire prestazioni, gol e continuita` come Parolo e ha rinnovato il contratto a Candreva. - viltrio
-- l'unica incognita e `Djorjevic. Ma stiamo sempre parlando di un classe '87 (non un vecchiardo) con alle spalle due stagioni in doppia cifra. - viltrio
Marin è molto più scarso di Cuadrado, che se ne andrà sicuro. Credo che l'assunto Fiorentina sia che con Rossi e Gomez sani siamo a posto, che abbiamo Montella e ci garantisce bene bene. - Manu
A me fa tristezza il Milan ridotto così, a elemosinare uno Dzemaili (poi vedo Galliani spadroneggiare in Lega/FIGC assieme a Lotito e l'affetto mi passa subito) - Manu
"con Rossi e Gomez sani" - Rossi purtroppo non e` sano. Un calciatore che non riesce a dare 10 giorni di continuita` ai suoi allenamenti ha un problema. Cmq per me Lazio, Inter e Torino hanno fatto il mercato migliore. La Roma un mercato interessante (ma io avrei investito meglio sugli esterni bassi), cosi` come la Juve. Male Fiorentina, Napoli e Milan. - viltrio
Però la Fiorentina ha un paio di riserve in attacco che potrebbero fare il botto, chissà... - van der Baarft from FFHound(roid)!
Sostanzialmente d'accordo con te. Secondo me il Napoli non così male e il Torino non così bene. Ovviamente per ora. Anche sulla Juve, fino a che non capisco con che modulo giochiamo (352 o 4321, rimango sull'interessante. Manca una punta e spero che Luisao rimanga lontanissimo da Torino. - Manu
Spero che abbiano ben fatto i conti sulla sanità di Rossi, altrimenti hanno sbagliato mercato di brutto - Manu
Prade` e` lo stesso che prese Adriano alla Roma. Non so quanto abbia seriamente in mano la situazione. [e non so perche` da un paio di anni sembra diventato un grande DS]. - viltrio
Beh, Pradè qualche colpo lo ha azzeccato da quando sta alla Fiorentina. Se prende per il collo il MU per Cuadrado (+ di 40) è diventato bravo - Manu
(Se poi l'Inter vende Guarin intorno agli 8/10 mln fa mercato strepitoso. Ora pare chiedano 18, ma è evidentemente una minchiata cui non credono nemmeno loro) - Manu
Lo United se fa un altro risultato come alla prima giornata gli puoi vendere mia nonna per 15 abbondanti - oddbody from FFHound!
Comunque non capisco perché male Napoli, a me sembra buono - oddbody from FFHound!
Dalla partita di ieri sera: fino a che giocano con Britos, Gargano e Insigne titolari non sono credibili. Pure Maggio in difesa a 4 fa abbastanza paura - Manu
Sul Torino: Quagliarella, a parte i 3 gol nei derby, farà poco. Molinaro è un no. Nocerino era un mio pupillo ma si è imbrocchito con gli anni - Manu
non nominate più Molinaro. Ho ancora gli incubi - Mr.Potato
Nocerino per paradosso poteva far comodo a noi visto che i migliori anni della sua carriera sono quelli del Milan allegriano - oddbody from FFHound!
Nell'undici titolare del Napoli non ci sono britos (goulam), maggio (zuniga), Gargano (inler/de guzman), insigne (Mertens). Resta da capire se ceduti fernandez, dzemailii e pandev arrivano un altro a centrocampo (fellaini?) e in difesa (nastasic) ma credo dipenda dalla qualificazione champions - cogitabondo from iPhone
Fellaini è il pacco postale dal MU. Giusto al posto di Hamsik, per il resto vi servirebbe un centrocampista vero (De Guzman o anche un altro) - Manu
@mr.potato Ricordo la coppia Grygera/Molinaro con orrore sommo - Manu
Mi ero dimenticato l'argomentazione killer contro il mercato della Roma: EMANUELSON - Manu
de guzman pare sicuro no? - oddbody from fftogo
grygera pronunciato da caressa, perdipiù - oddbody from fftogo
de guzman lo conosco pochino, leggevo che però è tendenzialmente offensivo. Mentre al Napoli serviva credo un Kramer (e Fellaini non lo è) - Manu
Se Emanuelson sembrerà non dico forte, ma decente, Garcia è il miglior allenatore di sempre della Roma :-D - van der Baarft from FFHound(roid)!
Garcia si guadagnerà il titolo di miglior allenatore di sempre non schiodandolo mai dalla tribuna. Dove farà ottime prestazioni. - Manu
Seriamente, o Emanuelson è un credito/debito saldato nei confronti di Raiola o lo usano come ala sx per far rifiatare Iturbe. Secondo me la prima. - Manu
De guzman é ufficiale - cogitabondo from iPhone
per viltrio: i rinnovi di Borja e Gonzalo ci stanno, viste le due stagioni fatte e visto che al giorno d'oggi per vendere bene un giocatore devi averlo lontano dalla scadenza. La Fiorentina ha comprato poi uno da rigenerare (Marin) e un tot di scommesse (a differenza di quello che faceva Corvino, pagandole poco). Soprattutto ha comprato Cuadrado per 15 milioni dall'Udinese, e direi che... more... - pieghinsky
iturbe strapagato per quanto visto finora, è più un discorso di prospettiva. se tradisce le attese è una botta. secondo me i due acquisti migliori sono i vecchi, cioè cole e keita. astori mi pare scarso. emanuelson un mezzo disastro. - ello fizgherard
Su Cuadrado sono abbastanza d'accordo. tuttavia a me il lavoro di prade` alla Fiorentina sembra sia pari pari quello che fece a Roma. Un grande allenatore, qualche botta di culo, calciatori anziani, rotti o sfioriti. Per me un sartori, un sogliano o un marino avrebbero fatto molto meglio. - viltrio
ma quella parte che dici te secondo me la fa Macia (detto Masià) - pieghinsky
tu dici? OK: allora la responsabilita` per il campionato sottotono rispetto alle ultime due stagioni (questa e` una mia ipotesi) se la divideranno in due. in ogni caso, chiunque sia stato, rinnovare il contratto a borja valero (classe '85) fino al 2019 mi sembra una mossa non troppo calibrata. - viltrio
(campionato sottotono TIE') non so, quella di Borja è una storia particolare, lui ci ama ed è uomo raro da trovarsi fra i giocatori di pallone, può darsi che sia un po' sfuggita la mano; ma può darsi anche che quest'anno fa un bel campionato, magari ti porti a casa una coppa o qualcosa e il prossimo anno quando il Real lo vuole per fare la riserva di Kroos tu puoi trattare da una posizione di forza per spuntare il massimo. - pieghinsky
Il Real per fare la riserva di Kroos si compra Fabregas, Vidal e/o l'intera nazionale argentina escluso Messi. - Manu
oppure si compra direttamente un clone di Kroos, ma coi baffi - pieghinsky
che i della valle manterranno basso il costo della fiorentina oramai è assodato, la squadra deve mantenersi da sola, la viola è una scommessa quest'anno e lo sanno tutti i tifosi viola. La dirigenza ha in mente di far crescere i gioiellini che vengono dal vivaio (vedi bernardeschi, babacar, e piccini) e mandando altri a farsi le ossa in altre squadre tipo wolsky e vecino... insomma se il mercato della viola è stato buono o no, lo sapremo a fine campionato... - tepepa
io dico che cuadrado, dopo la sentenza d'appello del tribunale che condanna il barcellona per anni DUE a non far mercato a partire da gennaio, se pradé non lo smolla ora è un gino di pongo - Vincio
+1 Vincio su Cuadrado, anche se sul'applicazione della sentenza Barca voglio vedere un po'. - Manu
e comunque con Rossi in queste condizioni, Quadrado non lo vendono (e sbagliano secondo me) - Felter Roberto
Hanno già preso il sostituto, secondo me ha già la valigia in mano. - Manu
Sono curioso di sapere cosa combinerà Galliani se riesce a vendere Balotelli, visto che con quei soldi dovrebbe prendere un altro centravanti, un esterno d'attacco (e a mio parere anche un mediano e un centrale). - Manu
se Balotelli va a Liverpool penso che almeno Cerci lo prendano - oddbody from fftogo
Si, ma con quei soldi devono prendere anche un centravanti, merce cara. Non credo che Pazzini possa reggere da solo tutto il campionato. - Manu
Comunque, nonostante un mercato che non fa sognare per ora (se il colpaccio è Iturbe, e dall'estero sono arrivati Morata, Ucan, De Vrij e Medel) il campionato sarà di sicuro più equilibrato. Con Lazio e Inter rafforzate, e Juve Roma e Napoli non indebolite almeno sarà una serie A "consolidata". - Manu
magari si aspettano esploda niang (lololo) - oddbody from fftogo
Io il colpo alla Galliani me lo aspetto. A dispetto di ogni ragione economica. - Manu
degra
Non per voler essere grillista, ma armare i curdi non sarà l'ennesima cazzata occidentale per non intromettersi in un conflitto non nostro e che finisce per creare i nuovi nemici. Ricordiamoci che armare la resistenza locale funzionò solo in Europa, soprattutto perché supportata da una pesante invasione di terra e pesantissimi bombardamenti...
Supportare la resistenza in Europa per gli americani ha funzionato fino a un certo punto: una buona parte dei movimenti resistenziali europei erano di matrice marxista e armandoli gli USA hanno rischiato di creare i presupposti per delle rivoluzioni comuniste in Europa occidentale (è stato il caso dell'Italia). In alcuni paesi il rischio è stato poi sventato con un grande dispendio di... more... - Alice Twain
il dubbio è legittimo, di esempi del passato (tipo Afghanistan) ne abbiamo tanti - toracigno
sì, Alice, vero: mi ero dimenticato di quella parte. e comunque era molto più facile per gli USA supportare anche post, rispetto al medio oriente, non essendo contrapposizioni religiose ma solo politiche, con loro stessi da uno dei due lati. - degra
C'è troppo petrolio da quelle parti per considerarlo un conflitto non nostro, temo. Inoltre il medioriente è molto vicino all'Italia, abbiamo un interesse ovvio nell'area. Ciò detto, non è scontato che armare i curdi sia l'unica soluzione. - van der Baarft from FFHound(roid)!
stanno sempre le preghiere sennò - F.
[crossflame] Io direi di armare Israele e dirgli di allargarsi verso est. - Minciaroni™
pensavo più a bombardamenti pesanti da parte occidentale, roba seria, non attacchi mirati, che non alle preghiere. - degra from FFHound(roid)!
Solo con l'arma area combini poco, ci vogliono comunque gli "stivali sul campo". O ce li mettiamo noi (vaste programme) o un alleato. - van der Baarft from FFHound(roid)!
Comunque, IMVHO, il vero casino è se crolla l'Iraq - van der Baarft from FFHound(roid)!
il problema è sempre l'alleato. quanto sono affidabili i curdi, dopo che tutti hanno cercato di sterminarli, se dai loro in mano delle armi? - degra from FFHound(roid)!
Almeno non credo abbiano qualche religione a cui vogliono convertire a forza il mondo, il che è in effetti già un passo avanti. Al massimo instaureranno il Kurdistan Komunista - Ubikindred
La Turchia sta certamente facendo i salti di gioia per questa decisione. - Minciaroni™
infatti mi stupisce che la Turchia non abbia ancora detto niente. sempre perché sperano di entrare in Europa? - degra
Forse hanno detto qualcosa "ufficiosamente", magari collaborano per tenere insieme l'Iraq. Oppure hanno qualcos'altro in mente, chissà. Il loro obiettivo strategico è tornare a contare di più nei loro ex-territori - van der Baarft from FFHound(roid)!
thomas morton ☢
mi sei arrivato. - Gommapiuma
Però spesso l'obiezione che si fa a chi non apprezza un classico è più relativa al tono della stroncatura che al merito. Leggi Proust (ok), ti annoi e lo lasci perdere (ok anche questo), e poi scrivi che fa cagarone. Non dici "non mi è piaciuto", dici proprio "ammazza che sfigato questo". È qui che, insomma, lo sfottò mi sembra comprensibile (e sacrosanto, a volte). - Gommapiuma
io ero snob ben prima di internet, mi sento la coscienza pulita - Pepper Mind
ma è una reazione vitale! spontanea! apprezzabile proprio nella sua rozzezza molto più di un "non mi è piaciuto ma in in fondo io chi sono, un umilissimo servo, la mia faccia sotto i vostri piedi ecc." - thomas morton ☢
sono anni che predico freddezza e distacco e al più presto la morte - Pepper Mind
quindi anche tu dici che sono rozzi, CA$TA - Gommapiuma
rispetto ad american psycho, poi, il "non mi è piaciuto" è davvero riduttivo. "deve" fare schifo - thomas morton ☢
(mi sento molto pasoliniano, zia) - thomas morton ☢
ma infatti molte di quelle critiche fanno più che altro pensare "cazzo, che bella frase che hai scelto di dire oggi", cioé, graziarcazzo. - Pepper Mind
(pasoliniano <3) - Gommapiuma
dire che pensavi che Lolita fosse una "pietra miliare nella letteratura erotica. Io l’ho acquistato dopo aver letto la trilogia di Cinquanta Sfumature" vuol dire che a prescindere dal modo con cui ne parli, non hai mai cercato informazioni né prima né dopo quel libro, non ti è mai venuto il dubbio. è questo che spaventa. Poi che Proust sia noioso, vivaddio, non si scandalizza nessuno. - divara
mi sei piaciuto +1 ma stessa riflessione di zia. mi piace di più questa riflessione che quella di nadia terranova, per dire (pure interessante) ma che non mi convinceva del tutto - Laura Vanderbeat
uhm, linka (chi è nadia terranova mo?) - thomas morton ☢
Dagli un Cioran e vediamo se qualche dubbio, poi, non se lo pongono - obe from Android
mah, divara, ognuno fa il suo percorso culturale. con la musica questa cosa succede spessissimo, il ragazzino che inizia ascoltando gli one direction, poi sente da qualcuno che si ispirano agli oasis (invento) e se li va a sentire, poi incuriosito va a sentirsi i beatles, poi scopre tutta la musica anni 60, il blues, il jazz etc seguendo quello che gli piace. nel senso, ci sta che è partita da 50 sfumature ed è arrivata a lolita - Laura Vanderbeat
(che alcune di quelle recensioni siano indifendibili comunque non ci piove) - thomas morton ☢
Hai centrato un'effettiva contraddizione, forse una contrapposizione reale rispetto ad una ideale, ma non per questo inesistente. Non mi sono mai convinto che però la soluzione stia in una delle due opposte posizioni: va bene tutto purché si tratti di un'onesta opinione/che il bifolco non osi commentare. Ma se sta nel mezzo, in quale punto? finora non ho mai trovato una soluzione... more... - Ubikindred
Ubi +1. Penso che nel post riesci a descrivere un rischio, ma poi c'è anche altro: c'è effettivamente il rischio della pochezza di certe cose, e non è elitismo criticarle; c'è il rischio che altri facciano ugualmente gli elitisti, con opere invece prive di consistenza. - Haukr certificato
92 minuti di applausi al pezzo. - disappunto
è un problema di filosofia estetica, e sarebbe complesso definire qui che cos'è secondo me l'estetica e la fruizione dell'opera d'arte. quello che vorrei sottolineare è che queste recensioni, in genere, dicono qualcosa sulle persone che le scrivono, non sulla cosa che recensiscono. - eddie
eddie +1 miliardo - Haukr certificato
a me quello che fa girare il cazzo, sempre, in qualsiasi campo si voglia giocare, è che con due frasi si butta nel cesso secoli di studi con la sicumera del nonmiservealtrochequellochepensoio. Trovo più grave il fan di Gigi d'Alessio che dice che Schonberg butta lì note a caso, che il critico musicale puzzalnaso che Gigi d'Alessio finge di non sapere chi cazzo sia. - Pepper Mind
Ma il punto non è il critico musicale che commenta Gigi D'Alessio, ma il critico ed il fan di Gigi D'Alessio che entrambi criticano Schonberg. - Ubikindred
non vedo il problema se lo criticano entrambi - Pepper Mind
Non mi piace il maestrinismo, nel senso che proprio proprio non mi piacciono assunti del genere 'se non sai cos'è lolita, cosa sei stato messo al mondo a fare" e via dicendo; ma non mi piace neanche la pretesa di dire la propria su cose che evidentemente sono fuori dalla propria portata. Vedete la tizia che "il mestiere di vivere di cesare pavese è diseducativo" nella letturadi Nadia. - Valentina* from Android
Pepper, ma infatti non c'è nessun problema, era per chiarire che la metafora non era quella dei due che puntano nei due campi opposti, ma due in due campi opposti che puntano sulla stessa cosa - Ubikindred
però dai, il tumblr che è linkato non pone questioni gnoseologiche, non è una cosa sulla natura della critica letteraria. il tumblr linkato sfotte della gente che non ha idea di cosa sia Lolita e dice "che palle". la premessa ideologica è che se vuoi parlare di libri devi sapere cosa sono tutti i titoli in questa lista qui (falso); ce n'è anche un'altra, di secondo grado, ed è che queste opere siano criticamente indiscutibili, o comunque lo siano solo sulla base di ARGOMENTAZIONI (falsissimo). - disappunto
Per me non è una questione di maestrinismo o percorsi culturali, quelli ben vengano. Mi chiedo perché ci si prenda la briga di scrivere una stroncatura così violenta (da censurare in quel caso) se non si è nemmeno provato, almeno dopo, a cercare qualche informazione in più sul libro. - divara
(ma poi ora che ci penso siamo sul socialino MMMMM) - divara
non mi convince mica questa difesa del buon selvaggio dell'Internet quando tutto ciò che gli si chiede è una lettura di una paginetta di wikipedia per contestualizzare l'opera che ha appena letto - Elvis Presley from Android
be', il problema vero è che chi sta nel "campo" dei fan di gigi d'alessio, se punta sulla stessa cosa di cui si occupa il "campo" dei critici musicali, va a distruggere quel campo, mentre il contrario non accad (probabilmente perché NON c'è alcun "campo"). Ovviamente c'è chi pensa che sia solo un bene. Io non concordo. - Pepper Mind
Lasciateli leggere, vedremo. Si faranno le ossa, dategli libri ed il tempo di leggerli. Dategli la vita, non toglietegliela con regole opinabili. Tempo, dategli il tempo. Non pretendete per nessun motivo di monetizzarlo - obe from Android
io non chiedo nemmeno la lattura di una paginetta di wikipedia quanto il semplice dire al libro "non sei te, sono io" - oddbody from fftogo
Ma chi lo dice che lo va a distruggere? Imho quel campo si distrugge da solo se mette delle recinzioni all'ingresso. - Ubikindred
Ubi, se un libro è riconosciuto come opera letteraria fondamentale e tu dici che È MERDA PURA, stai dicendo che secoli di storia della critica letteraria sono merda pura. Sia vero o meno, a me mi fa girare il cazzo. - Pepper Mind
Fermo lì, tu dai per scontato che l'incolto dica: "SCHOMBERG FA CACARE". Potresti scoprire sorprendentemente il contrario. - Ubikindred
elvis, ma io non credo che la lettura della paginetta di wikipedia potrebbe cambiare molto. quelle reazioni sono in fondo le stesse che avevamo noi nei confronti dei libri che ci facevano leggere a scuola. non è che la contestualizzazione mancasse, ma le palle giravano ugualmente - thomas morton ☢
se dice il contrario non mi cambia una sega - Pepper Mind
Male, dovrebbe. - Ubikindred
dico, a livello della CASTA delle critica musicale: quella rimane lì tale e quale. - Pepper Mind
Un commento da dileggio è "da dileggio", fermo restando che, anche in quello, chi più sa più è in grado. Che vuol dire, semplicemente, che c'è modo e modo di non rendersi ridicoli a propria volta, dileggiando. - Valentina* from Android
Pepper, ok, rimane lì. Magari però chiediamoci per quanto. - Ubikindred
(vabbe' che poi il "che palloso" o il "mi fa cagare" secondo me ci stanno dentro sempre... è il "questa ronba è merda pura", è la chiusura completa su qualsiasi livello, che mi lascia interdetto) - Pepper Mind
Ma no! il Fantozzi che esterna alla platea è da elogiare. Questi qua sono solo pigri e presuntuosi - Elvis Presley from Android
@divara ovviamente non ce l'avevo con te (non conosco proprio il caso xhe hai portato), mi sono "aggrappata" a lolita solo perché era stato menzionato e sono in tutto e per tutto d'accordo con laura. - Valentina* from Android
vabbe', che le caste accademiche vadano a morire di morte naturale è un problema, ma non si risolve con lo snobismo-al-contrario (io lo vedo così questo). Ecco, si risolve con una rottura di schemi alla Paolo Villaggio, secondo me. Quello fa bene. - Pepper Mind
Facile da dirsi, ma difficile da sustanziare, è proprio quello il punto di cui sopra. - Ubikindred
48 commenti? E io che bo perso interesse quando ho capito che parlava di elitismo e non di etilismo - ironicmoka
Ubi, ok, non facile, sono d'accordo. Procediamo quindi di teologia negativa. Se non possiamo dire cos'è dio, diciamo almeno cosa non è. Di certo non è l'autodafè di opere che la storia critica reputa fondamentali, nel bene e nel male. - Pepper Mind
ma nessuno le brucia, sono solo opinioni, eh - thomas morton ☢
etilismo >>>>>>>>>>>>>>> elitismo - Snowdog ★ ★ ★
a me paiono asserzioni categoriche, più che opinioni... sento il calore delle fiammeh. - Pepper Mind
Pensa se quello che ha commentato Lolita venisse eletto al parlam... mh. Dimentico spesso che esiste il movimento 5 stelle. - Pepper Mind
uhm. no, thomas, non sono del tutto d'accordo. qui il discrimine vero è cosa intendete per esperienza estetica. se per voi l'esperienza estetica è il "mi piace" oppure "non mi piace", allora sì, sono solo opinioni. anche se, in questo caso, non vedo perché dovrebbero interessarvi le opinioni altrui, visto che dovrebbe contare solo se piace a voi o no. se invece secondo voi l'arte non si... more... - eddie
pazienza che non mi frega di sapere se a qualcuno piace o no, che scriva pure senza argomentare, ma si limiti al più o meno colorito mi piace o mi fa schifo. (eddie +1 e corollario mio) - Pepper Mind
in un caso si ha una fruizione quasi esclusivamente "fisica" mentre nell'altro la fruizione ha anche una componente intellettuale. quello che non mi è chiaro è perché se hai un tipo di fruizione fisica, immediata, senza nessun tipo di filtro, dovresti volerla comunicare. (cioè, il concetto credo sia che in realtà vuoi comunicare te stesso. ma mi chiedo perché dovrebbe interessare a uno sconosciuto). - eddie
non è che mi devono per forza interessare le opinini altrui, io mi limiterei a considerare che non capisco che fastidio danno. ma in realtà mi interessano anche. come dici, eddie, l'arte è fatta anche della risonanza che essa ha sulla gente. tutta la gente, però. lolita non sarebbe mica lolita se non avesse fatto scandalo, o se fosse stata letta solo dal circolino degli amici di nabokov - thomas morton ☢
(Se non vi piace Proust vi rimango in terra, comunque) - van der Baarft from FFHound(roid)!
poi intendiamoci, lo facciamo tutti. io una volta mi ricordo di aver maltrattato il many perché non gli piaceva la coscienza di zeno. fa anche questo parte della passione che suscita un'opera, o forse è anche questo elitismo. siamone consapevoli - thomas morton ☢
mah, la mia posizione sull'arte in genere è ancora diversa. ad esempio io credo che non esista il bello in sé (come dire, la bellezza sta negli occhi di chi guarda), ma credo che vadano presi tutti gli accorgimenti per capirla. ad esempio: la coscienza di zeno. a me fa schifissimo, ma avendo idea di cos'è la mitteleuropa, la situazione politica fra le due guerre, l'influenza della... more... - eddie
Secondo me critiche superficiali del tipo di cui sopra non indicano per niente la risonanza dell'opera sulla gente. Mi paiono più galleggiare nell'alveo del cazzogrossismo generico (si ringrazia Alice Twain). Poi indubbiamente sono conscio del mio elitismo. - Pepper Mind
come dire, le stroncature di cui sopra, non mi sembra che abbiano valore argomentativo, valore che in qualche modo potrebbe stimolarmi al confronto, o magari a imparare qualcosa di nuovo. sono più frasi tipo "quella cosa fa schifo, anche se non so perché, ma comunque fa schifo". e occhei, seems legit. ma perché pensi che possa interessarmi e lo scrivi su un social network? mi pare che... more... - eddie
insomma, la premessa ideologica non è "l'opinione di chi ha studiato e riflettuto molto su un argomento è migliore dell'opinione di uno che sta parlando a cazzo" (anche se ammetto che è una posizione che mi attira molto, ma insomma, funzionerebbe per la scienza, invece parlando di arte sarebbe una posizione complicata da sostenere), la premessa ideologica è "io e te non abbiamo un cazzo da dirci". - eddie
(intanto credo che passerò la serata a elaborare possibili risposte secondo le quali è evidente che "elitismo" è proprio il termine che volevo usare, ho scelto apposta di non usare "elitarismo") - thomas morton ☢
Credo che dovresti applicare le tue potenzialità ad altro - obe from Android
Un tema innovativo http://www.freddynietzsche.com/2008... (solo perché il link a mantellini nel 2005 è broken) - Ale Roots
Ale, madeleine il commento di eNZO nel post di Bordone. Prima di frenfi e lì che l'abbiamo conosciuto. Mi manca - alex milani
il problema non è Schönberg, il problema è Adorno (ora leggo quello che ha scritto thomas, poi non dirò la mia) - ((°}
Avevo letto etilismo... il pezzo mi ha fatto riflettere su alcuni atteggiamenti che ho sempre trovato fastidiosi, ma senza mai riuscire a individuare i motivi per cui li trovavo tali. - misterpinna from FFHound(roid)!
finalmente mi sono preso il tempo di leggere seriamente post e commenti. Che dire? Il punto credo l'abbia messo a fuoco molto bene eddie. Ora: evviva Pier Thomas Pasolini, ma non è che esistano solo due campi di confronto, l'etilismo o il checcozalonismo; sennò alla prossima votiamo tutti in massa quei simpatici genuini e in buona fede dei cinque stelle e prepariamoci a indossare un cappello frigio di carta stagnola - ironicmoka
Ma qualcuno infatti sosteneva che l'argomento fosse nuovo o originale? Però rimane valido (e imho, nessuna delle risposte date mi è parsa soddisfacente. Neanche quella di eddie, perché interagire tra esseri umani, in specie su un SN ma anche nella vita di tutti i giorni è soprattutto affermare se stessi e vedere l'effetto che fa) - Ubikindred
ora stai a spaccare il capello in due però, che eddie pur dichiarando espressamente di non essere interessato a questi esercizi di autoaffermazione per lui sterili non li ha banditi dall'orizzonte della discussione, semplicemente ha sintetizzato bene il contesto distinguendo tra le opinioni estetiche contestualizzate e le opinioni personali 'di pancia' (entrambe legittime, ho apprezzato molto il suo esempio sulla coscienza di Zeno) - ironicmoka
Non dico che le abbia bandite, dico che siamo tutti qui (eddie compreso) anche per quello - Ubikindred
fattene una ragione Ubi, siediti, devo dirti una cosa: credo che eddie stimi molto di più l'opinione persone con cui cazzeggia da anni e coi quali ha un confronto continuativo (sì, anche te) di un qualsiasi perfetto sconosciuto che vuole avvertire il mondo che Il ritratto di Dorian Gray può andar bene solo per fare i fichi piazzando qualche citazione su Facebook - ironicmoka
(riconoscerai che, restando sul tema del post di Tommaso Morton, c'è una certa differenza nei meccanismi che sottendono il pubblicare un'opinione su Facebook piuttosto che nel recensire un libro su amazon) - ironicmoka
ciò che spinge a pubblicare un commento/recensione su amazon è lo "spirito di feedback": avvertire un futuro lettore a non cominciare nemmeno quel libro. è la stessa cosa che spinge a scrivere una recensione negativa su tripadvisor dopo una delusione, più che a scriverne una positiva da parte di chi non ha nulla da lamentarsi. il problema è che manca la conoscenza del mezzo e del... more... - degra
la questione comunque non è difendere qualsiasi opinione, il fatto è che la maggior parte delle opinioni messe alla berlina sul tumblr non mi fanno assolutamente arrabbiare (se prese singolarmente, la mia serenità vacilla ad esempio di fronte alla recensione di primo levi) e che la raccolta nel suo insieme serve a comunicare quell'idea di letteratura che trovo, quella sì, asettica e odiosa - thomas morton ☢
vabbé, ma lo spirito (legittimo secondo me) di quel tumblr è più che altro quello di strappare un sorriso mostrando gente che parla di cose che non consce e non capisce. È vero che il passo da lì all'elitismo è breve, ma secondo me non automatico. Certe di quelle recensioni se fossero fatte sui videogiochi suonerebbero come "dopo aver giocato all'ultimo Call of Duty ho installato Doom,... more... - ironicmoka
(comunque Schönberg fa effettivamente cagare) - Non sono Bob
vabbè adesso non si può più nemmeno ridere alle spalle dei cretini - Elia Spallanzani
Grazie Elia. (Miglior commento del thread.) - Valentina* from Android
è lunghetto ma potevi fare di peggio - F.
io comunque ribadisco etilismo >>>>> elitismo - ironicmoka
la Fondazza, nel suo piccolo, raccoglie da tempo recensioni incongrue di libri, ma più che sui giudizi primitivi si concentra su errori logici e grammaticali, perchè da chi commenta ci si aspetta che conosca almeno un poco l'italiano, e spesso non è così. - Elia Spallanzani
io in realtà non posso giudicare lo spirito e le intenzioni dell'autore del tumblr, che ha scelto di non commentare, però posso giudicare alcune delle reazioni che ho visto in giro, che non mi sembravano tanto bonariamente divertite e inclinavano più al forcaiolo - thomas morton ☢
In quel caso vinci a mani basse. Io non ho letto, ma posso immaginare. - Valentina* from Android
Sembrano tutti usciti dalla Sorbonne, salvo poi dimostrarlo. - Valentina* from Android
(Qui parlo dei "critici", ma è per dire che non mi aspetto meno dell'onniscienza, da uno che si senta in diritto di mettere alla berlina l'ignoranza altrui senza un filo di "morbidezza". - Valentina* from Android
Ed è la ragione per cui dicevo: "andiamoci piano con le lolite altrui, ché poi, escono le nostre". ;)) - Valentina* from Android
mica me la meno a mettermi allo stesso livello dei recensori del tumblr (nel senso, chissenefrega se escono fuiori le mie "lolite", sono come loro io che gli rido alle spalle, o anche io che li metterei alla forca) - Pepper Mind
Non dicevo a te, che non conosco. In generale, non ho mai conosciuto onniscienti e, se ho conosciuto persone colte, di cultura, non le ho mai viste mettersi a sparare le pose per singole paginette di Wikipedia che altri avrebbero potuto non leggere. La mia era -è- un'osservazione empirica. Avessi visto una sola volta fare il "diavolo a quattro" a qualcuno che se lo potesse permettere... - Valentina* from Android
Tu dici di no, ma secondo me cambia - Valentina* from Android
In proposito, c'è anche un tweet molto mbello, molto divertente, credo di vaux hall, ai tempi di "dio che schifo l'inglese di renzi". Lo cercavo già ieri, ma non sono riuscita a trovarlo. - Valentina* from Android
Poi, come esempio di "ma chi ti credi di essere", vedi il twittero di Einaudi. Che non so chi sia... e mi scuso con lui, e con tutti gli amici "a lui", ma è da facepalm. - Valentina* from Android
Marco d'Itri
Qual è il migliore (cioè sostanzialmente il più affidabile) sito italiano di previsioni del tempo?
il mio ginocchio, se lo metto online. - sooshee
italiano non saprei - Al & Luminio ™
sooshee vince - Mr P
3B meteo e Google mi hanno dato, di solito, risultati accettabili. Meteo.it sono dei cialtroni - van der Baarft from FFHound(roid)!
Van - a me nel breve periodo, 48 ore, risultano affidabili. Due anni con loro, uso anche per lavoro - obe from Android
Sto provando l'app di accuweather. I pare affidabile - pm10 from Android
per la zona confinante con la Svizzera funziona benissimo http://www.meteosvizzera.admin.ch/web... - guido
A me piace molto accuweather. - zisho from FFHound(roid)!
in generale ilmeteo.it ci prende. Meteo svizzero è spaventosamente preciso, uso le loro previsioni da trent'anni per andare in montagna, ma copre appunto giusto le zone di confine. - Ndebele P☭schett
io uso nimbus.it. - Hiraedd
io guardo i siti dell'Arpa del Veneto e del Friuli - Jakala
paschetto, arriva almeno fino a novara (meteo svizzera, ché è femminile!) - guido
Pure a me sembra ilmeteo.it - taz
Se sei vicino a un aeroporto, sono affidabili le app con le previsioni per i piloti. - PaperDoll from FFHound(roid)!
Ad es. Airreport per android - PaperDoll from FFHound(roid)!
Certo, sono a breve termine. - PaperDoll from FFHound(roid)!
meteo3b - YeridianA from BuddyFeed
cmq chiedeva SITO ITALIANO - Davide in the TARDIS
AM meteo (aeronautica militare) - Valerio from FFHound!
Come Valerio (meteoam.it) - GePs from FFHound(roid)!
come Valerio e GePs: affidabilissimo - fraz
Per la zona genovese e ligure la Limet, meteoliguria - Stefano.
Forti acquazzoni, stanotte, a Montecatini e Pescia, Il Meteo, per esempio, prevedeva con una certa precisione anche nei tempi - obe from Android
Ilmeteo.it mi stupì quando azzeccò l'ora esatta della nevicata a roma del 2012 - quel *** di Luca S.n.c.
meteoam.it +1 (per vedere la sezione aeronautica senza registrazione andate su wwwold.meteoam.it) - Craiv
Arpa regionali. - apelle
non ci azzecca nessuno. satelliti, radar, esperti, poi cannano di brutto. oggi tutti davano sole. è nuvolo e spioviggina. uno che tira ad indovinare e ogni tanto ci prende è Giuliacci. - Ailyn Seen
Arpa regionali +1, almeno per il Veneto è così (e sono le previsioni su cui si basa la protezione civile per il rischio idrogeologico ed idraulico). - massimiliano l.
ilmeteo.it è in genere affidabile, ha solo la tendenza ad essere un po' pessimista (se dice nuvole sparse sarà sereno, se dice pioggia leggera sarà molto nuvoloso, se dice tsunami sarà un forte temporale, bisogna fargli un po' di tara, ma ci azzecca praticamente sempre) - Ivan Ice Cream
Ilmeteo it ci prende nel senso che quando mette pioggia alle 11 e alle 10 vede che c'è sole, alle 10.30 cambia il simbolo da pioggia a sole. - chettelodicoafare from iPhone
confermo il sito dell'Arpa anche per l'Emilia Romagna, sul breve termine (2-3 giorni) non sbaglia un colpo. Io mi trovo bene anche con il meteo di Yahoo che c'è sull'iPhone, abbastanza attendibile. - Sandrinha
chettelodicoafare +1 - GePs
ilmeteo.it è scarso, ma non riesco a togliermi l'abitudine di vederlo. diciamo che è la deriva pop del meteo. è capace di alcuni "colpacci" tipo azzeccare l'ora esatta di una nevicata, per il resto sbaglia spesso. - ello fizgherard
Dico Arpa regionali per un motivo semplice: per le previsioni tutti si basano sui modelli matematici elaborati da poche agenzie meteo internazionali. Modelli che ovviamente non possono tenere conto delle particolarità orografiche locali. Le Arpa, per quel che mi risulta, sono tra le poche che, usando tali modelli, tengono conto di questo ultimo aspetto (in poche parole, "interpretano le... more... - apelle
E IlMeteo.It sono quei geni che hanno iniziato a dare il nome ai fenomeni meteorologici italiani. - Federico D'Ambrosio
su ilmeteo.it son sempre stato combattuto, da una parte ci prendono bene, dall'altra hanno dato spazio agli scii kimisti - Sacherfire
ilmeteo.it è veramente tragico... ci piazzava questo inverno -24 tutta la settimana, poi due ore prima ZAC, ti cambiava la temperatura a 3 gradi, ma intanto tu avevi fatto scorta di grasso di foca. - Pryntyl
confermo il giochetto de ilmeteo: cambiano le previsioni quando si accorgono di aver sbagliato (praticamente sempre e non di poco) - Mr.Potato
quest'estate è piovuto, è vero, ma se avessi dovuto dar retta a ilmeteo.it non sarei uscito in moto nemmeno una volta... - GePs
e se proprio volete divertirvi cercate antonio sanò su google e capirete che tipo è - Mr.Potato
Mr Potato, quello non è un giochetto: è così che funzionano le previsioni. Più vai avanti nel tempo e meno sono affidabili, poi mano a mano le affini. Il Meteo secondo me è era molto affidabile in passato, ma poi è caduto vittima del traffic whoring. Più le previsioni sono catastrofiche, più traffico fanno. - L'Andre
se lo fai negli ultimi 10 minuti non è più una previsione. - Mr.Potato
Accuweather e windfinder. - Eugenio
http://www.meteogiuliacci.it/articol... leggete un po' nei commenti - Mr.Potato
Le previsioni meteo (o meglio, i modelli ad essi sottesi) funzionano bene su larga scala e dove l'orografia locale non incide molto. - Eugenio
praticamente nei deserti, nella jungla amazzonica e al largo degli oceani - GePs
Esatto, e sulla giungla amazzonica ho i miei dubbi. - Eugenio
L'Andre +1 - Pryntyl
(Marco, può interessare Meteozanzara?) - Pryntyl
non credo tutte le arpa regionali si occupino di meteo, ad esempio per il lazio no. c'è l'arsial però sono principalmente i dati (ottimi) più che le previsioni. ps.consiglio la lettura del link segnalata da Mr. Potato - ello fizgherard
Quello querela e basta... Ma lol - Valerio
yr.no servizio norvegese molto affidabile - Randolph Carter
ello fizgherard
chi pensa che la coppia tavecchio-conte trascinerà ancora più a fondo il calcio italiano metta una x sotto
Boh, per me ci saranno pochi cambiamenti. Il solito, pessimo, andazzo - van der Baarft from FFHound(roid)!
appunto, quindi x - Raibaz
Tutto si deteriorerà poco alla volta, ci sarà (forse) una reazione quando una grande fallirà, perderemo posti in Champions League o la nazionale mancherà una qualificazione. - Il Braga
vabbé, ma non siamo già al minimo possibile dei posti in champions? le italiane non vincono coppe dal medioevo... - degra from FFHound(roid)!
No, il minimo è San Marino cioè nessuno. Scherzi a parte, c'è la classifica dei coefficienti UEFA, l'Italia può perdere ancora un posto nel ranking prima di perdere una squadra in CL e abbiamo dietro Francia e Russia; c'è da dire che la distanza di coefficienti con questi due campionati è ancora sostanziale. - Il Braga
Lotito forse lo trascinerà in basso, Conte direi di no - Manu
+1 Manu. Conte non è emanazione di Tavecchio, anzi è la carta che Tavecchio si è giocato per recuperare un po' di credito coi media - oddbody from fftogo
a me dà fastidio che la nomina di Conte sia stata fatta passare come un colpo di genio di Tavecchio, quando Conte sarebbe diventato CT anche con presidente Centofanti. - chettelodicoafare
a me sembra che un ct condannato per calcio scommesse faccia il paio con tavecchio in maniera adeguata - ello fizgherard
X - Ciocci
x.. Ne sono certo. e mi dispiace un po. Almeno per qualche ora li tenevano occupati. - Yeridiani
viltrio
Ho imparato piu` cose sulla Germania in pochi giorni di appassionata lettura de "I Buddenbrook" che in tutto il resto della mia vita.
il mio nuovo obiettivo e` raggiungere un livello di tedesco tale da poter leggere in lingua originale il brano con il tizio bavarese che trascorre qualche giorno a Lubecca. - viltrio
Stavo giusto pensando di prenderlo a breve. Edizione/traduzione consigliata? - van der Baarft from FFHound(roid)!
boh. io lo comprai non so quanti anni fa nell'edizione newton compton a 3900 lire ... ma ho letto degli estratti da altre edizioni e sono esattamente uguali - viltrio
Davide in the TARDIS
Cè qualcuno di voi che usa le lenti a contatto solo per fare sport? Meglio mensili o giornaliere?
io giornaliere per la bici, running non le uso - van der Baarft
giornaliere. sempre per le uscite in bici da corsa (di solito sopra le tre ore), per il running solo nelle corse più lunghe e impegnative ma mai in allenamento. mi trovo molto bene con le Cooper Vision MyDay però non ne ho provate molte altre. - Loh Ren Tzo
Giornaliere e mi hanno cambiato la vita (ma ho usato per venticinque anni le semirigide) - Ndebele P☭schett
usa e getta per correre. se corro con gli occhiali mi bruciano gli occhi per il sudore e mi tocca levarli. poi le uso anche per sciare, quando sono al mare e quando mi servono gli occhiali da sole. - Andrea Beggi
io uso purtroppo le mensili, perché le giornaliere mi danno problemi. Ma se le tolleri, ovviamente meglio le giornaliere. - Pryntyl
io le ho appena messe per la proima volta. E l'ottico mi ha detto puoi scegliere, tanto le mensili ti vanno bene e non ti dan problemi... Da quel che mi ha detto è piu questione di dindi/praticità. Quindi chiedevo un parere a voi. Adesso ho un paio mensile, le uso per un po' e poi decido. magari un giro prendo le gironaliere (visto che vincono 4 a 1) - Davide in the TARDIS
le mensili sono di qualità superiore, semmai sono le giornaliere a non andare bene - Pryntyl
Io uso le giornaliere perché in bici ci vado relativamente poco. Se puoi le mensili dovrebbero essere meglio, in effetti - van der Baarft from FFHound(roid)!
mi ha detto qualcosa del tipo "le giornaliere sono più flessibili e meno rigide, son piu comode". non vi risulta? - Davide in the TARDIS
Io uso le giornaliere anche per andare in piscina. Ammetto di aver dovuto cambiare più volte marca e tipo di lente a contatto, perchè dopo un po' alcune mi facevano lacrimare e arrossare gli occhi. Ma con le ultime mi sto trovando bene. - Brixie
Io sapevo che, dovendo "resistere" un mese, le mensili fossero di qualità migliore, ma posso sicuramente sbagliare - van der Baarft from FFHound(roid)!
giornaliere, prese proprio per fare sport. avevo iniziato con le mensili, ma dopo un po' che stanno lì "si sporcano" e a me dopo due settimane iniziavano già a dare molto fastidio (ma non subito, dopo anni di utilizzo). l'ottico mi h fatto provare le quindicinali e poi le settimanali per poi passare alla giornaliere. costano un botto, ma dipende da quanto le usi: io le uso poco, tipo due o tre volte a settimana in inverno, e qualcosa di più d'estate, la fornitura da 3 mesi mi dura circa un anno - Pea Bukowski
le mie mensili si sporcavano perchè appunto, non le usavo tutti i giorni, almeno immagino. - Pea Bukowski
sulla flessibilità non credo di essermene mai accorta, ma l'ho cambiate molti anni fa. invocherei Invernomuto che ci fustigherà per le cazzate dette :D - Pea Bukowski
infatti io rimango sul vago per non fare una figuraccia di cacca... (io sento il bordo, delle giornaliere) - Pryntyl
no io no, anche se ultimamente mi danno leggermente fastidio, ma roba che va via con la lacrima. me ne hanno fatto provare un tipo diverso super mega figo che è effettivamente fantastico e una spanna sopra tutte le altre, ma ovviamente costano tipo il doppio, sigh. - Pea Bukowski
giornaliere, per qualsiasi cosa, inclusa la piscina. Manutenzione zero. - YeridianA from BuddyFeed
Usa le lenti giornaliere o mensili in funzione dell'uso che ne vuoi fare. Per il tipo di lente fattele applicare (e quindi scegliere) da un buon contattologo e cura sempre al massimo l'igiene. - Invernomuto
Io uso le giornaliere per settimane prima di cambiarle. - ffdfftyhbhuhrdfg
questo credo sia sbagliato. - Davide in the TARDIS
io sono fortunato: a me van bene tutte. compro quelle che costano poco da Esserebenessere e mi ci trovo benone. - Andrea Beggi
Non ridete, ma ai tempi che furono le annuali :) Le usa è getta non esistevano ed erano personalizzate. Comunque secondo me è una questione di portafoglio ovvero se le usi tutti i giorni mensili altrimenti giornaliere. Per i pigri che non hanno problemi di portafoglio le giornaliere - Casalinga (Piesse) from FFHound!
Anche io le giornaliere e mi trovo benissimo, le trovo più pratiche e igieniche, magari ti costa qualcosina in più , ma hai la praticità e la freschezza di avere lenti nuove ogni volta. Io mi trovo bene con le 1 a day acuvue moist della Johnson & Johnson - fende
giornaliere +1. in relatà ammetto che, usandole poche ore alla volta, le uso per più giorni. tipo in una settimana, tre uscite, quattro ore di utilizzo, un paio di lenti. e compro quelle che trovo (ultimamente ciba vision). - gfoed
da quel che leggo, provero le giornaliere, al momento mi servirebbero 4 volte la settimana. Al limite passerò poi alle mensili. Grazie a tutti intanto - Davide in the TARDIS
Yo, un piccolo UP per dire che le uso da quel giorno... mi ci trovo bene bene. ottimo. - Davide in the TARDIS
Io uso le bisettimanali. @Casalinga so benissimo di cosa parli :) - PICCHU
cos'è un contattologo? - toracigno
Giornaliere per tennis e snowboard :) ne tengo qualcuna nel trolley, in casa, armadietto circolo... Così non sto con l'ansia di dimenticarle. Mai provato le mensili... - Anto. Ⓐ from iPhone
I miei figli (18,15) sono passati entrambi dalle giornaliere alle mensili per giocare a basket - e in generale nella vita. Dicono di trovarsi meglio, che la qualità ottica è migliore, dicono loro. - palmasco
oddbody
Prima giornata di Premier League
Facile Liverpool City e Chelsea, vittorie nel recupero di Arsenal e Tottenham, malissimo il ManUtd che perde in casa con lo Swansea. Nell'Everton si rompe Barkley, fuori probabilmente 5 mesi - oddbody from fftogo
Mi è gradita l'occasione per invitare Van Gaal a #sucare - van der Baarft from FFHound(roid)!
vero che a parte Van Gaal l'unico acquisto di rilievo è Shaw per ora - oddbody from fftogo
ma non facciamo un thread di pronostico sulla premier? nonostante la mia nomea di non azzeccarci mai, sento il bisogno di sbilanciarmi e dire che quest'anno la vince facile il chelsea.. - spad
grazie spad, da tifoso Arsenal e odiatore del Chelsea sento che mi hai fatto un favore - oddbody from fftogo
comunque per me nell'ordine Chelsea, City, Arsenal/Liverpool - oddbody from fftogo
Per me Chelsea, Manchester City, Arsenal, Liverpool, Manchester United, però spero che i Gunners vadano meglio del previsto - van der Baarft from FFHound(roid)!
dopo chelsea, liverpool e united.. arsenal escluso per scaramanzia.. - spad
li odio però mecojoni che gol: http://giant.gfycat.com/PastSpo... - oddbody from fftogo
Arsenal - pieghinsky
van der Baarft
http://www.ilpost.it/2014... Tutte le maglie della Serie A 2014-2015
Tra le maglie di riserva ci sono alcune nefandezze, ma anche qualcosa di buono - van der Baarft from FFHound(roid)!
i miei sì: Cagliari trasferta, Inter trasferta, Chievo trasferta, Verona casa, Parma terza. NO: Inter casa, Juve terza, Milan terza, Atalanta terza - oddbody from fftogo
van der Baarft
RT @giorgiospiga: Dittature... http://t.co/gBEWFOsfYN
RT @giorgiospiga: Dittature... http://t.co/gBEWFOsfYN
E l'Aja non fa niente. - Gommapiuma
Comunque secondo me Hitler 2 app te le faceva usare. - S.
Sì, e con un sacco di banner - van der Baarft from FFHound(roid)!
Lucretia, my reflection ൠ
abbiamo appena finito la S02 di The Wire. bellissima anche questa <3
Quella camminata sotto il cavalcavia, con la musica greca... - Lopo
bella bella bella. - Lucretia, my reflection ൠ
invidia invidia invidia - fewdayslate from iPhone
La cosa bella è che tutte le stagioni sono belle. - zoca from FFHound!
la più bella in assoluto è quella dei bambini - Myrt
Io la seconda l'ho amata particolarmente <3 - van der Baarft from FFHound(roid)!
una delle mie serie preferite in assoluto - djangol judas
La seconda è marxista, è tragica in senso greco, è... - Lopo
La seconda è piangere tantissimo. - Myrt
poi che figata è la sigla, sempre in versioni diverse <3 (sto mettendo i sub alla terza serie e ho sentito la versione della terza) - Lucretia, my reflection ൠ
mi farei una chiusa di due giorni riguardandomele tutte, giuro - fewdayslate
nessuno te lo impedisce - Lucretia, my reflection ൠ
van der Baarft
Ho trovato questo articolo sul National Geographic in edicola, alcune foto sono bellissime. Conoscevo, naturalmente, la guerra di trincea, la vita nel sottosuolo delle cave assolutamente no. - van der Baarft from FFHound(roid)!
punkwithgun
L'unica domanda di rilievo è: abbiamo bisogno di vendere un giocatore o no?
l'unica domanda di rilievo è QUANDO CAZZO INIZIA IL CAMPIONATO - giuniro
se no, stiamo bene così. se sì dobbiamo rivedere le ambizioni. - punkwithgun
dipende. magari abbiamo bisogno di vendere borriello - vertigoz
van der Baarft
Esattamente quando è iniziata la paga del "risveglio muscolare" sulle spiagge italiane?
contemporaneamente alla "notte dei cervelli" - apelle
Il "mens sana in corpore sano" che si ripete come farsa, praticamente - van der Baarft from FFHound(roid)!
thomas morton ☢
comunque è vero che non ha molto senso fotografare la ioconda di cui esistono già miglioni di riproduzioni. in effetti, che senso ha andarla a vedere?
vuoi mettere l'odore della carta - WizMorgan
Tanto è piccola. - Mod from iPhone
poi è dietro un vetro, mica la vedi bene - thomas morton ☢
poi è dietro un muro di turisti odiosi - Laura Vanderbeat
È pure bruttarella, diciamolo - Mod from iPhone
no zigomi - Roux
Tu ci scherzi, io ho un collega (noioso) che sostiene che viaggiare sia inutile, e che tanto ormai puoi vedere tutto con google. - Silent
Ha ragione - Mod from iPhone
mod +1 - Laura Vanderbeat
Mod +2 - GePs
si viaggia per feticismo, magari un po' per il cibo - thomas morton ☢
Io SOLO per il cibo. - GePs
Ragione no, ma un fondo di verità... - mi volsi e considerai
non concordo affatto, prendi youporn per esempio - Bel ami
ma a parte gli scherzi... perché si fotografano le opere d'arte? È una sorta di "Io c'ero"? Cioé: io la Gioconda l'ho vista veramente, ecco la prova? - Pepper Mind
Al 90% si - Mod from iPhone
a me capita di fotografare cose insolite che mi colpiscono, e non è detto ritrovi tanto facilmente - thomas morton ☢
Thomas la pittura ha una materialità peculiare. Ognuna la sua specifica. A questa materialità corrispondono specifiche senzazioni ed emozioni. Impossibili da trasmettere in foto ed in video. Anche il vetro le influenza - obe from Android
@thomas: io pensavo solo alle opere d'arte... in effetti quelle più insolite, meno riprodotte, viene istintivo di "archiviarle", per rivedersele, o mostrarle... (istintivo a me) - Pepper Mind
usiamo le foto come espansione della nostra labile memoria visiva. i maniaci delle foto ricordo sono ossessionati dall'oblio, fotografano la gioconda per fissare l'attimo in cui l'hanno vista. - Guiseppe from FFHound(roid)!
boh al moma io dopo poco ho messo via la canon e dopo era un'altra cosa; la differenza un po' come tra il viaggiar solo o in compagnia, meno dispersivo - Bel ami
la mia prima volta al Louvre mi ricordo una specie di sindrome di stendhal in cui dovevo fotografare tutto, ma non era per farle vedere a qualcun altro, era piú un riflesso condizionato. poi mi é passata. - simoneb
(e comunque, per restare in tema gioconda, l'altro ricordo nitido della prima volta al Louvre é l'impressione che mi fecero tutte le persone accalcate per fare brutte foto alla gioconda, e nessuno che cagasse le nozze di cana che le stanno in fronte, una tela colossale che starei ore lí davanti) - simoneb
quando sono andata agli uffizi non ho fatto nemmeno una foto. ho preso il "catalogo" all'uscita e mi sono pentita di non aver fatto foto. perche lì non c'erano tutti i quadri e la risoluzione delle immagini faceva schifo. se fotografavo i quadri che mi avevano colpito di più forse sarei stata meno scontenta. - Ailyn Seen
avrai preso il catalogo da 5 euro, pulciara - thomas morton ☢
15€ ci ho ancora lo scontrino! - Ailyn Seen
15 euro sempre di pulciarismo trattasi - Pepper Mind
Quindi la potrebbero anche distruggere e così tante altre opere, tanto le foto ci stanno. - ☥ guideugé ٩(͡๏̯͡๏)۶
poi obe naturalmente ha ragione, non è proprio la stessa cosa, ma resta pur sempre il dubbio che valga la pena di fare migliaia di chilometri per assaporare quelle sensazioni. diciamo che è una cosa da fare a parigi dopo che ti sei scofanato un po' di ostriche e champagne se non sei troppo abbioccato - thomas morton ☢
Che senso ha il Colosseo, un rudere nel centro; buttatelo giù e fate dei palazzi per i senza tetto. Tanto del Colosseo abbiamo fotografie, video e documentari. - ☥ guideugé ٩(͡๏̯͡๏)۶
mah secondo me andare a vedere l'opera d'arte ha ancora senso per comprenderne la dimensione fisica. per stare sull'esempio di Le nozze di Cana, é una tela di 7x10m, dal vivo fa un effetto che non puoi cogliere in foto. idem per le sculture, o i chili di colore che stanno sui quadri di van gogh - simoneb
per il contemporaneo (dimensioni a parte, hai ragione) ha più senso, c'è una dimensione materica più spiccata (scusate se parlo male), le opere rinascimentali sono già molto più piatte, spesso anche scolorite e crepate, va beh. ci sarebbe anche un discorso rompicoglioni da fare sui restauri: a volte le opere che ci colpiscono di più sono quelle maggiormente "ridipinte", ma poi mi sembrerebbe di essere uriel, lasciamo perdere - thomas morton ☢
Ah, ma ne state parlando seriamente? No, perché credevo. - Marco Beccaria
inizialmente no, mi lascio sempre prendere la mano - thomas morton ☢
Comunque sia, thomas, "le opere rinascimentali sono già molto più piatte” mica vero, e anche se fosse vero ciò non implica che non possiedano una matericità che nella riproduzione fotografica va completamente persa. - Marco Beccaria
Ti faccio solo due esempi: i (piattissimi, è vero, quasi vetrificati) chiaroscuri di Leonardo, i bianchi di Vermeer. - Marco Beccaria
vero, vero, era solo un discorso di matericità relativamente meno presente, non che sia mai assente - thomas morton ☢
ecco, la merda d'artista se la vedi in foto é uguale - simoneb
Vabbe’, ma quella è arte concettuale, te credo (e comunque sia no, non è uguale uguale) - Marco Beccaria
te l'aspettavi piú grossa? :) - simoneb
ma soprattutto le opere vanno viste perché non sono immagini. Non è (sol)tanto un discorso di matericità, ma di materia. Il tutto dell'opera, non solo i segni lasciati dall'artista. - Slow
non parliamo poi dell'architettura. - Slow
Io (peresempio) ci ho due pittori predilettissimi (Bellini e Rembrandt) che conoscevo benissimo in riproduzione e non mi emozionavano molto, visti dal vivo invece sindromona di Stendhal ogni volta (ormai li adoro anche riprodotti, vabbè). - Duiglio
"technology is leaving us incapable of deep engagement with anything" => non sei tu, è la tecnologia - andreo layne from Android
che prima degli iphone niente foto alla gioconda. (poi nella sostanza sono anche d'accordo: il moma ha il wifi e fa piú danni che altro, IMHO) - simoneb
Marco Beccaria
Allora, vediamo se qualcuno mi può essere d’aiuto o se siete buoni solo a litigare sulla stracciatella. Sto cercando dove si trovi la tomba di Gianandrea Doria (1539-1606), nipote del più celebre Andrea (sepolto a San Matteo a Genova), nonché ammiraglio della flotta genovese a Lepanto. Ricompensa: gratitudine e una birra.
loano, santuario del carmelo? - Bel ami
Aspe’ che controllo. - Marco Beccaria
Non trovo conferme, si parla genericamente di “tombe dei Doria”, ma quelle sono sparse un po’ in tutta la Liguria. - Marco Beccaria
Però in effetti dice che vi sono seppelliti i Doria duchi di Loano, e Gianandrea fu il primo di essi. - Marco Beccaria
ma sei veramente un depravato, ma lasciali riposare - thomas morton ☢
Muovo l’economia del turismo, un liberale come te dovrebbe esserne contento :D - Marco Beccaria
(colgo l'occasione per ricordare che uccialì >> doria) - van der Baarft from FFHound(roid)!
Doria <<<<<< chiunque - tamas from Android
colgo l'occasione per dirvi che una mia zia era naufragata con l'andrea doria - PELENO (uno di passaggio)
comunque, a voler fare i colti, sarebbe D'Oria - mario leone
Volendo sì, in effetti. Tamas, Andrea (lo zio) era anche uno tosto. Gianandrea era un filibustiere e su questo siamo d’accordo. - Marco Beccaria
Up di dai che ho bisogno di conferma. - Marco Beccaria
Intanto, per il momento “Se non lo sai, sallo” vi dirò che della sepoltura degli altri protagonisti della battaglia di Lepanto so tutto. Don Giovanni d’Austria sta nel Panteón de Infantes all’Escorial, Marcantonio Colonna sta nella cripta della chiesa di S. Andrea a Paliano (FR), Sebastiano Venier sta a Venezia, a S. Giovanni e Paolo (dove c’è anche la pelle di Bragadin). - Marco Beccaria
(sulla pelle di Bragadin ho sempre un moto di preoccupazione frenfidica) - vic from iPhone
(Già) - Marco Beccaria
Uluch Alì, cioè il rinnegato calabrese Giovanni Galeni, comandante dell’ala sinistra turca nonché successore del povero Muezzinzade come kapudanpasha della flotta turca, è sepolto nella moschea a lui intitolata a Istanbul. - Marco Beccaria
E ha una statua in non ricordo quale paese della Calabria - van der Baarft from FFHound(roid)!
Aspe tra che controllo in cantina... No, non c'è. - Sig. N from FFHound(roid)!
A Le Castella, suo paese natale. - Marco Beccaria
Sig. N, peccato, un po’ ci speravo. - Marco Beccaria
up di avanzo una birra e un commento - Bel ami
van der Baarft
È solo un'amichevole, ma Luis comincia bene - Lionel Messi Goal - FC Barcelona vs Club Leon 1-0…: http://youtu.be/LPSYMseRYF0
van der Baarft
Avete mai letto l'Orlando Furioso? Se sì quanto ci avete trovato delle storie di supereroi più famose? O vi pare un paragone azzardato?
P.S: se non l'avete mai letto, provate. È bellissimo. Se l'italiano di qualche secolo fa vi sembrasse poco digeribile la versione ridotta, raccontata da Calvino, è un ottimo sostituto ;-) - van der Baarft from FFHound(roid)!
si per certi versi - Elia Spallanzani
Appena finito, davvero una grande opera. Ariosto sa alternare benissimo i vari registri, si passa dalle risate alla commozione con una facilità disarmante. Non ricordo tanti autori con queste doti, e non mi sorprende che il Furioso fosse uno dei pochi salvato dal rogo nel Don Chisciotte. - van der Baarft from FFHound(roid)!
Altro paragone: l'opera lirica. Il modo in cui sono raccontati i personaggi somiglia, per il poco che conosco la materia - van der Baarft from FFHound(roid)!
Minciaroni™
Inaspettatamente mi ritrovo con 3/4 giorni liberi a inizio Agosto. Dove mi consigliate di andare? Specifiche: - No mare, solo regioni confinanti o quasi alla mia Umbria (che avendola girata in lungo e in largo più e più volte, è esclusa), quindi Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo.
Schermata 2014-07-17 alle 12.16.45.png
Sono escluse (perché già stato) le zone di Versilia, Garfagnana, Firenze, Maremma toscana e laziale, Roma e castelli romani, Province di Rieti e Viterbo, Montefeltro, Chianti, provincia di Siena, Piceno, province di l'Aquila, e Teramo. - Minciaroni™
statti alla casa tua - quel *** di Luca S.n.c.
rosignano, pomezia, montalto di castro - mario leone
A montalto ci sarò stato settordici volte :D (è il mare più vicino a noi ternani). A Rosignano e Pomezia che c'è di bello da vedere? - Minciaroni™
ehm, niente, ti perculavo :) - mario leone
vabbè dai, tivoli, villa adriana, palestrina, un giro alternativo - mario leone
Frascati, Grand Hotel Villa Tuscolana http://www.villatuscolana.eu/ e ti visiti il paraco regionale dei castelli romani, lago albano e lago di nemi - ॐ Maximo Betsileo Ω
però ha detto no ai castelli - mario leone
Castelli romani e tivoli già visti. Ci tornerò con le mie figlie quando saranno più grandi. - Minciaroni™
Spingiti verso Alpi Apuane e Lunigiana :D - La Vivi
Vivi le uniche idee che mi sono venute infatti per ora sono: circeo e lunigiana toscana (Aulla, Pontremoli) oppure la provincia di Arezzo che non conosco bene. Ma cercavo altre ispirazioni. Magari ci sono posti qui vicino che non ho visto e che meritano. - Minciaroni™
Perchè non un giro nel basso Lazio? Con un giro lungo i monti Lepini, a visitare vestigia medioevali come il castello di Sermoneta, la splendida Ninfa, ottime mangiate casereccie e fresco in collina... - Xabaras (G.O.)
Parco Naturale Regionale Monti Simbruini - ॐ Maximo Betsileo Ω
(Ovviamente, visto che lo hai citato, il Circeo è a un passo). - Xabaras (G.O.)
Ho frequentato molto Pontremoli e la zona da piccola, e mi piace da matti. E fanno una torta d'erbe meravigliosa e i testaroli al pesto che lévate. Se ci vai ti consiglio una baita scrausa ma simpatica dove mangiarli vicino al prato delle giunchiglie, in "montagna". Mbelliffimo. - La Vivi
Sempre per il Circeo, domenica sono andato all'oasi e lago costiero di Fogliano, ad esempio. http://friendfeed.com/xabaras... - Xabaras (G.O.)
Marche, zona Sibillini? - van der Baarft from FFHound(roid)!
Sibillini bellissimi (ma ci sono stato una decina di volte, soprattutto parte umbra, ma anche quella marchigiana) - Minciaroni™
Marche, al mare... Numana, Sirolo.,, - YeridianA from BuddyFeed
ninfa e sermoneta +1 - Lucretia, my reflection ൠ
Numana, Sirolo le ho sempre associate al mare. C'è altro? - Minciaroni™
Circeo, Campi flegrei, Napoli/Pompei/Costiera (se ti va di allungarti un po' ma non troppo) - cogitabondo
fatti dei giri nelle colline e montagne dell'anconetano, vale la pena. - kumquat
Napoli, pompei e Costiera li conosco molto bene (e ci tornerò per un matrimonio il primo w.e. di Settembre) - Minciaroni™
Bello il Giardino di Ninfa, segno. Segno anche monti dell'anconetano. - Minciaroni™
(verdicchio e lacrima, mi raccomando) - van der Baarft from FFHound(roid)!
sono un fan della lacrima di morro d'alba che è diffusissimo anche da me e si trova in tutte le rivendite. Meno del verdicchio. :-P - Minciaroni™
Crete senesi? - cogitabondo
Marche :) - Benedikta
Arezzo, Sansepolcro e terre di Piero della Francesca - Marco Beccaria from iPhone
Crete senesi già dato, anche se mia moglie non è mai stata a Siena e a San Gimignano e potrei abbinarli. Purtroppo temo che la prima settimana di Agosto sia presa d'assalto quella zona. - Minciaroni™
Abbiamo dovuto rimandare a ferragosto. Siamo stati a Siena + Montalcino e val d'Orcia, senza figlie :D. Tra l'altro a Siena il giorno di Ferragosto e ho potuto vedere i preparativi del Palio <3. Cosa che prima non avevo mai. Un giorno e mezzo, ma mi vendicherò. - Minciaroni™
Va d'Orcia con Rocca d'Orcia, bellissime - Ubikindred
Devo essermi un po' confuso con il consiglio di cogitabondo, quindi: http://friendfeed.com/kabubi... - Minciaroni™
Woland
Come lo vedreste in caso Jovetic per Destro? Io molto bene.
(Per inciso: 25 milioni per Destro, 10 milioni di plusvalenza, io glielo porterei su un vassoio circondato da crudité) - Woland
Hanno caratteristiche un po' diverse. Il tridente Gervinho Iturbe Jovetic mi stuzzica, ma non so quanto sia praticabile - van der Baarft from FFHound(roid)!
crudité +1 - vertigoz
(Parlando a vanvera) Secondo me è praticabile, Jovetic può somigliare più a un Totti, perché non è un ariete, è una punta di raccordo. Consentirebbe di avere un gioco forse meno variabile ma più coerente e continuo. Avresti le due frecce ai lati, tre giocatori che si possono scambiare la posizione in continuazione, tra l'altro tutti e tre che possono fare l'uno contro uno. - Woland
Destro la butta dentro, Jovetic ne dubito. Prossima domanda? - mi volsi e considerai
per me non è un problema di tridente, nel senso che sicuramente destro completa meglio l'attacco di quanto non faccia jovetic. è un problema di prospettiva, e jovetic avendo gli anni che ha è, in prospettiva, un plausibile sostituto di totti. quindi sarebbe una gran mossa. poi un centravanti alla destro fai sempre in tempo a trovarlo - vertigoz
A me sta cosa non mi ha mai convinto: Destro la butta dentro *se* è in forma, *se* è ben servito, *se* fa una buona annata. In pratica - sperando ovviamente che così non sia - se Destro entra in una qualsiasi fase negativa dal punto di vista realizzativo, non serve a un cazzo. Se Jovetic non segna è uno che sa saltare l'uomo, fare gli assist, servire Iturbe o Gervinho, appoggiarla a Strootman che sbomba e 101 altre pratiche soluzioni. - Woland
(Poi boh, magari sono io, ma a me i centravanti *puri*, quelli che di mestiere camminano tutta la partita tra i due centrali e aspettano che gli arrivi la palla, mi hanno sempre sfasciato il cazzo) - Woland
eh, ma infatti, stiamo dicendo la stessa cosa. sto dicendo che uno come destro ne trovi quanti ne vuoi, quindi 'sti cazzo de destro. se ti serve uno che la butti *solo* dentro te lo prendi e amen. e invece uno come jovetic non è facilmente sostituibile, quindi viva jovetic. poi se ti serve *anche* il centravanti classico, per certe partite o certe fasi della partita, te lo compri. magari in una rosa da 25 giocatori ci può stare - vertigoz
Infatti io dicevo a mivolsi, non a te - Woland
Tra l'altro, se proprio ti serve un paranco che faccia a sportellate e la butti dentro di testa in una partita contro una squadra da undici in difesa tipo roma-chievo, c'hai già Borriello in panca, che tanto i soldi je li stamo a da' lo stesso, è l'ultimo anno, almeno serve a qualcosa. - Woland
(ah) - vertigoz
(appunto, e nel caso c'è pure totti)(che mi sa che è l'ultimo anno pure per lui)(io nella vita comunque voglio fare borriello) - vertigoz
(e chi non) - Woland
Secondo me a un certo punto della scorsa stagione le avversarie della Roma ci avevano trovato le contromisure e facevamo una fatica matta a sbloccare/risolvere le partite, il ritorno in pianta stabile di Destro è stata una boccata di aria fresca enorme in questo senso. Borriello ha risolto quella col Chievo, ma per il resto non è riuscito a inserirsi bene nel gioco e a essere incisivo,... more... - mi volsi e considerai
Intendiamoci, io mica lo voglio cacciare, anzi. Però se poi Garcia e Sabatini decidessero di darlo per prendere Jovetic, di certo non mi lamenterei, ecco. La formazione sarebbe DeSanctis, Maicon, Benatia (o a sto punto Manolas), Castan, Cole, De Rossi, Strootman, Pjanic, Gervinho, Jovetic/Totti, Iturbe. Cioè, famo a capisse. - Woland
(inciso: leggo ora che Manolas è praticamente dell'Arsenal, quindi boh) - Woland
Malissimo. Ljajic è paragonabile come ruolo a Jovetic, solo che è molto più forte e integro fisicamente. Non riesco a trovare un solo motivo valido per vendere adesso il centravanti titolare, già inserito negli schemi e potenzialmente devastante. - viltrio from Android
Jovetic non è un centravanti e Destro è fortissimo, smettetela. - S. from iPhone
van der Baarft
ah beh - Peppǝ
I fondamentali, raga :-) - van der Baarft from FFHound(roid)!
Lia di Haramlik
Infatti è una stronzata anche in questo caso - Ubikindred from Android
tanto tra un po' si sdogana, il concetto. http://aattp.org/israeli... - Lia di Haramlik
cmq il punto è l'infinita ipocrisia di repubblica e della stampa in generale. Non paghi, peraltro, di quello che già è stato fatto all'Iraq. Meno male che si esportava la democrazia. - Lia di Haramlik
"quelli che ci vanno a genio"+cidio - sapu
c'e` questa cosa buffa. Negli stati uniti parlano chiaramente del fatto che i raid sono stati fatti per rallentare l'avanzata verso Ebril, mentre sono stati autorizzati-se-necessario per aiutare i rifugiati della montagna ma non eseguiti. Dei rifugiati si parla meno e piu` vagamente. Da noi invece siamo in pieno bombardamento-umanitario-mode anche se noto che stiamo pian piano virando... more... - d☭snake
Who are the Yazidis? Profile of Iraq's misunderstood 'devil worshippers' http://www.telegraph.co.uk/news... - van der Baarft
si ma meglio non insistere troppo soprattutto dall'altra parte dell'atlantico. Non si sa mai che gli stessi 70 milioni di evangelici pazzi che ritengono aiutare israele mandato divino si accorgano che questi effettivamente adorano un arcangelo caduto che assomiglia tanto tanto a satana - d☭snake
(cmq il punto e` che per ora le azioni militari sono per proteggere Erbil dove sta il consolato americano, il genocidio ci si pensa poi, forse, tanto e` il 73mo) - d☭snake
comunque cosa intendiamo per genocidio? Secondo la definizione dell'ONU, mi pare difficile considerare una stronzata l'inclusione dei palestinesi, per dire: http://www.juancole.com/2014... (Non che sia importante impuntarsi su un termine: anche macelleria va bene.) - Lia di Haramlik
Già GOD l'aveva tirata fuori questa definizione: come scritto ci deve essere l'intento di eliminare un gruppo etnico nazionale e religioso, altrimenti se faccio guerra ai francesi e ne ammazzo un tot sto commettendo genocidio di francesi, il che è, appunto, una stronzata. Questo perché se tutto è genocidio nulla lo è. Dopodiché se vogliamo dire massacro, per me va benissimo perché è vero. - Ubikindred
deve esserci l'intento di eliminarli in quanto tali. Se uccidi francesi in ragione delle loro identità, è genocidio. Ovvero: "Il gruppo vittima è identificabile a priori e con certezza su base razziale, ma non su base politica, sociale od economica". (Cmq io ho proposto macelleria. Massacro è inflazionato. Sulla Cisgiordania direi che si può parlare tranquillamente di pulizia etnica, invece. O no?) - Lia di Haramlik
Appunto. Quello che manca è esattamente il principio di ucciderli su base razziale (e no, nella definizione riportata si parla di qualunque gruppo, etnico, razziale ma anche nazionale, quindi ciò che è essenziale è l'intento di sterminio del popolo stesso. E no, palesemente non è questo lo scopo) - Ubikindred
ah, tu dici? Non so, è un tema dibattuto. - Lia di Haramlik
Sinceramente? Penso che sia un massacro idiota (idiota perché peraltro gli porta solo sputazzi), ma è anche vero che gli estremi tendono a legittimarsi a vicenda. Detto ciò se Israele vuole veramente sterminare i palestinesi lo sta facendo nel modo più inefficiente che si sia mai visto, il che è francamente poco credibile. - Ubikindred
pensa quanto sono stati scarsi gli ottomani coi tizi della montagna: 72 genocidi e cento anni dopo sono ancora li. Per essere genocidio non serve che li ammazzi tutti tutti - d☭snake from YouFeed
Palesemente tutti vogliono solo difendersi. Palesemente. - Smeerch from Android
Dasnake, se Israele volesse il genocidio secondo te ammazzerebbe 1000 persone su una popolazione di 250000? Potendo radere al suolo Gaza in dieci minuti? Ma su. - Ubikindred from Android
mi devo essere perso la parte quantitativa della definizione. Tu che sei esperto sai qual è la soglia? 1%? 5%? 23%? - d☭snake from YouFeed
250000? Fai pure 1800000 - Marco Beccaria
(Contando solo Gaza e la Striscia) - Marco Beccaria
secondo diversi osservatori lo sta facendo nel più efficiente dei modi, invece. Lessi a suo tempo questo libro, molto documentato e parecchio disturbante: http://www.libreriauniversitaria.it/distrug... - Lia di Haramlik
una delle cose più singolari di questo dibattito è che nel frattempo il termine genocidio fa capolino abbastanza tranquillamente nella discussione interna israeliana. Quindi non conta solo che definizione se ne dà, ma anche chi lo utilizza. - Aldo Oldo
gli israeliani che ne parlano sbagliano e mi sa che sono anche un po' antisemiti - d☭snake from YouFeed
nella percezione comune per genocidio si intende un assoluto (anche se gli assoluti non esistono nella realtà). Io non parlo di genocidio ma nel momento in cui sono di fronte a qualcuno che sostiene "stop to the genocide in Gaza" c'è perfetta intesa e accordo su ciò di cui si sta parlando. Per cui il problema non è descrivere le cose con un altro termine, il problema è capirsi su quello... more... - Aldo Oldo
Le parole sono importanti. Poi, certo. - Marco Beccaria
I fatti sono importanti, la ricognizione dei fatti. Poi divaghiamo pure nelle discussioni. - Aldo Oldo
Le parole sono i fatti. - Marco Beccaria
Nessuno penso sostenga che ci sia adesso ora un'eliminazione, o l'intenzione dell'eliminazione, di tutti i palestinesi e gli abitanti di Gaza. C'è un regime di punizione costante collettiva che nelle varie forme di repressione in cui si articola prevede ogni paio d'anni un'operazione militare che spazza via un certo numero di vite, di storie, di famiglie, di case, di strutture civili.... more... - Aldo Oldo
Bene, su questo credo siamo tutti d’accordo. - Marco Beccaria
Be', ma la questione è questa. Appunto. - Lia di Haramlik
Si parla di repressione e di una sorta di feroce apartheid, cosa che anche io ritengo totalmente sbagliata. Semplicemente il genocidio è un'altra cosa. Tutto qui. Se concordiamo su questo si può passare oltre. - Ubikindred from Android
eh l'1 per mille sia chiaro, distrazione mia nello scrivere. - Aldo Oldo
(repressione? Non lo trovi un po' pochino, rapportato alla situazione?) - Lia di Haramlik
Repressione significa anche uccidere civili in modo ingiustificato, secondo me. Poi, appunto, stiamo facendo del nominalismo. Dopodiché il punto, ovviamente, non è la percentuale di morti, ma l'intento genocida o meno. Se intento genocida ci fosse, imho, Israele di morti ne potrebbe agevolmente fare mille bvolte tanto e rischiando molto meno rispetto ad un attacco di terra. Questa... more... - Ubikindred from Android
Questa operazione, a quel che capisco, serve a rendere Hamas inoffensiva per i prossimi due/tre anni. È da una decina d’anni che la strategia di Israele è quella. - Marco Beccaria
Credo che Israele non abbia nessun interesse, specie di fronte all'opinione pubblica USA, a fare mille volte più morti. Dopo avere distrutto tutto (compresi 12 ospedali, centinaia di scuole e l'unica centrale elettrica) in un posto molto piccolo e bloccato economicamente dove la vita era già impossibile prima, entriamo direttamente in una delle definizioni di genocidio dell'ONU:... more... - Lia di Haramlik
a me sembra che vi continuiate a concentrare su Israele (mostrare i muscoli, rendere Hamas inoffensiva) e che vi lasci totalmente indifferente la situazione palestinese. Secondo voi che destino devono avere, che futuro li aspetta? (Fatah è stata resa inoffensiva. E infatti non ha più nulla su cui negoziare.) - Lia di Haramlik
potrebbe essere peggio ma in realtà poi ci sono dei limiti materiali anche lì a quello che puoi fare, a dirla tutta (anche volendo non potresti distruggere tutto). Comunque appunto si parla di quello che è ed è già abbastanza male. - Aldo Oldo
il punto non e` la percentuale dei morti ma in fondo e` proprio la percentuale dei morti la prova provata che israele non abbia intenti genocidi. Appunto stiamo facendo nominalismo vuoto ma se non si concorda sul fatto che non sia genocidio non si va avanti, non si puo` parlare, niet. - d☭snake
io non lo capirò mai. Come fanno un Beccaria, un Ubi, a difendere Israele davanti a queste testimonianze di terze parti, davanti a quello che succede? Eppure non siete privi di senso morale, dico io. Onestamente: non capisco. http://nena-news.it/medici-... - Lia di Haramlik
ma non difendono israele, difendono il Significato della parola Genocidio - d☭snake
bah. Contenti loro. - Lia di Haramlik
a margine: la manipolazione dell'informazione che c'è in Italia è il motivo per cui a Londra ci può essere una manifestazione moltitudinaria in appoggio alla Palestina e in Italia è impensabile. http://www.bbc.com/news... E questa manipolazione è fatta anche di bavagli alle parole usate da chi vuole denunciare una situazione intollerabile e chi, dall'altra parte, parla di... more... - Lia di Haramlik
Esattamente, difendo il significato della parola genocidio, perché - come scrivevo sopra - le parole sono importanti. Difendo Israele perché Israele ha diritto i essere difeso e ha diritto di difendersi. Se, però, come in questo caso, la difesa di Israele ha costi umani inaccettabili, critico il *modo* il cui Israele si difende. - Marco Beccaria
Arriverà il momento in cui il concetto di dover difendere una potenza nucleare contro un popolo inerme raggiungerà le coscienze per quello che è: un ammasso di parole che sembrano avere senso solo perché troppo ripetute. Ma una macabra sciocchezza, in realtà. - Lia di Haramlik from FFHound(roid)!
Arriverà il momento in cui ci si renderà conto che dividere il mondo in palestinesi buoni e israeliani cattivi, non solo non ha senso, ma aiuta a perpetuare un conflitto ormai privo di finalità in alcun modo raggiungibili, da nessuna delle due parti. - Ubikindred
no, Ubi: come ho già detto altre volte, mi piacerebbe che chi "difende Israele" citasse almeno una volta ogni tanto gli israeliani di buona volontà, dai refusnik agli intelettuali che denunciano questo scempio. Ma non lo fate mai. Fate vostre le parole d'ordine del Likud, piuttosto. Tra l'altro ho chiesto come dovrebbe essere, secondo voi, il futuro dei palestinesi, ma non ho avuto risposta. Non ci avete pensato molto, immagino. - Lia di Haramlik
Lia, come ho già detto anche io, io non difendo Israele. Sei tu che metti autonomamente ed automaticamente tutti quelli che non dicono: "Israele brutta e cattiva, palestinesi buoni" nell'area dei difensori di Israele. Quanto a domande inevase io chiedo da settimane cosa avrebbe dovuto fare Israele secondo voi, sotto la pioggia di razzi e a parte risposte ridicole come "dovrebbe rimanere... more... - Ubikindred
(Peraltro molti dei refusnik sono ultraortodossi, gli stessi che occupano illegalmente i territori con le loro colonie, che rifiutano il servizio militare per motivi religiosi) - Ubikindred
quelli che non fanno il militare per motivi religiosi non sono ciò che si intende per refusnik. Stiamo parlando di un movimento di disobbedienza civile preciso, non confondiamo le cose. Sui razzi: la mia risposta è che forse non dovrebbero provocarli, i razzi. Forse dovrebbero aprire i confini e permettere ai palestinesi di muoversi, di pescare, coltivare e commerciare come tutti gli... more... - Lia di Haramlik
dai tempi di Rabin non è stata la Palestina a infrangere i patti, e allora non c'era Hamas: c'erano le denunce di Edward Said, che sapeva esattamente come sarebbe andata a finire. Sai di cosa parlo, vero? - Lia di Haramlik
Prima dei "razzetti del cazzo" c'erano anche le "autobombe del cazzo", i "kamikaze del cazzo" e i "pacchi bomba del cazzo"? Tanto per capire bene i termini della questione. Tutti a firma di coloro, interlocutori affidabili, che ora dovrebbero essere lasciati liberi di fare, girare, commerciare e sì organizzare il futuro. Chissà mai cosa potrebbero organizzare eh. La pace universale forse. - [a]teleologico from iPhone
ripeto che se non ci fosse la situazione di strangolamento, apartheid, furto di terra, colonialismo brutale e violenza quotidiana, forse non ci sarebbero stati gli attentati, la gente che si fa esplodere etc. A meno che non mi si voglia dire che sono dei pazzi furiosi, i palestinesi, e che si mettono a farsi ammazzare pur di uccidere per sport, senza che nessuno gli abbia fatto niente. Scommetto che, a furia di lavaggi del cervello, l'Italia è piena di gente che lo pensa. - Lia di Haramlik
(ma poi da voi sono le 5, 6 del mattino. Non dormite mai o cosa? Per questo siete così?) - Lia di Haramlik
senza contare che autobombe etc. non giustificano le rappresaglie contro una popolazione intera. Non mi risulta che la Spagna abbia mai bombardato i Paesi Baschi, eppure le bombe non le sono mancate. - Lia di Haramlik
"Razzetti del cazzo" "bombe del cazzo" oserei dire "morti del cazzo" quindi, and so on. "Sono provocati". Abbiamo il quadro completo. Molto interessante questa impostazione alla "compagni che sbagliano". No ma infatti una popolazione, una cultura, che concepisce ed usa i baby kamikaze è solo da difendere a spada tratta acriticamente. Magari pazzi furiosi. - [a]teleologico from iPhone
ok, quindi porta avanti il ragionamento: trattandosi di "una cultura etc. etc.", come dici tu, che si fa? Questo per sempre? La prospettiva è questa? Finisci il discorso, giusto per capire. - Lia di Haramlik
("una popolazione, una cultura che". Ma allora cosa c'è di male nel genocidio, scusa? Sono sbagliati, probabilmente per tare genetiche, ripuliamo il mondo dalla loro presenza.) - Lia di Haramlik
Questo lo dici tu forzando un ragionamento che non ho fatto e non faccio. E manco ho ricette, diversamente da te con la sicurezza in tasca,le colpe certe, le convinzioni monolitiche. La cultura è in formazione continua, i popoli vengono orientati dalle elite ma a volte avvengono le rivoluzioni contro di esse: questo sarebbe bello che accadesse. E in prima istanza dove non c è un sistema valoriale profondamente democratico. (E non mi riferisco alla mera correttezza delle elezioni) - [a]teleologico from iPhone
La cultura è in formazione continua, certo. Infatti sono cambiati molto, i palestinesi, da quando erano i più laici e colti del Medio Oriente e, di sicuro, non avevano mai manco pensato alla possibilità di farsi esplodere da nessuna parte: era una cosa da giapponesi, quella. Poi, chissà come mai, di decennio in decennio di occupazione sembrano peggiorare, paiono sempre più disperati. Ma... more... - Lia di Haramlik
ma cosa ti fa pensare che il popolo palestinese sia "orientato dalle elite", invece che dalla situazione allucinante in cui lo tiene Israele da sempre, dal primo giorno? Io sbalordisco, davvero. - Lia di Haramlik
ma poi scendi dall'astrazione: guarda le foto, le interviste ai medici stranieri, i numeri. E poi continua a parlare come stai parlando. Ma davanti a uno specchio, tipo. - Lia di Haramlik
Cvd, dell'essere acritici e monolitici. Buon per te. - [a]teleologico from iPhone
Ah una ultima cosa, da precisare visto come riporti e rimaneggi le cose, il sistema valoriale non é detto con razzismo, é detto in raffronto al sistema che concepisce il martirio come valore e i già citati baby kamikaze. Se anche fossero una risposta, una reazione, permettimi di dire che c'é molto da interrogarsi ugualmente. - [a]teleologico from iPhone
ma guarda che se gli dai un esercito, i droni e tutte queste cose che ha Israele, la smettono subito con la cosa del martirio. Rimarresti sorpreso. (Ah, no, dimenticavo: è solo una questione di tare culturali, sennò farebbero una rivoluzione contro i leader per dire che bisogna amare chi li occupa e gli toglie la terra etc. etc.) - Lia di Haramlik
"c'é molto da interrogarsi". Uh, un enigma, proprio. (La facessero a noi, una frazione di quello che viene fatto a loro ogni giorno da sessant'anni, non so cosa faremmo. Non voglio manco immaginarlo.) - Lia di Haramlik
Tu avresti fatto esplodere tua figlia di 10 anni? Riesci a concepirlo? - [a]teleologico from iPhone
credo che tu stia parlando di una mezza bufala del 2004, più che di una "cultura nazionale". I bambini palestinesi, più che altro, soffrono di stress postraumatico per via delle bombe israeliane, finiscono nelle carceri israeliane, vengono picchiati dai coloni israeliani e uccisi dalle bombe israeliane. Il loro problema, come denunciato da tutte le ONG a partire da Amnesty, è Israele,... more... - Lia di Haramlik
mia figlia ha comunque avuto la fortuna di nascere in pace. Non voglio immaginarla sotto la minaccia degli israeliani.Ti ricordo che a Gaza la maggior parte degli abitanti è minorenne. Quindi, se si combatte anche giovanissimi, non è per la "cultura sbagliata". E' che ci sono praticamente solo giovanissimi. - Lia di Haramlik
al pari di tutte quelle fonti ce ne sono altre che ne hanno attestato l'uso in passato; da amnesty international a svariate altre organizzazioni. svariati arresti, nell'ordine delle decine, e show degli ordigni che si portavano appresso. almeno fino al 2005, se ben ricordo. ma ovviamente son tutte bufale confezionate ad arte o org al soldo di israele. rimane valida tutta la simbologia... more... - [a]teleologico from iPhone
ma quale bambino si è fatto esplodere, me lo dici? Sul martirio, ripeto: avessero avuto eserciti, aerei e droni, non avrebbero mai avuto bisogno di quelle scenografiche parate con uno straccio in testa e un cappuccio per non farsi radere la casa al suolo il giorno dopo la foto. Certo che c'è una "differenza culturale": quella tra ricchi e poveri, che è assai potente. E tu che dici, dopo lo show di Israele di questo mese i bambini cresceranno meglio? E se odiano Israele è perché li ha convinti papà? - Lia di Haramlik
ma poi, abbi pazienza: prima che esistesse Hamas, le cose andavano meglio per i palestinesi? No, chiedo. - Lia di Haramlik
Io a ‘sto punto sarei curioso di capire che cosa s’immagina Lia come soluzione al casino. - Marco Beccaria
non è "cosa si immagina Lia". E' ciò che viene chiesto da decenni. Almeno da quando le colonie hanno reso impossibile l'idea dei due Stati. Ed è uguaglianza di diritti e prospettive tra le due comunità, e questo potrà accadere solo con una soluzione sul modello Sud Africa.Per arrivare a questa soluzione, c'è da iniziare con ciò che la parte migliore della stessa società israeliana... more... - Lia di Haramlik
La maggioranza dell'opinione pubblica e della classe politica israeliana non accetterà mai una soluzione del genere, per evidenti motivi. - Marco Beccaria from iPhone
vogliamo esplicitarli, gli evidenti motivi? - Lia di Haramlik
e, quindi, mi dici anche cosa ti aspetti che debba essere il futuro dei palestinesi? - Lia di Haramlik
(qui intanto, le dichiarazioni di uno che se ne intende: un ministro negro del Sud Africa, chi avrebbe mai detto che sarebbe successo. E voi ricordate, vero, cosa si diceva lì prima della fine dell'apartheid? "Non puoi immaginare cosa siano i negri, non possiedono il concetto della democrazia, non aspettano altro che sterminarci tutti" etc. https://www.middleeastmonitor.com/news... - Lia di Haramlik
Io me la augurerei una soluzione del genere. Purtroppo non vedo alcun Mandela all'orizzonte (da nessuna delle due parti) - Ubikindred
da parte palestinese, l'ultimo che io ricordi è stato deportato da Israele e non può più rientrare nel suo paese. Ci credo che non li vediamo. http://en.wikipedia.org/wiki... (Non che Mandela fosse un pacifista, eh, ma ci siamo capiti.) - Lia di Haramlik
Beh, Mandela se è per quello, è stato incarcerato per venticinque anni o giù di lì. E quando è uscito era pacifista, sì, sennò i massacri ci sarebbero stati eccome. - Ubikindred
(Comunque ovviamente l'esempio era per far capire come la situazione non sia purtroppo assimilabile, con esercito che bombarda, gente che si fa esplodere e razzi su base semiquotidiana) - Ubikindred
la situazione è assimilabile, eccome. E di razzi non ne sparavano da due anni. Su. - Lia di Haramlik
Gli evidenti motivi sono che gli ebrei hanno subito, loro sì, il più atroce genocidio della storia, e pertanto non accetterebbero mai che lo stato per gli ebrei non sia anche, sostanzialmente, lo stato degli ebrei (e ci credo) - Marco Beccaria from iPhone
il punto è togliere l'impunità. - Lia di Haramlik
Beccaria, non lo hanno subito dai palestinesi né dagli arabi, il genocidio. Vogliamo smetterla di credere che sia giusto fare pagare ad altri i NOSTRI debiti con la Storia? Detto questo: se volevano uno stato solo ebraico, potevano farselo senza togliere la terra a popoli innocenti, senza colonie illegali e via dicendo. Visto che invece hanno fatto questo, ora che si fa? I palestinesi... more... - Lia di Haramlik
senza contare che sei ancora all'equazione ebraismo = sionismo, considerata antisemita in un sacco di discussioni simili a questa. Il mondo è pieno di ebrei non sionisti che vivono pacificamente. - Lia di Haramlik
Lia, non ne sparavano e poi han ricominciato. Che vorresti dirmi, che se li sono lanciati in testa gli israeliani da soli? Ma che vuol dire? - Ubikindred
Quanto ai motivi per cui Israele esiste, sinceramente non me ne frega nulla. Possono aver fatto bene, aver fatto male, comunque Israele esiste, è una nazione da sessant'anni e di certo non ci si può aspettare che scompaia. - Ubikindred
hai presente la cronologia degli eventi, Ubi? Ci credo che hanno ricominciato: che avresti fatto tu? No davvero: io ho detto cosa credo che dovrebbe succedere. Ora mi dite cosa dovrebbero fare i palestinesi, di grazia? - Lia di Haramlik
(ultimi 10 anni= 10000 mila razzi. punto massimo 2000 per anno. due anni senza razzi cosa?! questo per i razzi. i colpi di mortaio sempre presenti. ) Ecco gli attori credibili e affidabili. ma sì sono gli altri a dover fare un passo indietro. e non mi risulta che i "negri" avessero un apparato di formazione militare e culturale. e intenzioni ben delineate in uno statuto e soprattutto... more... - [a]teleologico from iPhone
Ubi, certo che non scompare, Israele. Dovrà diventare solo democratica per tutti, non solo per gli ebrei. - Lia di Haramlik
Cioè lanciare razzi sulla popolazione cvile israeliana è una normale reazione? No, guarda, su questo non concorderemo mai. Razzi che, ricordo, sono ormai l'arma di elezione perché non possono più farsi esplodere su un bus o in un bar. - Ubikindred
Ti sto dicendo che non è una soluzione realistica, Lia. Quella dei due stati è, benché ampiamente sputtanata, ben più realistica. - Marco Beccaria from iPhone
Beccaria, ma cosa dic i? Dove? Hai una cartina? Le colonie, sai che estensione hanno? - Lia di Haramlik
Lia, su questo invece potrei concordare. Ma imho sarebbe già un risultato ottimo se solo Israele si convincesse a ritirare le colonie. - Ubikindred
Cosa c'entrano mo le colonie con quel che sto dicendo io? - Marco Beccaria from iPhone
ma come lo convinci, Israele, se non gli togli l'impunità, se non fa partire massicce campagne di boicottaggio e così via? Realisticamente, come lo convinci? - Lia di Haramlik
(Beccaria, non avertene a male: ti trovo molto in gamba su molte cose, ma su questa questione ti trovo seriamente disinformato, e non da oggi. Le colonie sono centrali, nell'impossibilità della soluzione dei due stati.) - Lia di Haramlik
Non lo so. Infatti il problema è da un lato convincere israele a ritirare le colonie e dall'altra far scomparire Hamas e convincere i palestinesi alla resistenza non violenta. Entrambe le cose purtroppo mi paiono infattibili, ma di certo lanciando razzi sulla crapa di chi sta oltreconfine si legittima solamente l'intervento militare israeliano. Dimmi tu se è qualcosa di sensato per la causa palestinese. - Ubikindred
Ma certo. Infatti scrivevo che la soluzione dei due stati è sputtanata. Ma, con tutto ciò, quel che tu proponi resta fantascienza. - Marco Beccaria from iPhone
Sarà pure sputtanata, ma io di soluzioni diverse non ne vedo. - Ubikindred
Ubi: prima che ci fosse Hamas era la stessa cosa, non è che il problema sia sorto con Hamas.O con gli attentati suicidi, se è per questo. Non confondiamo le cause con gli effetti. Quanto al discorso razzi, avevo già postato (e anche Dasnake) un'analisi ben fatta degli ultimi due anni di politica di Hamas. Quello che io (io?) propongo non lo vedremo, lo vedranno i nostri figli. Oppure... more... - Lia di Haramlik
che poi è stata Israele a non volerla, la soluzione dei due stati. A renderla impossibile sul campo, a silurarla scientificamente. O no? - Lia di Haramlik
No, direi di no. Non a inizio anni ’90, attorno a Oslo. Prima e dopo, parliamone. - Marco Beccaria
Che poi, Israele: Israele era ben diviso (sia l’opinione pubblica che la classe politica) in merito a quel progetto. Diciamo che per alcuni anni prevalse la parte che nella soluzione dei due stati, o almeno all’avvio di quel tipo di progetto, ci credeva e ci sperava. Poi vabbe’. - Marco Beccaria
Oslo è stato la rovina dei palestinesi e l'errore più grave di Arafat.. Come ampiamente previsto e denunciato da Said. Qui una buona analisi, se interessa. http://osservatorioiraq.it/analisi... E qui un'efficace infografica sul rapporto tra cosiddetti colloqui di pace, avanzata degli insediamenti, allontanamento dei palestinesi: http://www.aljazeera.com/indepth... - Lia di Haramlik
Spero ti renderai conto che "In breve, il processo di Oslo ha offerto ad Israele la copertura necessaria per continuare le sue politiche di colonizzazione ed espropriazione della terra palestinese. Israele ha portato avanti una strategia negoziale progettata per prolungare i negoziati all’infinito in maniera da guadagnare tempo per la costruzione di fatti irreversibili sul terreno, da... more... - Marco Beccaria
no no, è un dato di fatto, ma scherzi - F.
Dopo aver letto questo post dichiaro che a noi ci farebbe bene una serie di orde mongole che rasino tutto al suolo. Perchè, se di fronte a gente sepolta viva e lasciata morire di sete perchè della religione che non piace al bullo di turno, ci si deve fare le seghe mentali su un termine, ci meritiamo un'orda mongola - Annarella e i trombonisti
è esattamente quello che è successo, Beccaria. Se poi vuoi dire che non lo hanno fatto apposta e che in realtà il loro cuore era puro, vorrà dire che ne abbiamo sopravvalutato la consapevolezza. Comunque, non essendo cattolica, preferisco guardare i risultati concreti delle azioni, più che le intenzioni. - Lia di Haramlik
Beh ma questo è esattamente ciò che ti rende cattolica <3 - tamas
Non è “esattamente quello che è successo”. È un’interpretazione legittima, per carità, ma smaccatamente partigiana ed estremista. - Marco Beccaria
Più che altro, è un’interpretazione che si basa su un presupposto totalmente ideologico e sganciato dalla realtà che, piaccia o non piaccia, è che Israele non contratterà mai prescindendo dalla posizione di forza che gli viene dall’aver vinto tre guerre. - Marco Beccaria
e torniamo sempre lì. Dall'alto della posizione di forza data dal fatto di essere armati fino ai denti, avere riempito di insediamenti tutto il riempibile etc., e contro il popolo che sappiamo, quale dovrebbe essere il destino dei palestinesi? - Lia di Haramlik
Quello di prendersela in der posto, Lia. Qui vige molto la retorica e c'è un po' di difficoltà a rispondere in maniera decisa e definitiva. - YeridianA from BuddyFeed
Tornando a Oslo, a me pare che lì - certo con mille cautele da parte di Israele (e vorrei anche vedere) - ci fosse la possibilità dell’inizio di qualcosa di nuovo e diverso, che in gran parte s’è poi sminchiato. Ora come ora non saprei: Israele sa di poter garantire la propria sicurezza, salvo cambiamenti rilevanti del quadro internazionale, con una cosa come quella che ha fatto e sta... more... - Marco Beccaria
Eccerto, "genocidio" è solo un "termine" su cui ci facciamo seghe mentali. Improvvisamente l'orda di mongoli appare salvifica anche a me. - Ubikindred
E ciò cosa, Beccaria? Cosa dovrebbe accadere? Quali dovrebbero essere le richieste "accettabili" dei palestinesi per vivere? (YeridianA, pare pure a me.) - Lia di Haramlik
Lo sblocco di Gaza, per esempio. Un’estensione delle autonomie di Oslo nei territori già sotto la loro amministrazione. Credo che magari sulla spinta della comunità internazionale e di parte della propria opinione pubblica Israele potrebbe essere indotto a considerarle, magari in cambio di un effettivo disarmo di Hamas. Ma ripeto, non sono un esperto né un diplomatico. - Marco Beccaria
Però, correggimi se sbaglio, mi pare anche che preventivamente ci sia una questione interna al fronte politico palestinese da risolvere, tra ANP e Hamas. - Marco Beccaria
ti correggo perché sbagli: Fatah e Hamas erano arrivati a un accordo per un governo di unità nazionale palestinese e per indire nuove elezioni. Con grande contrarietà di Israele: secondo molti osservatori, questo è esattamente il motivo per cui gli israeliani, con il pretesto dei tre rapiti, hanno cominciato a bombardare. - Lia di Haramlik
comunque vedo che, per quanto riguarda Gaza, anche a te le richieste di Hamas per un cessate il fuoco decennale sembrano ragionevoli: http://www.tmnews.it/web... - Lia di Haramlik
"Un’estensione delle autonomie di Oslo nei territori già sotto la loro amministrazione." Non ho capito bene: e le colonie costruite nel frattempo? E il muro? Cosa rimane di quei territori? Cosa intendi per autonomia? Per farla più semplice: devono rimanere assoggettati e senza diritti? Perché "autonomia" mi va bene se sei l'Alto Adige, ma se sei palestinese vuol dire non avere cittadinanza né diritti reali. E' un termine gentile per dire "colonia". - Lia di Haramlik
La parola che cerchi è "bantustan". - Il Braga
Lia, so della formazione del governo di unità nazionale, ma non mi sembra che di per sé risolva la questione della leadership palestinese (intendo non come rapporti di forza, ma proprio come linea politica da seguire). - Marco Beccaria
Quanto alle richieste di Hamas, la loro ragionevolezza (e anche il grado in cui Israele potrebbe essere disposto a prenderle in considerazione) è proporzionale a quanto Hamas sarebbe disposto a concedere in relazione alla sicurezza dello stesso Israele. - Marco Beccaria
Le colonie costruite nel frattempo sono effettivamente un problema, la cui soluzione è uno dei nodi più difficili da risolvere. Il muro è stato un grande successo per la sicurezza di Israele e quindi, benché possa non piacerci, ovviamente starà lì per un bel po’. E che Israele ragioni sui confini forte delle guerre vinte è un dato di fatto, criticabile in via di principio, ma... more... - Marco Beccaria
Le colonie, Beccaria, non sono "un problema" ma una scelta lucida e deliberata dello Stato di Israele, perseguita attraverso politiche che le incoraggiano e le fomentano. Così come il muro (non voglio allargare il discorso, qui parlavo solo di territorio) mi interessa, in questo contesto, come furto di terra: http://www.ilcircolo.net/lia... . La situazione... more... - Lia di Haramlik
Ma certo che è una scelta, ma chi ha mai detto il contrario? È una scelta che genera un problema (forse IL problema). Quanto alla resistenza armata, stando a quanto ha detto bene ai palestinesi dal 1948 a oggi (con la rilevante eccezione, forse, solo dell’Intifada, quando i ragazzini che tiravano pietre ai carri armati sdoganarono nelle opinioni pubbliche occidentali l’idea che i palestinesi fossero un popolo oppresso) io comincerei a prendere in considerazioni anche altre ipotesi. - Marco Beccaria
il punto sono i rapporti di forza, certo. Tu auspichi una specie di pax colonialis (intendo questo: http://keynes.scuole.bo.it/sitidid...) che a me sembra fuori dalla logica e dalla realtà, a partire da quella psicologica di chi non si rassegna a fare lo schiavo. Io credo, invece, che Israele dovrebbe essere costretto a fare i conti con la realtà del... more... - Lia di Haramlik
Non ne faccio una questione di legittimità, ma di realismo politico: se pensi che Israele sia disposto a “fare i conti con la realtà” in modi che non tutelino, come prima cosa, la propria sicurezza stai caricando i mulini a vento. - Marco Beccaria
ma allora, Beccaria, scusa: siamo d'accordo sul fatto che la politica territoriale di Israele è IL problema? A me pare che il resto, sicurezza di Israele compresa, venga come conseguenza. A te no? - Lia di Haramlik
A Israele no, mica a me. - Marco Beccaria
no, chiedo a te. Sto parlando con te. - Lia di Haramlik
Io credo che effettivamente Israele ha qualche ragione a ritenere che le due questioni siano collegate (e grazie al cazzo), e ovviamente, come chiunque abbia una conoscenza anche minima di quelle vicende, so che Israele sta operando, dal ’67 in avanti (e anche se in misura minore dal ’48 in avanti), in maniera “illegale” rispetto al diritto internazionale. Poi possiamo discutere su... more... - Marco Beccaria
Credo anche che da questa situazione non si possa uscire solo con passi progressivi, che al momento mi sembrano ben lontani dall’essere anche solo immaginati, e che invece a metà anni ’90 mi sembravano più plausibili e vicini. - Marco Beccaria
L’hanno presa in quel posto, così come l’hanno presa in quel posto gli israeliani che a quel processo di parziale e iniziale pacificazione avevano creduto (e Yitzhak Rabin in quel posto si prese un proiettile, letteralmente). A me pare che nell’opinione pubblica israeliana ci siano componenti importanti che sulle colonie cisgiordane hanno opinioni molto diverse da quelle che tu attribuisci a Israele sic et simpliciter. - Marco Beccaria
no, ti sbagli di grosso. Come dicevo l'altro giorno, credo di postare molti più articoli di Haaretz io che tanti amici di Israele qui presenti e che a me paiono, più che altro, amici della destra israeliana. Però ricordo, di quegli anni, lo scetticismo dei tanti israeliani con cui parlavo e l'entusiasmo, invece, degli arabi di Palestina e non solo, la nascita di mille imprese turistiche attorno ai confini di Israele, gli investimenti di un sacco di povera gente che oggi sono rovine. - Lia di Haramlik
e lo scetticismo di allora era quello di oggi: come si fa uno stato palestinese se Gaza e Cisgiordania sono territorialmente staccate e le colonie etc.? Lo diceva la gente di destra, bada bene. E oggi è peggio, quindi figurati. - Lia di Haramlik
Mi sbaglio di grosso in merito a quale delle mie affermazioni? - Marco Beccaria
al mio considerare l'opinione pubblica israeliana. Lo so benissimo, che ci sono tanti israeliani che rifiutano questa politica dei loro governi. Purtroppo, non riescono a pesare elettoralmente. - Lia di Haramlik
(devo andare: sono in partenza per Città del Messico e devo fare la borsa. A poscia.) - Lia di Haramlik
solo una cosa: quando dici che Israele sta operando " in maniera “illegale” rispetto al diritto internazionale", potresti togliere quelle virgolette? Perché una cosa è illegale o non lo è. L'illegalità virgolettata non è una bella cosa. - Lia di Haramlik
Non riescono a pesare elettoralmente ora. In passato ha avuto peso, eccome, e spero possa tornare ad averne. Certo, negli ultimi anni l’opinione pubblica israeliana si è spostata a destra, per così dire, e gran parte di questo spostamento, credo, sia dovuto proprio agli innegabili successi delle politiche di sicurezza. - Marco Beccaria
Illegale lo metto tra virgolette perché mi pare che la questione dei territori sia determinata da un tale impasto di ragioni che definirle in blocco legittime o illegali mi pare in coscienza impossibile. - Marco Beccaria
se ce la fa l'ONU dovresti farcela anche tu, Beccaria. - Lia di Haramlik
L’ONU, vabbe’, dai. - Marco Beccaria
non so, chi dovrebbe farlo? Poi, certo, l'ONU, si è visto a cosa è servito. Devo proprio andare, ma lascio qui una vecchia analisi sulla vittoria di Hamas del 2006. Per rinfrescarci tutti la memoria, che a volte è molto utile: http://www.ilcircolo.net/lia... - Lia di Haramlik
La capacità e la legittimità dell’ONU a definire ciò che è legale e non lo è a livello internazionale mi sembra pari a quello del circolo dopolavoro dei ferrovieri di Piacenza (peraltro gradevolissimo posto dove talvolta non disdegno di prendere un caffè). Seriamente, mi pare ci siano consessi internazionali ben più potenti e influenti che potrebbero portare Israele su posizioni più ragionevoli. - Marco Beccaria
sull'ultima parte siamo d'accordo. Sull'opinabilità del diritto internazionale un po' meno. Le colonie sono illegali. Il furto di terra è illegale. Senza virgolette. Queste sono premesse fondamentali. - Lia di Haramlik
“Furto di terra” è ciò che molto spesso accade come conseguenza di una guerra. Per capirci, io sono obiettore di coscienza, e il mio debole parere sarebbe che non vi fossero né sfide, né portatori, né bastonate. Ma so anche che nella realtà le cose vanno un po’ diversamente e c’è da cercare di capire perché. - Marco Beccaria
Ma qui non stiamo parlando di una guerra. Parliamo di Cisgiordania, da Oslo a oggi. - Lia di Haramlik
Ma le condizioni storiche dell’occupazione della Cisgiordania risalgono al ’67. - Marco Beccaria
e questo sarebbe un punto a favore delle virgolette sulla parola "illegalità"? - Lia di Haramlik
Questo sarebbe un punto per spiegare la prospettiva dalla quale io guardo alla questione. - Marco Beccaria
quindi a favore delle virgolette che rispecchiano la tua prospettiva. - Lia di Haramlik
Be’, sì, ho spiegato sopra perché. - Marco Beccaria
non riesco a vedere la logica secondo cui le colonie di oggi sarebbero rese meno illegali dal conflitto del '67, dico davvero. Specie in una persona che difende Oslo. - Lia di Haramlik
È che intendiamo il concetto di legalità, nel caso specifico, in maniera un po’ diversa, temo. - Marco Beccaria
Se preferisci: certo che sono illegali in punta di diritto internazionale, ma lo sono per ragioni storiche un po’ più complesse e articolate, che in parte spiegano la necessità di quell’illegalità. - Marco Beccaria
(Intendi “necessità” come termine privo di rilievo valoriale, se puoi) - Marco Beccaria
le ragioni storiche sarebbe il traccheggiare per prendersi tutto? - Aldo Oldo
Le ragioni storiche sono, in soldoni, due guerre vinte, una non persa e considerazioni sulla sicurezza di Israele non in astratto, ma in quello specifico contesto storico. - Marco Beccaria
Ma ci credi davvero, Beccaria? Le colonie sono per la sicurezza di Israele? E loro possono perché 30 anni prima hanno vinto la guerra? (Non so, se domani arrivano gli USA a prendersi le Marche per motivi di sicurezza suppongo che non farai una piega.) - Lia di Haramlik
le guerre finiscono, sono finite. L'occupazione è del '67. A un certo punto quale che sia l'esito di un conflitto si arriva a un accordo, i confini vanno definiti a riflettere la nuova situazione: non puoi mantenere uno stato di guerra-non guerra a bassa intensità ad oltranza per ragioni di sicurezza. - Aldo Oldo
Certo che puoi, come no. È esattamente quello che ha fatto e sta facendo Israele. Perché da vent’anni a questa parte è conveniente per esso fare così. - Marco Beccaria
e il fatto che il diritto internazionale, queto sconosciuto, tuteli i popoli sotto occupazione è pure opinabile, no? L case distrutte, la gente sfollata, tuto illegale con le virgolete? (Gessù vado) - Lia di Haramlik
Lia, non ho mai detto e non dico che le ragioni di sicurezza legittimino l’occupazione della Cisgiordania o, men che meno, la costruzione delle colonie. Sto dicendo che, almeno un po’, la spiegano. Tu continui a vedermi come un tifoso, io sono uno che cerca di capire. - Marco Beccaria
Se preferisci, ancora: certo che Israele spesso è stato ed è una merda, ma a me interessa capire le ragioni (alcune delle quali difficilmente discutibili) per cui è stato ed è una merda. - Marco Beccaria
tutti abbiamo cercato di capire. Una volta capito, di fronte alla merda si assume una posizione. - Lia di Haramlik
E la mia posizione esattamente è: Israele dovrebbe smettere di fare la merda, ma in cambio dovrebbe avere garanzie reali per tutelare le ragioni non discutibili che spesso l’hanno indotto a essere una merda. - Marco Beccaria
E poi, senza giudizio, so che Israele non tratterà su questa questione se non dalla sua posizione di forza. - Marco Beccaria
beh con non puoi si intende una situazione anomala e indefinita che causa sofferenza, rimuove i problemi, impedisce un progresso e una normalizzazione dell'area. Poi è chiaro che possono e lo fanno. Ma se ci limitiamo a registrare lo stato delle cose direi che il ruolo di qualsiasi tipo che si ha come osservatori viene meno ed è superfluo. - Aldo Oldo
la posizione di forza può essere utilizzata per evitare di trattare la questione e sospenderla. - Aldo Oldo
la posizione di forza comporta una responsabilità reale e concreta,che è quella di avere il potere di fare le cose. Le ragioni che hanno i palestinesi per rappresentare "un pericolo" (che è centinaia di volte inferiore al pericolo che Israele rappresenta per loro) le può rimuovere solo Israele. Se non lo fa, non è difendibile da nessuno che sia dotato di etica. - Lia di Haramlik
Ok, sulla prima frase, forse ti stupirà, ma sono d’accordissimo. Per capire meglio, però, propongo un esperimento mentale. Immaginiamo che, per una causa qualsiasi (pressioni internazionali, improvviso ribaltamento delle maggioranze politiche israeliane, miracolo inspiegabile) domani o tra un anno Israele dica “bene, ci ritiriamo da tutti i territori occupati nel 1967, rimuoviamo tutte... more... - Marco Beccaria
Boh, proviamo. A ricominciare a sparare si fa sempre in tempo :) - Sphera
succederebbe che i pragmatici arabi, come ai tempi di Oslo, correrebbero a aprire commerci. Questo è ciò che farebbero. Israele, non so. Guarda che pensare diversamente vuol dire 1) non avere proprio capito. 2) essere molto razzisti, lo dico con dolore. - Lia di Haramlik
Cosa farebbe Israele, invece, lo sai pure tu. Il punto è questo. Sentirebbe il bisogno di sterminarli, dopo un po', specie se fanno troppi figli. E quindi, siamo almeno onesti con noi stessi: il problema qual è? - Lia di Haramlik
Ah, che ne so io, non ho proprio capito e sono razzista. - Marco Beccaria
Comunque sia, l’esperimento mentale funziona perfettamente. - Marco Beccaria
in che senso? Non ho capito, davvero. - Lia di Haramlik
io ho capito, Beccaria, che tu abbia detto che se si lascia vivere i palestinesi, tra 50 anni saranno in maggioranza. E che quindi bisogna ucciderli per questo, se la logica non è un'opinione. Dimmi che ho capito male. - Lia di Haramlik
Ma certo che hai capito male. - Marco Beccaria
allora spiegati meglio, ti prego. - Lia di Haramlik
Io dico che quello della “bomba demografica” palestinese è un problema che Israele, allo stato attuale della questione, giudica estremamente rilevante per la propria sicurezza, e questa è una mera constatazione (cioè: magari potrei anche essere in disaccordo con l’assunto, ma rilevo che Israele lo considera rilevante). Dico anche che Israele ha diritto e qualche fondato motivo di... more... - Marco Beccaria
Se io dovessi sottopormi al mio esperimento mentale direi che se succedesse quello che dicevo la sicurezza di Israele tornerebbe a essere minacciata in modo che gli israeliani giudicherebbero intollerabile, e quindi saremmo da capo. - Marco Beccaria
Ma credo che su questo ci sia poco spazio di discussione (davvero, è una constatazione, lo dico senza ironia né particolare amarezza) con chi ritiene che se accadesse ciò che ipoteticamente evocavo tutta la Palestina si trasformerebbe in un incrocio tra la Svizzera e Singapore. - Marco Beccaria
la demografia dipinge la faccia della terra, come è giusto che sia. Se Israele sente il bisogno di espandersi, forse faceva meglio a non scegliere una terra abitata da altri. Se scegliesse di starsene dentro i suoi confini, non succederebbe un cazzo di niente: ha l'atomica, gessù, e gli USA dietro. Ma davvero credi che gli esausti palestinesi, dopo 60 anni, abbiano altre voglie che non... more... - Lia di Haramlik
anche per me è impossibile discutere con chi non crede che un popolo arabo, di fronte all'ottenimento di ciò che chiede, sarebbe incapace di vivere in pace. Ma perché? Per motivi razziali, culturali, per cosa? Lo capisci, che questo è ciò che è razzismo con tutti i crismi? Sei tu che ne stai facendo una questione razziale. - Lia di Haramlik
Quindi, mi pare di capire, anche tu ritieni più plausibile la soluzione “due popoli, due stati”. Mi pareva sostenessi altro. - Marco Beccaria
allo stato dei fatti, è impossibile per le colonie. Se Israele smantellasse le colonie, certo che sarebbe possibile. Ma è troppo tardi, e realisticamente basta guardare una cartina - quella scioccamente discussa da Fontana, per esempio - per capirlo. Se tornassimo ai confini del '67, ovvio che si potrebbe fare. Non credo a questa soluzione perché do per ovvio che non succederà mai. - Lia di Haramlik
Io credo che il popolo arabo ami, come tutti i popoli, la pace, la possibilità di vivere decentemente, la possibilità di dare una speranza ai propri figli, eccetera. Ho conosciuto un certo numero di arabi palestinesi ed erano perlopiù persone ammodo, con qualche rara eccezione in percentuale assolutamente sovrapponibile a quella degli stronzi di altri paesi. Ti rendi conto che questa... more... - Marco Beccaria
il problema della sicurezza di Israele passa per lo steminio dei palestinesi dopo avergli reso impossibile ogni prospettiva di vita? Perché siamo lì. Quanto deve valere l'ipotetica insicurezza di Israele tra 50 anni in termini di vite palestinesi di oggi? - Lia di Haramlik
Il problema delle colonie è uno dei nodi più complicati da sbrogliare, su quello credo siamo d’accordo. Che la possibilità di una pace duratura debba passare attraverso un sostanziale smantellamento delle colonie in Cisgiordania lo sanno tutti. Che poi Israele, rispetto i confini pre-’67, abbia qualche ulteriore pretesa mi pare inevitabile (non dico giusto, dico inevitabile). - Marco Beccaria
No, il problema della sicurezza di Israele NON passa per lo steminio dei palestinesi dopo avergli reso impossibile ogni prospettiva di vita. Non passa da lì perché non è giusto, non passa da lì perché la maggioranza degli israeliani non lo vorrebbe, non passa da lì perché se anche Israele lo volesse non gli sarebbe permesso. - Marco Beccaria
ma lo dici come se fosse un accidente capitato per caso, quello delle colonie, e non una precisa e consapevole strategia politica. Ti rendi conto che la conclusione logica di ogni tuo discorso è l'inevitabilità dello sterminio? Io capisco che tu non te lo dica, razionalmente, ma il tuo discorso non porta da nessuna altra parte. Posso chiederti una cosa? Tu credi che una vita palestinese valga una vita israeliana o pensi che valga meno? Se non sciogliamo questo nodo non ci possiamo capire. - Lia di Haramlik
È una consapevole strategia politica, certo, ma come tutte le consapevoli strategie politiche può essere rivista e revocata se la maggioranza dell’opinione pubblica israeliana giungesse a ritenerla non giusta, non lecita, sconveniente, pericolosa, controproducente allo scopo di ottenere una pace duratura e sicura, eccetera. Se ti pare che la conclusione logica di questo discorso sia lo sterminio dei palestinesi, hai qualche problema con la logica. - Marco Beccaria
il tuo esperimento mentale nelle tue conclusioni, Beccaria. E' quello, ciò che ha come unica alternativa logica lo sterminio. O cosa altro? - Lia di Haramlik
non succederà mai quello che dici sulle colonie, suppongo tu lo sappia. Mezza Israele sono le colonie, praticamente. Hanno creato una situazione irreversibile. - Lia di Haramlik
Non è vero che “Mezza Israele sono le colonie”, dai. Né come superifcie, né come popolazione. Anche considerando TUTTI i territori occupati nel 1967 (che sono molto più estesi delle colonie) arriviamo a circa 7000 kmq contro 20.000 di territorio legittimo. - Marco Beccaria
Sull’irreversibilità della situazione, dipende. Se intendi che Israele non tornerà sua sponte ai territori pre ’67 sono d’accordo, se invece intendi che Israele non possa valutare uno smantellamento consistente delle colonie in cambio di garanzie di pace lo sono un po’ meno, nel senso che spero che ci possa essere un’evoluzione in tal senso (che - ti concedo - certo non sarà né immediata, né imminente, né alle viste). - Marco Beccaria
be', chi sono io per discuterti le speranze. Diciamo che al momento mi pare un'ipotesi a zero probabilità. Il che vuol dire, mi pare, che il vero ostacolo a una possibilità di pace decente è, come dicevo, Israele. Che preferisce invece chiamare "pace" un'altra cosa. - Lia di Haramlik
Other ways to read this feed:Feed readerFacebook